20°

31°

l'inchiesta

«Adottare un'aiuola? Lo stiamo già facendo»

«Adottare un'aiuola? Lo stiamo già facendo»
0

 

Manrico Lamur
La cittadinanza attiva? Va bene ma con alcuni distinguo. E’ stato infatti accolto favorevolmente dai salsesi, anche se non promosso a pieni voti, il nuovo progetto messo in campo dall’amministrazione comunale, del quale entro fine anno uscirà un bando sulle varie tipologie di attività cui sarà possibile aderire presentando progetti e proposte, che prevede come condizione per aderire, appunto, la presentazione di un progetto che verrà valutato dall’amministrazione stessa ed a cui sarà dato il via se ritenuto fattibile e di interesse per la comunità. 
Numerose sono le progettualità che vanno dalla manutenzione del verde, alla pulizia delle strade, dall’assistenza all’attraversamento pedonale dei bambini davanti alle scuole, al Piedibus, al supporto in biblioteca e ad altre forme di volontariato da sviluppare. I partecipanti beneficeranno di una copertura assicurativa.
«Il progetto è senza dubbio utile per la città, ma occorre chiedersi come vengono utilizzate le relative risorse» afferma Luciano Pavesi. Si tratta di una buona idea anche per Gianluca Vallorani per il quale però «alcuni ambiti, come quello della pulizia delle strade ad esempio, dovrebbero essere di competenza solo dell’amministrazione».
 «Adottare un'aiuola? A Bargone dove risiedo siamo in molti ad aver attuato da tempo una sorta di cittadinanza attiva – sottolinea Reano Rossini – In una situazione di crisi come l’attuale poi è un progetto valido ma le risorse devono essere messe a disposizione dal Comune». 
«Fermo restando che la cittadinanza attiva costituisce un buon progetto, dal momento che si pagano le tasse il Comune deve comunque fornire ai cittadini un servizio» è il parere di Angelo Borsi e per Vittorio Bellengi «tra cittadini ed amministratori si instaura una sorta di contratto per il quale i servizi vengono delegati al Comune che deve fornirli per non venire meno al contratto stesso».
«La cittadinanza attiva è una bella iniziativa ma secondo me di difficile attuazione» afferma Enrico Fermi.  Per Giuliana Canali invece «alcune azioni devono essere i frontisti ad attuarle senza aspettare l’intervento del Comune, mentre ben vengano le altre, come il Piedibus, per le quali sono senz’altro favorevole all’attuazione». «Il progetto rappresenta un bel servizio per la collettività ma deve esserci chi è disposto a metterlo in pratica. Non ci si deve sentire in obbligo a farlo» afferma Marco Testa. 
«La bontà del progetto non si discute ma deve essere il Comune a dare l’esempio» gli fa eco Simona Pinna.
«La politica non può fare tutto, la partecipazione dal basso è importante per questo progetto come per altre iniziative» conclude Roberto Campanini per il quale «bisogna vivere la città e parteciparla».  
Manrico Lamur

 

La cittadinanza attiva? Va bene ma con alcuni distinguo. E’ stato infatti accolto favorevolmente dai salsesi, anche se non promosso a pieni voti, il nuovo progetto messo in campo dall’amministrazione comunale, del quale entro fine anno uscirà un bando sulle varie tipologie di attività cui sarà possibile aderire presentando progetti e proposte, che prevede come condizione per aderire, appunto, la presentazione di un progetto che verrà valutato dall’amministrazione stessa ed a cui sarà dato il via se ritenuto fattibile e di interesse per la comunità. Numerose sono le progettualità che vanno dalla manutenzione del verde, alla pulizia delle strade, dall’assistenza all’attraversamento pedonale dei bambini davanti alle scuole, al Piedibus, al supporto in biblioteca e ad altre forme di volontariato da sviluppare. I partecipanti beneficeranno di una copertura assicurativa.«Il progetto è senza dubbio utile per la città, ma occorre chiedersi come vengono utilizzate le relative risorse» afferma Luciano Pavesi. Si tratta di una buona idea anche per Gianluca Vallorani per il quale però «alcuni ambiti, come quello della pulizia delle strade ad esempio, dovrebbero essere di competenza solo dell’amministrazione». «Adottare un'aiuola? A Bargone dove risiedo siamo in molti ad aver attuato da tempo una sorta di cittadinanza attiva – sottolinea Reano Rossini – In una situazione di crisi come l’attuale poi è un progetto valido ma le risorse devono essere messe a disposizione dal Comune». «Fermo restando che la cittadinanza attiva costituisce un buon progetto, dal momento che si pagano le tasse il Comune deve comunque fornire ai cittadini un servizio» è il parere di Angelo Borsi e per Vittorio Bellengi «tra cittadini ed amministratori si instaura una sorta di contratto per il quale i servizi vengono delegati al Comune che deve fornirli per non venire meno al contratto stesso».«La cittadinanza attiva è una bella iniziativa ma secondo me di difficile attuazione» afferma Enrico Fermi.  Per Giuliana Canali invece «alcune azioni devono essere i frontisti ad attuarle senza aspettare l’intervento del Comune, mentre ben vengano le altre, come il Piedibus, per le quali sono senz’altro favorevole all’attuazione». «Il progetto rappresenta un bel servizio per la collettività ma deve esserci chi è disposto a metterlo in pratica. Non ci si deve sentire in obbligo a farlo» afferma Marco Testa. «La bontà del progetto non si discute ma deve essere il Comune a dare l’esempio» gli fa eco Simona Pinna.«La politica non può fare tutto, la partecipazione dal basso è importante per questo progetto come per altre iniziative» conclude Roberto Campanini per il quale «bisogna vivere la città e parteciparla».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Incidente alle porte di Basilicagoiano

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

1commento

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

13commenti

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

2commenti

Il fatto del giorno

Le parole di Bonaccini riaprono le ferite del Pd parmigiano Video

Crisi pd?

Bonaccini: "Parma poteva essere laboratorio nazionale". Franceschini: "Nati per unire, non dividere"

9commenti

GIUSTIZIA

Via Burla, l'allarme del sindacato: "Il carcere scoppia" Video

Il Sappe dichiara lo stato d'agitazione

1commento

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

33commenti

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

20commenti

l'attimo

Ballando sotto la pioggia La foto fa boom di clic

1commento

tg parma

Miss Italia a Salso, l'accordo è sul punto di sfumare Video

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

14commenti

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

1commento

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

4commenti

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

2commenti

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

4commenti

ITALIA/MONDO

follia

Marina di Massa, lite in famiglia: ferisce tre persone col machete

MANTOVA

Il "re dei ristoranti" finisce ai domiciliari per truffa

SOCIETA'

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

Gallery sport

Lo spettacolo del beach volley Gallery

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat