12°

22°

Salsomaggiore

Degrado, incuria e abbandono "riposano" al cimitero

I cittadini: "E' un affronto ai vivi, ed alla memoria dei nostri defunti". Impianto idrico fuori uso, bagno inagibili, crepe e infiltrazioni, lapidi rotte

Degrado, incuria e abbandono "riposano" al cimitero

Impianto idrico fuori uso al cimitero di Salsomaggiore

1

Versa in condizioni a dir poco vergognose il cimitero comunale di Salsomaggiore. Impianto idrico fuori uso, bagni inagibili, crepe e infiltrazioni, lapidi rotte. «Ce ne sarebbe da scrivere» spiega una cittadina. È stata lei, con il marito, a contattare la «Gazzetta», stanchi di una situazione «già segnalata, che non pare cambiare». Il giro per il camposanto salsese è desolante. Soprattutto nella parte più vecchia le schiere che si allungano tra la 11 e la 14. «Dove riposano quelli che hanno fatto la storia di Salso». Le infiltrazioni che scendono dai muri, la muffa. Qualche tomba abbandonata, indubbiamente senza parenti che se ne possano prendere cura: «Non è ammissibile un degrado del genere. È un affronto ai vivi, ed alla memoria dei nostri defunti». Il giro procede. Molti rubinetti presentano il cartello di fuori servizio per un guasto idrico «che dura da tempo» e i bagni, i servizi igienici, «sono chiusi. Non è possibile accedervi qualora vi fosse necessità». E forse qualche necessità vi potrebbe essere visto che nel tardo pomeriggio a far visita al cimitero vi sono per la maggiore persone anziane. Abbandonata, vicino al muro, uno di quei cartelli che vengono posizionati sui loculi prima della sistemazione definitiva della lapide. «È lì da giorni» è il mesto commento. «E vi erano anche numerose lapidi gettate in una stanza, che però ora è stata chiusa». Meno male, verrebbe da dire. «Anche la sala del commiato versa in situazioni che meriterebbero più attenzioni: la rottura dell’aria condizionata crea momenti tutt’altro che piacevoli».
Aperta una stanza in cui si suppone, visto l’arredamento, possa esservi documentazione inerente la tumulazione, e nel caso fosse verrebbe lasciata alla mercè di tutti. Risalendo si incontra il sollevatore per i disabili: la ruggine fa abbandonare le già poche convinzioni sul funzionamento. Ma il dubbio è lecito. Entrando nella sezione della schiera 11 la scena è da deserto e le tombe più vecchie, piene di sterpaglie e rotte, lasciano l’amaro in bocca. Scene che paiono essere il giusto sfondo per quello che già molti salsesi descrivono come «stato di abbandono»: «Qui continuano ad esserci i furti, di fiori, finti o veri, di piante, di semplici ricordi». È indubbio che se vi fosse maggiore manutenzione ed attenzione, oltre che decoro, anche i “ladruncoli” del camposanto si sentirebbero meno liberi di agire.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • quiintorno

    22 Giugno @ 09.34

    E perchè dimenticarsi del Cimitero di Tabiano Castello che da mesi è ormai privo di ogni elementare provvisoria recinzione che possa impedire il libero accesso alla fauna locale? Eppure molti solleciti sono già stati inoltrati, compreso quello personale al primo Cittadino, ma ........ Il culto dei Defunti rappresenta un segno di civiltà e rispetto in ogni Religione !! Gianna

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Scippo, anziana ferita in via Palestro

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

anteprima gazzetta

Anziana rapinata e aggredita all'uscita del cinema Astra Video

1commento

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

5commenti

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

BRESCELLO

Trasporta cavalli senza patente né permessi: maxi-multa per 25enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"