13°

24°

il caso

Trenta profughi a Tabiano, ma l'albergo non è idoneo: sloggiati

La struttura è chiusa da anni e sprovvista dei permessi all’esercizio. Il proprietario della pensione aveva dato la disponibilità alla Prefettura

Trenta profughi a Tabiano, ma l'albergo non è idoneo: sloggiati
Ricevi gratis le news
1

Dovrebbero lasciare Tabiano nel giro di qualche giorno i profughi, provenienti dagli sbarchi in Sicilia, arrivati lunedì sera ed alloggiati nell’albergo Camillo di viale Fidenza. La struttura infatti è chiusa al pubblico da anni, e da un immediato controllo è risultata sprovvista dei permessi all’esercizio dell’attività.
Ad accorgersi di quanto stava succedendo e a segnalarlo ai vigili sono stati diversi abitanti della zona che hanno visto un pullman arrivare, scaricare una trentina di persone davanti all’albergo chiuso, che poi sono entrate. L’amministrazione si è subito attivata per un sopralluogo tramite la Polizia municipale, verificando la non conformità della struttura ad alloggiare persone perché senza regolari autorizzazioni. I profughi verranno quindi prelevati da Tabiano e alloggiati in altre località. Al momento pare infatti che nessuna altra struttura alberghiera abbia dato nuove disponibilità.
Qualche mese fa il comprensorio termale aveva dato accoglienza ad un gruppo di profughi, provenienti dagli sbarchi in Sicilia, circa 25, alloggiati in un albergo a Salso e in uno a Tabiano, ottemperando alle richieste avanzate a livello territoriale da governo e Prefettura.
Della vicenda avvenuta a Tabiano, si è occupato immediatamente il sindaco Filippo Fritelli. «Appena sono stato avvisato dell’arrivo dei profughi, su mia disposizione, la Polizia municipale ha effettuato un sopralluogo e verificato che la proprietà aveva messo a disposizione la struttura in modo non corretto, e immediatamente abbiamo provveduto ad agire». «Siamo andati subito io e il vicesindaco Pigazzani a segnalare la vicenda in Prefettura - ha aggiunto - e chiesto, alla luce della irregolarità della struttura stessa chiusa da anni, che fosse ritirato il gruppo di migranti e distribuito in altre località nel rispetto dell’equità del principio e ripartizione territoriale».
Ricordando poi come Salso «abbia già dato tanto, mettendo a disposizione ospitalità nella prima fase di emergenza nei mesi scorsi: non vogliamo come territorio sottrarci a questo dovere, ma abbiamo fatto abbondantemente la nostra parte e chiediamo una giusta ripartizione e rispetto delle regole. E soprattutto chiediamo che il Comune venga sempre informato in presenza di situazioni di grande delicatezza come questa». R. P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cambogiano

    07 Agosto @ 13.39

    si vero, siamo in periodo di sould-out anche per Tabiano, è già arrivato il solito gruppetto di 20 vancanzieri?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

La Massese resta piena di pericoli

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Fontanellato

Addio a Spinazzi, agricoltore all'avanguardia

Calcio

Parma, riscatto a Venezia?

AL «GULLI»

In passerella le miss «Over 80»

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery