-2°

alluvione 2011

Regione, approvata la risoluzione sui risarcimenti

Il documento ha ricevuto il sì dell'assemblea regionale. Meo e Favia: "Ora la Giunta non può tirarsi indietro"

Regione, approvata la risoluzione sui risarcimenti
Ricevi gratis le news
0

Una risoluzione trasversale che ha ricevuto un sì  trasversale. Oggi l'Assemblea regionale ha approvato il documento che impegna la Giunta Errani a garantire i risarcimenti agli alluvionati di Sala Baganza, Collecchio e Fornovo. Ad annunciarlo sono i due consiglieri regionali Gabriella Meo (Verdi) e l'indipendente Giovanni Favia che hanno firmato il documento insieme a Luigi Giuseppe Villani


“Oggi l’Assemblea legislativa regionale ha approvato due risoluzioni che in sostanza chiedono la stessa cosa e cioè di non dimenticare gli alluvionati di Sala Baganza e di garantire il loro diritto al risarcimento dei danni - spiega la Meo che proprio in aula ha ricordato l’evento alluvionale di tre anni fa - Con il voto odierno, trasversale agli schieramenti politici, abbiamo impegnato la Giunta regionale ad intervenire presso il Governo per rivendicare il diritto al risarcimento dei danni provocati dall’alluvione, per reperire le risorse necessarie alla realizzazione di tutti gli interventi occorrenti per la messa in sicurezza idraulica dei territori dei tre comuni parmensi e, se necessario, a indennizzare con risorse proprie i danni causati dal quel tragico evento, con la sola esclusione dei danni già risarciti da eventuali polizze assicurative.”

“L’alluvione del 2011 – continua Meo – è stata l'unica sul territorio italiano che non ha avuto la dichiarazione di stato di calamità naturale, lasciando i cittadini danneggiati nell’impossibilità di sperare in risarcimenti. E’ questo un passo ulteriore nel lungo cammino intrapreso, assieme ai cittadini dei territori colpiti riuniti nel comitato “11 giugno”, per chiedere che l’evento calamitoso non venga lasciato cadere nell’oblio e la Regione si impegni con la stessa efficacia che ha dimostrato in tutti i gravi casi che hanno colpito il nostro territorio in questi ultimi anni.”

"Si tratta di un risultato molto importante - commenta Favia - e che di fatto smentisce quanto affermato solo pochi giorni fa dall'assessore Gazzolo in risposta a una mia interrogazione. Adesso la Giunta non ha più scuse per continuare ad ignorare una tragedia che ha sconvolto la vita di centinaia di persone". La risoluzione approvata, assieme ad un'altra presentata dei consiglieri di maggioranza, impegna la Giunta anche a "reperire le risorse necessarie alla realizzazione di tutti gli interventi occorrenti per la messa in sicurezza idraulica dei territori dei comuni parmensi di Sala Baganza, Collecchio e Fornovo Taro, e se necessario indennizzare, in prima istanza, con risorse proprie i danni causati dall’alluvione, con la sola esclusione dei danni già risarciti da eventuali polizze assicurative". "In tre anni questi cittadini non hanno avuto un solo centesimo di risarcimento danni - conclude Favia -. Per la Giunta è arriva to il momento di svolgere il proprio dovere fino in fondo. Basta scuse. Come ho sempre detto non erano le risorse il problema più grande da affrontare ma la mancanza di un volontà politica comune. Adesso, con l'approvazione della nostra risoluzione, anche questo ostacolo è stato superato in modo chiaro e netto. Errani e la Gazzolo non possono che prenderne atto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

nuoto

Europei, tris d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

SOCIETA'

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5