13°

23°

ALLARME BUCHE A SALSO

Canepari: «Nessun rischio per la copertura del Citronia»

L'assessore ai Lavori pubblici rassicura i cittadini dopo il sopralluogo dei tecnici

Il sopralluogo dell'assessore Canepari nel cantiere per la copertura del Citronia

Il sopralluogo dell'assessore Canepari nel cantiere per la copertura del Citronia

Ricevi gratis le news
0

 

«Nessun problema per la copertura del torrente Citronia via Pascoli»: questo l’esito delle verifiche condotte nei giorni scorsi dall’Ufficio tecnico, dopo che alcuni cittadini avevano segnalato con preoccupazione crepe e minacciosi avvallamenti. 
«Per quanto riguarda il presunto cedimento - spiega l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Canepari - è stato eseguito un sopralluogo nella sottocopertura dove i tecnici del Comune hanno constatato il buono stato della parte più recente, così come della parte più vecchia, grazie agli interventi di manutenzione eseguiti nel 1998 per 500 milioni di lire. In merito alle segnalazioni riportate dalla stampa, si è verificato che la crepa dell’asfalto si trova in corrispondenza del giunto tra la nuova struttura e quella vecchia, e che comunque il giunto, nella parte inferiore, si presenta integro, mentre l’avvallamento presente nell’asfalto stradale è al di fuori della copertura». 
Per quanto riguarda invece il cedimento, verificatosi ad ottobre, di un tratto della copertura del Ghiara in viale Berenini sud, si è svolto di recente un sopralluogo dell’assessore regionale alla Sicurezza territoriale Paola Gazzolo, accompagnata dal sindaco Fritelli, dall’assessore Canepari, dai tecnici comunali Varazzani e Capellini, assieme al responsabile del Servizio tecnico di bacino Larini e ai collaboratori Magnani e Mari. 
«L’incontro - spiega Canepari - è servito anche per fare il punto sugli interventi in corso con il finanziamento del ministero dell’Ambiente che, oltre alla Cassa di espansione, prevedono l’aumento della sezione idraulica dell’alveo del Ghiara che scorre al di sotto della tombinatura, e il consolidamento della copertura. Abbiamo trovato disponibilità nell’assessore Gazzolo, che ringrazio, alla verifica della possibilità di reperire le ulteriori risorse necessarie agli interventi di messa in sicurezza completa di tutto il tratto tombinato». 
«Nelle prossime settimane, come già annunciato, provvederemo ad una nuova verifica della struttura - prosegue - predisponendo il programma dei lavori, da eseguirsi per stralci in funzione delle priorità e dei costi, con l’obbiettivo di provvedere al consolidamento completo della copertura».Canepari poi spiega come a seguito dell’esito delle verifiche, con l’assessore Gazzolo e il dott. Larini, «si valuterà la possibilità di inserire i lavori di consolidamento all’interno del piano di programmazione degli interventi di messa in sicurezza idraulica del territorio regionale. Abbiamo inoltre fatto il punto sulle altre problematiche, trovando disponibilità per gli interventi urgenti sulle frane delle strade di Montauro e Bargone, già inserite nell’ordinanza di Protezione Civile emessa a seguito della dichiarazione di Stato di calamità per le piogge della primavera.Ringrazio, anche nome del sindaco, l’assessore Gazzolo e i tecnici Larini, Magnani e Mari per il sollecito interessamento e la disponibilità mostrata» conclude. A. S.
«Nessun problema per la copertura del torrente Citronia via Pascoli»: questo l’esito delle verifiche condotte nei giorni scorsi dall’Ufficio tecnico, dopo che alcuni cittadini avevano segnalato con preoccupazione crepe e minacciosi avvallamenti. «Per quanto riguarda il presunto cedimento - spiega l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Canepari - è stato eseguito un sopralluogo nella sottocopertura dove i tecnici del Comune hanno constatato il buono stato della parte più recente, così come della parte più vecchia, grazie agli interventi di manutenzione eseguiti nel 1998 per 500 milioni di lire. In merito alle segnalazioni riportate dalla stampa, si è verificato che la crepa dell’asfalto si trova in corrispondenza del giunto tra la nuova struttura e quella vecchia, e che comunque il giunto, nella parte inferiore, si presenta integro, mentre l’avvallamento presente nell’asfalto stradale è al di fuori della copertura». Per quanto riguarda invece il cedimento, verificatosi ad ottobre, di un tratto della copertura del Ghiara in viale Berenini sud, si è svolto di recente un sopralluogo dell’assessore regionale alla Sicurezza territoriale Paola Gazzolo, accompagnata dal sindaco Fritelli, dall’assessore Canepari, dai tecnici comunali Varazzani e Capellini, assieme al responsabile del Servizio tecnico di bacino Larini e ai collaboratori Magnani e Mari. «L’incontro - spiega Canepari - è servito anche per fare il punto sugli interventi in corso con il finanziamento del ministero dell’Ambiente che, oltre alla Cassa di espansione, prevedono l’aumento della sezione idraulica dell’alveo del Ghiara che scorre al di sotto della tombinatura, e il consolidamento della copertura. Abbiamo trovato disponibilità nell’assessore Gazzolo, che ringrazio, alla verifica della possibilità di reperire le ulteriori risorse necessarie agli interventi di messa in sicurezza completa di tutto il tratto tombinato». «Nelle prossime settimane, come già annunciato, provvederemo ad una nuova verifica della struttura - prosegue - predisponendo il programma dei lavori, da eseguirsi per stralci in funzione delle priorità e dei costi, con l’obbiettivo di provvedere al consolidamento completo della copertura».Canepari poi spiega come a seguito dell’esito delle verifiche, con l’assessore Gazzolo e il dott. Larini, «si valuterà la possibilità di inserire i lavori di consolidamento all’interno del piano di programmazione degli interventi di messa in sicurezza idraulica del territorio regionale. Abbiamo inoltre fatto il punto sulle altre problematiche, trovando disponibilità per gli interventi urgenti sulle frane delle strade di Montauro e Bargone, già inserite nell’ordinanza di Protezione Civile emessa a seguito della dichiarazione di Stato di calamità per le piogge della primavera.Ringrazio, anche nome del sindaco, l’assessore Gazzolo e i tecnici Larini, Magnani e Mari per il sollecito interessamento e la disponibilità mostrata» conclude. A. S.



 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

LUCCA

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

MODA

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia Foto Video

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

8commenti

CALCIO

D'Aversa: "Un risultato importante. Abbiamo preso fiducia nel secondo tempo" Video

L'allenatore commenta la vittoria del Parma sul Venezia

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

MONTAGNA

E' stato trovato il fungaiolo disperso nel Bardigiano

Il 72enne è stanco ma in buone condizioni di salute

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

CALESTANO

Shock anafilattico: paura per un operaio punto da un calabrone a Marzolara Foto

Il 118 ha inviato un'ambulanza e l'elicottero del Maggioe

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

1commento

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

4commenti

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

FUMETTI

La fine di Rat-Man: addio alla serie non all'eroe Foto

Ortolani: "La sfida per me sarebbe inventare un altro personaggio"

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

5commenti

donne in difficoltà

A Corcagnano la prima casa di accoglienza gestita da una comunità migrante

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

APPENNINO REGGIANO

Scalatore precipita dalla Pietra di Bismantova: 24enne a Parma in gravi condizioni

TERREMOTO

Ancora una forte scossa a Città del Messico: i palazzi oscillano

SPORT

VENEZIA-PARMA

"Una vittoria meritata sul piano del carattere": il video-commento di Grossi

3commenti

VENEZIA-PARMA

Di Cesare, l'uomo-gol: "Il Venezia, squadra ostica. Abbiamo sfruttato l'occasione" Video

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

PARMA

"Musica nera" degli States e lirica: una serata con Brunetto e i fratelli Campanini Video

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery