10°

24°

Sala Baganza

La Regione stanzierà fondi europei per gli alluvionati del 2011

Approvato un ordine del giorno bipartisan nella seduta sull'assestamento di bilancio

La Regione stanzierà fondi europei per gli alluvionati del 2011

Alluvione a Sala Baganza

Ricevi gratis le news
0

L'Assemblea regionale ha approvato a larghissima maggioranza (astenuto Sandro Mandini dell’Idv) un ordine del giorno bipartisan (presentato da Gabriele Ferrari e Roberto Garbi del Pd), Roberto Corradi (Lega nord) e Luigi Giuseppe Villani (Fi-Pdl) che impegna la Giunta a destinare in via prioritaria i Fondi strutturali comunitari della prossima programmazione 2014-2020 all’opera di prevenzione dei rischi naturali, e in particolare di quello idraulico, nei territori colpiti dalle calamità dell’11 giugno 2011 in provincia, dove precipitazioni eccezionali provocarono ingenti danni in particolare nei comuni di Collecchio, Fornovo Taro e Sala Baganza. 

Inoltre è stato votato l'assestamento di bilancio: oltre 80 milioni di euro per imprese, sviluppo, cura del territorio e sanità. Sono le risorse che la Regione Emilia-Romagna, in gran parte provenienti dal contrasto all’evasione fiscale, ha stanziato con la manovra di assestamento del bilancio 2014, approvata oggi dall’Assemblea legislativa con i voti favorevoli di Pd, Sel-Verdi, Franco Grillini e Matteo Riva del Gruppo Misto; contrari Fi-Pdl, Lega nord, M5S, Giovanni Favia e Mauro Malaguti del Gruppo Misto. In arrivo anche nuove regole per il calcolo dell’addizionale Irpef regionale, contenute nella Legge finanziaria abbinata al provvedimento di assestamento, approvata contestualmente dall’Aula con alcuni emendamenti. 

 

INTERVENGONO FERRARI E GARBI: IL COMUNICATO DEL PD 

E’ stato approvato nella seduta odierna dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna un ordine del giorno collegato all’Assestamento di Bilancio firmato dai consiglieri regionali Pd Gabriele Ferrari e Roberto Garbi, congiuntamente ai colleghi parmensi della minoranza, relativo alle precipitazioni eccezionali che hanno colpito alcune località della provincia di Parma l’11 giugno 2011 causando gravi danni, in particolare ai territori dei comuni di Collecchio, Fornovo Taro e Sala Baganza, dove ha perso la vita il signor Agostino Galeotti.

“A seguito di questo evento, il 19 dicembre 2011 il Presidente Errani ha dichiarato lo stato di crisi regionale con decreto n. 237, e per condividere le priorità di intervento con gli enti e le comunità locali ed assumere le conseguenti decisioni, è stato istituito un apposito Tavolo istituzionale. La Regione Emilia-Romagna ha finora investito oltre 1 milione 700 mila euro per interventi di mitigazione del rischio idraulico, perseguendo l’obiettivo prioritario della sicurezza della popolazione. Nello specifico le opere hanno riguardato per 535 mila euro interventi urgenti nei comuni di Sala Baganza, Fornovo Taro e Collecchio di cui 370 mila euro per assistenza alla popolazione e ripristino di strutture e infrastrutture pubbliche danneggiate e 165 mila euro per pronti interventi sui corsi d’acqua; per 650 mila euro lavori sul Rio Ginestra a difesa dell’abitato di Sala Baganza, dei quali 205 mila euro derivanti dall’Accordo di programma con il Ministero dell’Ambiente; per 147 mila 800 euro l’installazione di un dispositivo di monitoraggio tele pluviometrico collegato ad un sistema di allarme acustico e semaforico per il rio Riccò ed il Torrente Scodogna; ed infine per 400 mila euro il primo stralcio di interventi – attualmente in progettazione – relativi all’adeguamento della sezione del torrente Scodogna a difesa dell’abitato di Sala Baganza.”

“Lo scorso 1 luglio 2014, - continuano i consiglieri Pd - l’Assessore regionale alla Sicurezza territoriale Paola Gazzolo ha disposto l’aggiornamento del monitoraggio dei dati sui danni provocati dall’evento alluvionale al patrimonio pubblico, ai privati e alle attività produttive per poter disporre di un quadro complessivo per l’individuazione di eventuali ulteriori modalità di concorso finanziario per il ristoro dei danni stessi.”

"Noi chiediamo – concludono Ferrari e Garbi - che la Giunta si impegni a destinare in via prioritaria i Fondi strutturali comunitari della prossima programmazione 2014-2020 all’opera di prevenzione dei rischi naturali, ed in particolare di quello idraulico, nel territorio colpito dalla calamità dell’11 giugno 2011 sulla base di un’attenta e approfondita valutazione del contesto ambientale e territoriale, nonché della complessità urbanistica delle aree alluvionate, ed a proseguire nella ricerca di ogni più utile soluzione finalizzata all’indennizzo di danni subiti da privati e imprese". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Viadotto sul Po chiuso, Governo vaglia fattibilita' ponte di barche

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

2commenti

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

20commenti

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

2commenti

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

omicidio

Cuoco reggiano ucciso in Francia nel 2015: due arresti

gran bretagna

L'agenzia dei trasporti di Londra non rinnova licenza a Uber. Che fa subito ricorso

SPORT

Gallery sport

Il ritorno di Valentino Rossi: le foto

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte