17°

30°

Salsomaggiore

Il Comune di Parma vuole vendere il Baistrocchi

Dubbi e preoccupazione tra i dipendenti. Mentre è in corso la trasformazione da Ipab a Fondazione, Pizzarotti vorrebbe cedere le quote

Baistrocchi a Salso

Baistrocchi a Salso

0

 

La notizia che si è diffusa in questi giorni sta destando grande preoccupazione, in particolare tra i lavoratori della struttura: il Comune di Parma vorrebbe vendere le quote del Consorzio termale «Il Baistrocchi» di cui è il maggior proprietario (detiene il 40% delle quote, mentre le restanti sono suddivise fra Provincia, Ausl e Asp, ciascuna col 20%, ma quest'ultima è comunque riconducibile al Comune parmigiano).
Lo storico istituto di viale Matteotti, che opera nel campo termale, alberghiero e del benessere - oggetto negli anni scorsi di polemiche inerenti la gestione e il cui Cda è rimasto coinvolto in una vicenda giudiziaria che ha portato alla condanna, in primo grado, del presidente e di tre consiglieri di amministrazione - è stato commissariato dalla Regione (che ha competenza in quanto a regolamentazione di strutture sanitarie e termali) nel 2012 su sollecitazione della Provincia e del commissario prefettizio Ciclosi che guidò Parma dopo la caduta della Giunta Vignali in attesa delle nuove elezioni che portarono alla guida della città Il «grillino» Federico Pizzarotti. Fu in quel periodo che i soci proprietari decisero che l'ente doveva essere trasformato da Ipab a Fondazione.
Le vicende giudiziarie
Il Baistrocchi, guidato negli anni scorsi da Roberto Milani, ex dipendente delle Terme ed esponente di spicco di Forza italia salsese, fu oggetto di interrogazioni e richieste di accertamenti a livello politico. Fu poi un esposto alla procura a chiedere la verifica della regolarità della nomina a direttore generale dell'istituto - secondo l'accusa effettuata senza concorso - di Lupo Barral, altro esponete salsese di Forza Italia, poi Pdl, assessore e vicesindaco nelle brevi legislature di centrodestra di Franchi e Carancini. Recentemente, la sentenza di primo grado con la condanna per abuso d'ufficio del Cda.
Ici e acque termali
Una delle questioni chiave nella recente storia del Baistrocchi è quella inerente il mancato pagamento da parte del consorzio, per diversi anni, dell'Ici (poi Imu) al Comune di Salso e dell'Iva: «agevolazioni» dovute al fatto di essere formalmente un Ipab, Istituto pubblico di assistenza e beneficenza, ente dunque che doveva offrire cure termali ai bisognosi e che, in realtà, svolgeva attività turistico-alberghiero-termale rivolta a tutti. Altra questione il mancato pagamento alle Terme di Salso - per un ammontare, ad oggi, di quasi due milioni di euro - per l'utilizzo delle acque termali, in questo caso legato a un lungo contenzioso, non ancora risolto, inerente le leggi che disciplinano il loro utilizzo.
I bilanci critici
Il Baistrocchi, che negli anni passati vantava clienti e bilanci più che soddisfacenti, recentemente ha visto un drastico calo degli introiti, arrivando a perdite consistenti: circa 500 mila euro nel 2012.
La decisione di Parma
Mentre Regione e Provincia avevano dato il via libera alla trasformazione dell'Ipab in Fondazione, l'amministrazione di Parma avrebbe invece scelto di vendere le quote. Dal Comune non ci si sbottona, anche se emerge chiaramente che la vendita del consorzio, ritenuto «non strategico», porterebbe soldi nelle casse municipali. Una scelta che lascia però - soprattutto a Salso - molti dubbi e spaventa il personale che lavora la struttura.
Carancini e Pinardi
Sulla stessa linea l'ex sindaco di Salso Giovanni Carancini e Massimo Pinardi, entrambi consiglieri provinciali (il primo per la Lega Nord, il secondo per Altra politica) che negli ultimi anni si sono interessati al futuro del Baistrocchi: per entrambi la vendita, oggi, del Consorzio, penalizzerebbe fortemente una struttura importante per tutto il settore turistico-termale salsese e non darebbe garanzie ai dipendenti. Entrambi sono invece favorevoli alla trasformazione in Fondazione e, dopo un risanamento, poi alla cessione ai privati della sola gestione. Pinardi non vedrebbe male l'idea di cedere quote della Fondazione a una cooperativa (come già proposto per la gestione degli alberghi delle terme di Salso) affidandone la gestione della struttura.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cher, a 71 anni look ose' a Billboard Music Awards

MUSICA

Cher, look osé. A 71 anni incanta ancora

1commento

Lealtrenotizie

Sorbolo, non solo parkour. "Ora fingono di finire sotto le auto"

allarme

Sorbolo, non solo parkour. "Ora fingono di finire sotto le auto"

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

1commento

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

VIABILITA'

Industria 4.0 in fiera: code al casello di Parma

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

gazzareporter

"Uova, scope, secchi di pittura: cartoline da via Langhirano" Foto

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

CALCIO

Parma-Piacenza: le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

3commenti

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

ITALIA/MONDO

terrorismo

"L'Isis può colpire l'Europa con armi chimiche" Video

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

CESENA

La triatleta Julia Viellehner è morta: donati gli organi

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

3commenti

SPORT

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare