l'inchiesta

«Adottare un'aiuola? Lo stiamo già facendo»

«Adottare un'aiuola? Lo stiamo già facendo»
0

 

Manrico Lamur
La cittadinanza attiva? Va bene ma con alcuni distinguo. E’ stato infatti accolto favorevolmente dai salsesi, anche se non promosso a pieni voti, il nuovo progetto messo in campo dall’amministrazione comunale, del quale entro fine anno uscirà un bando sulle varie tipologie di attività cui sarà possibile aderire presentando progetti e proposte, che prevede come condizione per aderire, appunto, la presentazione di un progetto che verrà valutato dall’amministrazione stessa ed a cui sarà dato il via se ritenuto fattibile e di interesse per la comunità. 
Numerose sono le progettualità che vanno dalla manutenzione del verde, alla pulizia delle strade, dall’assistenza all’attraversamento pedonale dei bambini davanti alle scuole, al Piedibus, al supporto in biblioteca e ad altre forme di volontariato da sviluppare. I partecipanti beneficeranno di una copertura assicurativa.
«Il progetto è senza dubbio utile per la città, ma occorre chiedersi come vengono utilizzate le relative risorse» afferma Luciano Pavesi. Si tratta di una buona idea anche per Gianluca Vallorani per il quale però «alcuni ambiti, come quello della pulizia delle strade ad esempio, dovrebbero essere di competenza solo dell’amministrazione».
 «Adottare un'aiuola? A Bargone dove risiedo siamo in molti ad aver attuato da tempo una sorta di cittadinanza attiva – sottolinea Reano Rossini – In una situazione di crisi come l’attuale poi è un progetto valido ma le risorse devono essere messe a disposizione dal Comune». 
«Fermo restando che la cittadinanza attiva costituisce un buon progetto, dal momento che si pagano le tasse il Comune deve comunque fornire ai cittadini un servizio» è il parere di Angelo Borsi e per Vittorio Bellengi «tra cittadini ed amministratori si instaura una sorta di contratto per il quale i servizi vengono delegati al Comune che deve fornirli per non venire meno al contratto stesso».
«La cittadinanza attiva è una bella iniziativa ma secondo me di difficile attuazione» afferma Enrico Fermi.  Per Giuliana Canali invece «alcune azioni devono essere i frontisti ad attuarle senza aspettare l’intervento del Comune, mentre ben vengano le altre, come il Piedibus, per le quali sono senz’altro favorevole all’attuazione». «Il progetto rappresenta un bel servizio per la collettività ma deve esserci chi è disposto a metterlo in pratica. Non ci si deve sentire in obbligo a farlo» afferma Marco Testa. 
«La bontà del progetto non si discute ma deve essere il Comune a dare l’esempio» gli fa eco Simona Pinna.
«La politica non può fare tutto, la partecipazione dal basso è importante per questo progetto come per altre iniziative» conclude Roberto Campanini per il quale «bisogna vivere la città e parteciparla».  
Manrico Lamur

 

La cittadinanza attiva? Va bene ma con alcuni distinguo. E’ stato infatti accolto favorevolmente dai salsesi, anche se non promosso a pieni voti, il nuovo progetto messo in campo dall’amministrazione comunale, del quale entro fine anno uscirà un bando sulle varie tipologie di attività cui sarà possibile aderire presentando progetti e proposte, che prevede come condizione per aderire, appunto, la presentazione di un progetto che verrà valutato dall’amministrazione stessa ed a cui sarà dato il via se ritenuto fattibile e di interesse per la comunità. Numerose sono le progettualità che vanno dalla manutenzione del verde, alla pulizia delle strade, dall’assistenza all’attraversamento pedonale dei bambini davanti alle scuole, al Piedibus, al supporto in biblioteca e ad altre forme di volontariato da sviluppare. I partecipanti beneficeranno di una copertura assicurativa.«Il progetto è senza dubbio utile per la città, ma occorre chiedersi come vengono utilizzate le relative risorse» afferma Luciano Pavesi. Si tratta di una buona idea anche per Gianluca Vallorani per il quale però «alcuni ambiti, come quello della pulizia delle strade ad esempio, dovrebbero essere di competenza solo dell’amministrazione». «Adottare un'aiuola? A Bargone dove risiedo siamo in molti ad aver attuato da tempo una sorta di cittadinanza attiva – sottolinea Reano Rossini – In una situazione di crisi come l’attuale poi è un progetto valido ma le risorse devono essere messe a disposizione dal Comune». «Fermo restando che la cittadinanza attiva costituisce un buon progetto, dal momento che si pagano le tasse il Comune deve comunque fornire ai cittadini un servizio» è il parere di Angelo Borsi e per Vittorio Bellengi «tra cittadini ed amministratori si instaura una sorta di contratto per il quale i servizi vengono delegati al Comune che deve fornirli per non venire meno al contratto stesso».«La cittadinanza attiva è una bella iniziativa ma secondo me di difficile attuazione» afferma Enrico Fermi.  Per Giuliana Canali invece «alcune azioni devono essere i frontisti ad attuarle senza aspettare l’intervento del Comune, mentre ben vengano le altre, come il Piedibus, per le quali sono senz’altro favorevole all’attuazione». «Il progetto rappresenta un bel servizio per la collettività ma deve esserci chi è disposto a metterlo in pratica. Non ci si deve sentire in obbligo a farlo» afferma Marco Testa. «La bontà del progetto non si discute ma deve essere il Comune a dare l’esempio» gli fa eco Simona Pinna.«La politica non può fare tutto, la partecipazione dal basso è importante per questo progetto come per altre iniziative» conclude Roberto Campanini per il quale «bisogna vivere la città e parteciparla».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

7commenti

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

Anteprima Gazzetta

Massimo Barbuti è il nuovo allenatore del Fidenza Video

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Unità di crisi

Legionella: la causa del contagio forse individuata entro fine dicembre

A gennaio la relazione finale sull'epidemia. Nuovi controlli sui malati

1commento

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

10commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

5commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

36commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

9commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

ROBOTICA

Con il "guanto" hi-tech i quadriplegici mangiano da soli

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Formula Uno

Zanardi: "Il ritiro di Rosberg mi ha stupito moltissimo"

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

ECONOMIA

istat

Un italiano su 4 a rischio povertà: ecco a cosa si rinuncia

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà