21°

36°

SALA BAGANZA

«Noi alluvionati di serie B»

Il coordinatore del Comitato 11 giugno 2011 Luberto: «Concessi risarcimenti ad altre realtà ma a Sala Baganza, Collecchio e Fornovo zero assoluto»

«Noi alluvionati di serie B»
1

Sono 14 i milioni di euro che arriveranno a Parma e provincia da Stato e Regione per l’alluvione dell’autunno 2014. Il capo dipartimento della protezione civile Franco Gabrielli ha firmato l’ordinanza con cui a Parma vengono assegnati 11 milioni di euro per finanziare gli interventi conseguenti all’alluvione, inoltre 2,6 milioni di euro arriveranno da risorse della Regione Emilia Romagna.
«Come al solito si parla di milioni di finanziamenti e i cittadini non vengono nemmeno nominati»: questo è il commento lapidario del coordinatore del comitato 11 giugno 2011 e coordinatore della rete nazionale «Mai più» Nicola Luberto.
«Per l’ennesima volta la storia si ripete - ha dichiarato Luberto - i soldi di cui si parla andranno a riparare i danni provocati dalla cattiva gestione del territorio, i cittadini, che siano di Sala, di Felino, di Fornovo o di Parma, non vengono mai nominati».
Il coordinatore del comitato Nicola Luberto ha affermato «l’obiettivo prioritario del comitato è stato sicuramente la difesa dei legittimi interessi dei cittadini alluvionati per il diritto ad un risarcimento per i danni subiti dall’esondazione del Rio delle Ginestre nel giugno 2011».
«Risarcimenti che in altre realtà vicine sono stati concessi mentre a Sala Baganza, Collecchio e Fornovo, purtroppo ad oggi, zero assoluto. Accanto a questi vi sono altri obiettivi, come la corretta informazione ai cittadini in materia di Protezione Civile e la messa in sicurezza del territorio per superare le criticità ancora persistenti che creano il timore che si possano ancora verificare danni a cose e persone».
Luberto rivendica le battaglie del comitato: «Per ovviare all’indifferenza degli Amministratori e politici locali, come Comitato ci siamo battuti per far approvare due risoluzioni politiche dall’Assemblea Legislativa del Consiglio Regionale che impegnano la Giunta a trovare propri fondi per completare la messa in sicurezza del territorio e per risarcire almeno in parte i cittadini coinvolti. Inoltre attraverso molteplici contatti avuti con gli Enti preposti alla tutela del territorio, con segnalazioni di criticità persistenti supportate da foto e sopralluoghi, abbiamo suscitato l’interessamento di tecnici che hanno preso a cuore le problematiche sottoposte e che si sono attivati e hanno sviluppato tre interventi operativi che permetteranno di bonificare e mettere in sicurezza idraulica un tratto del Rio delle Ginestre».
Il coordinatore ha sottolineato «il forte impegno e le non poche difficoltà incontrate fino ad ora , sono però ampiamente ricompensate dalla constatazione che quando si hanno a cuore il miglioramento della qualità e della sicurezza del territorio, gli Enti preposti riescono anche a trovare fondi, tra l’altro creando anche un’occasione di reddito per quegli operatori agricoli della zona che saranno chiamati ad intervenire nelle opere programmate. Purtroppo però constatiamo nell’affrontare queste tematiche, la mancanza di una presa di coscienza politica e culturale da parte degli Amministratori locali che hanno ancora un’ impostazione prettamente emergenziale o fatalistica come se si sperasse che la manna cada dal cielo».
Luberto cita come esempi positivi «il Trentino Alto Adige e la Toscana che hanno sviluppato progetti eco sostenibili di difesa attiva, cofinanziati dalla Comunità Europea e da fondi Regionali, coinvolgendo attivamente i cittadini e gli agricoltori come custodi nella prevenzione e la tutela dei territori, potrebbero essere presi come spunto dai nostri Amministratori per uscire dall’immobilismo e dare un segno chiaro di inversione di rotta nelle politiche di sviluppo del territorio, mettendo in primo piano la prevenzione e la manutenzione come strumento primario di riqualificazione e mitigazione dei rischi e delle criticità esistenti- ed ha concluso - c’è ancora molto da fare e come Comitato continueremo a batterci affinchè la sicurezza ambientale diventi un problema prioritario e culturale e che la difesa dei beni comuni e la sicurezza dei cittadini contribuisca a sperare di poter vivere in un paese migliore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ombretta losi

    16 Febbraio @ 08.46

    Ohhhh..l ESIMIO sig. Luberto si è destato??? sè accorto che le istituzioni non hanno fatto nulla per noi?? che la sindachessa, con fare pilatesco, sè sciaqqqqquata le manine?? bentornato alla realta'!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Rapina in stazione con sequestro, identificati i tre responsabili

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

6commenti

GUARDIA DI FINANZA

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

sorbolo levante

Folla e commozione per i funerali di Matteo

Il 42 enne stroncato da un malore martedì dopo il calcetto

emergenza

Via Giovenale, via Muratori, piazzale Erodoto in balia dei vandali/ladri di automobili

1commento

Incendio

«La mia casa a un passo dal rogo»

Università

Elezioni del rettore, ecco le modalità di voto

La prima votazione il 27 settembre, la seconda il 3 ottobre e l'eventuale ballottaggio è previsto per il 5 ottobre

Piazza Garibaldi

Pizzarotti-Scarpa, incontro/scontro, scintille e...immagini - Gallery (e battute)

2commenti

Tg Parma

Pizzarotti e Scarpa le ultime proposte sono per il welfare

Il sindaco uscente propone il reddito garantito comunale, mentre lo sfidante propone il progetto "Da 0 a 100 anni"

paura

Rotatoria strada Argini/via Pastrengo, incidente: code e traffico a rilento

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

calcio

Un altro (grande) ex si fa avanti, Marchionni: "Parma, perchè no"

4commenti

Il caso

Cassano fa sempre discutere

2commenti

Noceto

Ha un malore mentre guida, esce di strada e muore

TRAVERSETOLO

Operazione mercato pulito: sei ambulanti multati

2commenti

MAGGIORANZA SPACCATA

Il sindaco di Pellegrino: «Potrei dimettermi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

modena

Uccide a coltellate il compagno e chiama la polizia

sanità

Bimbo di 6 anni muore per le complicanze del morbillo

SOCIETA'

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

la ricetta

La ricéta p'r i tordéj d'arbètta in djalètt Pramzàn

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia