proposta

I 5 stelle: «Serve la fusione tra Sala e Felino»

«Necessario il referendum»

felino sala baganza municipio
Ricevi gratis le news
0

Un referendum per la fusione tra Sala e Felino: questa la proposta del Movimento 5 stelle che tramite il consigliere comunale salese Giuseppe Distante chiarisce: «Continuiamo ad avere una pletora ingiustificabile di enti pubblici e in particolare di amministrazioni comunali: non ha alcun senso avere due consigli comunali, due segretari comunali, due uffici tecnici, due anagrafi, ecc., a meno di due chilometri di distanza, come nel caso, ad esempio, di Sala Baganza e Felino. Lo hanno già capito da tempo i carabinieri, che hanno una stazione unica, le autorità scolastiche, che hanno un unico Istituto Comprensivo, gli stessi cittadini che hanno dato vita a realtà come l’Assistenza Volontaria di Collecchio, Sala e Felino. Gli unici a non capirlo sono i politici, ed è comprensibile: più amministrazioni comunali significa più poltrone, più potere e denaro da gestire, più favori da elargire».
L’obiettivo a cui tendere secondo Distante è ben lontano dalla già esistente «Unione Pedemontana Parmense»: «L’Unione Pedemontana è un nuovo carrozzone che si aggiunge a quelli esistenti, destinata al fallimento come l’Unione Terre verdiane. Le unioni finora realizzate, come ad esempio l’unificazione di Sissa e Trecasali, si sono dimostrate invece efficaci e risolutive ed hanno riscontrato la soddisfazione dei cittadini».
Giuseppe Distante ha sottolineato: «Sala Baganza e Felino sono due Comuni per molti aspetti simili: per ubicazione, tradizione, dimensioni, realtà sociale ed economica. Li divide oggi un ponte. La nostra proposta è indire un referendum popolare per verificare la volontà dei cittadini di unificare i due comuni, il che significherebbe un unico consiglio comunale, un solo sindaco e un’unica giunta, con un taglio netto dei costi diretti della politica e anche dei costi indiretti: unificazione dei servizi, a partire dalla polizia municipale che potrebbe avere sede a Felino mentre già i carabinieri sono a Sala; razionalizzazione della distribuzione degli uffici comunali; migliore programmazione e gestione del territorio, dell’urbanistica, dell’ambiente, del commercio e delle attività produttive, della viabilità».
L’ipotesi di una fusione era già stata valutata, come spiega il sindaco di Sala Baganza Cristina Merusi: «Nel 2014 deliberammo in consiglio comunale di formare una commissione ad hoc con rappresentanti, non solo delle istituzioni, di Collecchio e Sala che prendesse in esame gli aspetti di una fusione per arrivare a capire se sia una strada giusta o meno. Avevamo allora cercato di coinvolgere il Comune di Felino, che però aveva detto di non essere interessato. Stiamo facendo passi ponderati perché sono argomenti su cui non si decide di pancia». C.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

In manette la banda delle spaccate: 2 giovani arrestati dai carabinieri

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

7commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Conto da 1.100 euro: i turisti giapponesi denunciano alla Finanza

MILANO

Tassista abusivo violenta due giovani passeggere

SPORT

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

SOCIETA'

GIOCATTOLI

I mitici mattoncini Lego compiono 60 anni Video

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova