ALLARME BUCHE A SALSO

Canepari: «Nessun rischio per la copertura del Citronia»

L'assessore ai Lavori pubblici rassicura i cittadini dopo il sopralluogo dei tecnici

Il sopralluogo dell'assessore Canepari nel cantiere per la copertura del Citronia

Il sopralluogo dell'assessore Canepari nel cantiere per la copertura del Citronia

0

 

«Nessun problema per la copertura del torrente Citronia via Pascoli»: questo l’esito delle verifiche condotte nei giorni scorsi dall’Ufficio tecnico, dopo che alcuni cittadini avevano segnalato con preoccupazione crepe e minacciosi avvallamenti. 
«Per quanto riguarda il presunto cedimento - spiega l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Canepari - è stato eseguito un sopralluogo nella sottocopertura dove i tecnici del Comune hanno constatato il buono stato della parte più recente, così come della parte più vecchia, grazie agli interventi di manutenzione eseguiti nel 1998 per 500 milioni di lire. In merito alle segnalazioni riportate dalla stampa, si è verificato che la crepa dell’asfalto si trova in corrispondenza del giunto tra la nuova struttura e quella vecchia, e che comunque il giunto, nella parte inferiore, si presenta integro, mentre l’avvallamento presente nell’asfalto stradale è al di fuori della copertura». 
Per quanto riguarda invece il cedimento, verificatosi ad ottobre, di un tratto della copertura del Ghiara in viale Berenini sud, si è svolto di recente un sopralluogo dell’assessore regionale alla Sicurezza territoriale Paola Gazzolo, accompagnata dal sindaco Fritelli, dall’assessore Canepari, dai tecnici comunali Varazzani e Capellini, assieme al responsabile del Servizio tecnico di bacino Larini e ai collaboratori Magnani e Mari. 
«L’incontro - spiega Canepari - è servito anche per fare il punto sugli interventi in corso con il finanziamento del ministero dell’Ambiente che, oltre alla Cassa di espansione, prevedono l’aumento della sezione idraulica dell’alveo del Ghiara che scorre al di sotto della tombinatura, e il consolidamento della copertura. Abbiamo trovato disponibilità nell’assessore Gazzolo, che ringrazio, alla verifica della possibilità di reperire le ulteriori risorse necessarie agli interventi di messa in sicurezza completa di tutto il tratto tombinato». 
«Nelle prossime settimane, come già annunciato, provvederemo ad una nuova verifica della struttura - prosegue - predisponendo il programma dei lavori, da eseguirsi per stralci in funzione delle priorità e dei costi, con l’obbiettivo di provvedere al consolidamento completo della copertura».Canepari poi spiega come a seguito dell’esito delle verifiche, con l’assessore Gazzolo e il dott. Larini, «si valuterà la possibilità di inserire i lavori di consolidamento all’interno del piano di programmazione degli interventi di messa in sicurezza idraulica del territorio regionale. Abbiamo inoltre fatto il punto sulle altre problematiche, trovando disponibilità per gli interventi urgenti sulle frane delle strade di Montauro e Bargone, già inserite nell’ordinanza di Protezione Civile emessa a seguito della dichiarazione di Stato di calamità per le piogge della primavera.Ringrazio, anche nome del sindaco, l’assessore Gazzolo e i tecnici Larini, Magnani e Mari per il sollecito interessamento e la disponibilità mostrata» conclude. A. S.
«Nessun problema per la copertura del torrente Citronia via Pascoli»: questo l’esito delle verifiche condotte nei giorni scorsi dall’Ufficio tecnico, dopo che alcuni cittadini avevano segnalato con preoccupazione crepe e minacciosi avvallamenti. «Per quanto riguarda il presunto cedimento - spiega l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Canepari - è stato eseguito un sopralluogo nella sottocopertura dove i tecnici del Comune hanno constatato il buono stato della parte più recente, così come della parte più vecchia, grazie agli interventi di manutenzione eseguiti nel 1998 per 500 milioni di lire. In merito alle segnalazioni riportate dalla stampa, si è verificato che la crepa dell’asfalto si trova in corrispondenza del giunto tra la nuova struttura e quella vecchia, e che comunque il giunto, nella parte inferiore, si presenta integro, mentre l’avvallamento presente nell’asfalto stradale è al di fuori della copertura». Per quanto riguarda invece il cedimento, verificatosi ad ottobre, di un tratto della copertura del Ghiara in viale Berenini sud, si è svolto di recente un sopralluogo dell’assessore regionale alla Sicurezza territoriale Paola Gazzolo, accompagnata dal sindaco Fritelli, dall’assessore Canepari, dai tecnici comunali Varazzani e Capellini, assieme al responsabile del Servizio tecnico di bacino Larini e ai collaboratori Magnani e Mari. «L’incontro - spiega Canepari - è servito anche per fare il punto sugli interventi in corso con il finanziamento del ministero dell’Ambiente che, oltre alla Cassa di espansione, prevedono l’aumento della sezione idraulica dell’alveo del Ghiara che scorre al di sotto della tombinatura, e il consolidamento della copertura. Abbiamo trovato disponibilità nell’assessore Gazzolo, che ringrazio, alla verifica della possibilità di reperire le ulteriori risorse necessarie agli interventi di messa in sicurezza completa di tutto il tratto tombinato». «Nelle prossime settimane, come già annunciato, provvederemo ad una nuova verifica della struttura - prosegue - predisponendo il programma dei lavori, da eseguirsi per stralci in funzione delle priorità e dei costi, con l’obbiettivo di provvedere al consolidamento completo della copertura».Canepari poi spiega come a seguito dell’esito delle verifiche, con l’assessore Gazzolo e il dott. Larini, «si valuterà la possibilità di inserire i lavori di consolidamento all’interno del piano di programmazione degli interventi di messa in sicurezza idraulica del territorio regionale. Abbiamo inoltre fatto il punto sulle altre problematiche, trovando disponibilità per gli interventi urgenti sulle frane delle strade di Montauro e Bargone, già inserite nell’ordinanza di Protezione Civile emessa a seguito della dichiarazione di Stato di calamità per le piogge della primavera.Ringrazio, anche nome del sindaco, l’assessore Gazzolo e i tecnici Larini, Magnani e Mari per il sollecito interessamento e la disponibilità mostrata» conclude. A. S.



 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Sanzionata una signora 78enne che non poteva portare fuori la spazzatura e si è affidata a un vicino

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

7commenti

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

16 dicembre

Valter Mainetti professore ad honorem dell'Università di Parma

Il conferimento alle ore 11 nell’Aula Magna dell’Ateneo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

MILANO

Cadavere di donna avvolto in cellophane in cava dismessa

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

SOCIETA'

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)