10°

22°

Salsomaggiore

Il Comune di Parma vuole vendere il Baistrocchi

Dubbi e preoccupazione tra i dipendenti. Mentre è in corso la trasformazione da Ipab a Fondazione, Pizzarotti vorrebbe cedere le quote

Baistrocchi a Salso

Baistrocchi a Salso

Ricevi gratis le news
0

 

La notizia che si è diffusa in questi giorni sta destando grande preoccupazione, in particolare tra i lavoratori della struttura: il Comune di Parma vorrebbe vendere le quote del Consorzio termale «Il Baistrocchi» di cui è il maggior proprietario (detiene il 40% delle quote, mentre le restanti sono suddivise fra Provincia, Ausl e Asp, ciascuna col 20%, ma quest'ultima è comunque riconducibile al Comune parmigiano).
Lo storico istituto di viale Matteotti, che opera nel campo termale, alberghiero e del benessere - oggetto negli anni scorsi di polemiche inerenti la gestione e il cui Cda è rimasto coinvolto in una vicenda giudiziaria che ha portato alla condanna, in primo grado, del presidente e di tre consiglieri di amministrazione - è stato commissariato dalla Regione (che ha competenza in quanto a regolamentazione di strutture sanitarie e termali) nel 2012 su sollecitazione della Provincia e del commissario prefettizio Ciclosi che guidò Parma dopo la caduta della Giunta Vignali in attesa delle nuove elezioni che portarono alla guida della città Il «grillino» Federico Pizzarotti. Fu in quel periodo che i soci proprietari decisero che l'ente doveva essere trasformato da Ipab a Fondazione.
Le vicende giudiziarie
Il Baistrocchi, guidato negli anni scorsi da Roberto Milani, ex dipendente delle Terme ed esponente di spicco di Forza italia salsese, fu oggetto di interrogazioni e richieste di accertamenti a livello politico. Fu poi un esposto alla procura a chiedere la verifica della regolarità della nomina a direttore generale dell'istituto - secondo l'accusa effettuata senza concorso - di Lupo Barral, altro esponete salsese di Forza Italia, poi Pdl, assessore e vicesindaco nelle brevi legislature di centrodestra di Franchi e Carancini. Recentemente, la sentenza di primo grado con la condanna per abuso d'ufficio del Cda.
Ici e acque termali
Una delle questioni chiave nella recente storia del Baistrocchi è quella inerente il mancato pagamento da parte del consorzio, per diversi anni, dell'Ici (poi Imu) al Comune di Salso e dell'Iva: «agevolazioni» dovute al fatto di essere formalmente un Ipab, Istituto pubblico di assistenza e beneficenza, ente dunque che doveva offrire cure termali ai bisognosi e che, in realtà, svolgeva attività turistico-alberghiero-termale rivolta a tutti. Altra questione il mancato pagamento alle Terme di Salso - per un ammontare, ad oggi, di quasi due milioni di euro - per l'utilizzo delle acque termali, in questo caso legato a un lungo contenzioso, non ancora risolto, inerente le leggi che disciplinano il loro utilizzo.
I bilanci critici
Il Baistrocchi, che negli anni passati vantava clienti e bilanci più che soddisfacenti, recentemente ha visto un drastico calo degli introiti, arrivando a perdite consistenti: circa 500 mila euro nel 2012.
La decisione di Parma
Mentre Regione e Provincia avevano dato il via libera alla trasformazione dell'Ipab in Fondazione, l'amministrazione di Parma avrebbe invece scelto di vendere le quote. Dal Comune non ci si sbottona, anche se emerge chiaramente che la vendita del consorzio, ritenuto «non strategico», porterebbe soldi nelle casse municipali. Una scelta che lascia però - soprattutto a Salso - molti dubbi e spaventa il personale che lavora la struttura.
Carancini e Pinardi
Sulla stessa linea l'ex sindaco di Salso Giovanni Carancini e Massimo Pinardi, entrambi consiglieri provinciali (il primo per la Lega Nord, il secondo per Altra politica) che negli ultimi anni si sono interessati al futuro del Baistrocchi: per entrambi la vendita, oggi, del Consorzio, penalizzerebbe fortemente una struttura importante per tutto il settore turistico-termale salsese e non darebbe garanzie ai dipendenti. Entrambi sono invece favorevoli alla trasformazione in Fondazione e, dopo un risanamento, poi alla cessione ai privati della sola gestione. Pinardi non vedrebbe male l'idea di cedere quote della Fondazione a una cooperativa (come già proposto per la gestione degli alberghi delle terme di Salso) affidandone la gestione della struttura.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

3commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel