13°

24°

Salsomaggiore

Degrado, incuria e abbandono "riposano" al cimitero

I cittadini: "E' un affronto ai vivi, ed alla memoria dei nostri defunti". Impianto idrico fuori uso, bagno inagibili, crepe e infiltrazioni, lapidi rotte

Degrado, incuria e abbandono "riposano" al cimitero

Impianto idrico fuori uso al cimitero di Salsomaggiore

Ricevi gratis le news
1

Versa in condizioni a dir poco vergognose il cimitero comunale di Salsomaggiore. Impianto idrico fuori uso, bagni inagibili, crepe e infiltrazioni, lapidi rotte. «Ce ne sarebbe da scrivere» spiega una cittadina. È stata lei, con il marito, a contattare la «Gazzetta», stanchi di una situazione «già segnalata, che non pare cambiare». Il giro per il camposanto salsese è desolante. Soprattutto nella parte più vecchia le schiere che si allungano tra la 11 e la 14. «Dove riposano quelli che hanno fatto la storia di Salso». Le infiltrazioni che scendono dai muri, la muffa. Qualche tomba abbandonata, indubbiamente senza parenti che se ne possano prendere cura: «Non è ammissibile un degrado del genere. È un affronto ai vivi, ed alla memoria dei nostri defunti». Il giro procede. Molti rubinetti presentano il cartello di fuori servizio per un guasto idrico «che dura da tempo» e i bagni, i servizi igienici, «sono chiusi. Non è possibile accedervi qualora vi fosse necessità». E forse qualche necessità vi potrebbe essere visto che nel tardo pomeriggio a far visita al cimitero vi sono per la maggiore persone anziane. Abbandonata, vicino al muro, uno di quei cartelli che vengono posizionati sui loculi prima della sistemazione definitiva della lapide. «È lì da giorni» è il mesto commento. «E vi erano anche numerose lapidi gettate in una stanza, che però ora è stata chiusa». Meno male, verrebbe da dire. «Anche la sala del commiato versa in situazioni che meriterebbero più attenzioni: la rottura dell’aria condizionata crea momenti tutt’altro che piacevoli».
Aperta una stanza in cui si suppone, visto l’arredamento, possa esservi documentazione inerente la tumulazione, e nel caso fosse verrebbe lasciata alla mercè di tutti. Risalendo si incontra il sollevatore per i disabili: la ruggine fa abbandonare le già poche convinzioni sul funzionamento. Ma il dubbio è lecito. Entrando nella sezione della schiera 11 la scena è da deserto e le tombe più vecchie, piene di sterpaglie e rotte, lasciano l’amaro in bocca. Scene che paiono essere il giusto sfondo per quello che già molti salsesi descrivono come «stato di abbandono»: «Qui continuano ad esserci i furti, di fiori, finti o veri, di piante, di semplici ricordi». È indubbio che se vi fosse maggiore manutenzione ed attenzione, oltre che decoro, anche i “ladruncoli” del camposanto si sentirebbero meno liberi di agire.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • quiintorno

    22 Giugno @ 09.34

    E perchè dimenticarsi del Cimitero di Tabiano Castello che da mesi è ormai privo di ogni elementare provvisoria recinzione che possa impedire il libero accesso alla fauna locale? Eppure molti solleciti sono già stati inoltrati, compreso quello personale al primo Cittadino, ma ........ Il culto dei Defunti rappresenta un segno di civiltà e rispetto in ogni Religione !! Gianna

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery