18°

SALSOMAGGIORE

Cangelasio, nuovo attacco di un lupo: pecora sbranata

L'allevatore Francesco Pavesi: «Ogni sera ritiriamo il gregge ma è stata uccisa di giorno»

Lupi
0

Un altro attacco, ed è il secondo nel giro di un paio di settimane, è stato portato a termine ai danni dell’allevamento ovino dell’azienda agrituristica Antica Torre di Cangelasio, frazione collinare alle porte di Salsomaggiore, da parte di lupi, o comunque di cani inselvatichiti o di ibridi lupo-cane. Sconsolato il proprietario, Francesco Pavesi, che ha scritto una lettera indirizzata alle autorità competenti per cercare una risoluzione ad un problema che si è presentato anche nei mesi scorsi ai danni non soltanto di pecore ma anche di caprioli e che sta preoccupando non poco gli agricoltori.
Una presenza, quella dei lupi o dei cani inselvatichiti, che, dopo l’ultimo attacco, è arrivata nelle immediate vicinanze della città termale, evidentemente causata dalla fame che spinge questi esemplari a muoversi dalle montagne vicine a valle fino in pianura. «Da quando abbiamo subito il massiccio attacco di ferragosto, con una decina di animali abbattuti, seguendo il consiglio delle autorità competenti, alle quali è stato segnalato, abbiamo sempre fatto rientrare il piccolo gregge residuo la sera perché questo ci avrebbe messo al riparo da ulteriori attacchi - afferma Pavesi -. La teoria, però, si è rivelata errata e stamattina (ieri ndr) dopo una lunga ricerca in una parte impervia dell’azienda, abbiamo trovato l’ennesima pecora sbranata da predatori, durante il giorno. Ora, nonostante l’erba che si spreca nei nostri 14-15 ettari di pascoli e radure, dovremo tenerle nell’ovile ed alimentarle con fieno e mangime. Stiamo valutando - continua Pavesi - di smettere il nostro piccolo allevamento biologico trentennale, vendere gli animali e restituire questa parte dell’azienda, che questi animali contribuivano a tenere pulita, all’ambiente selvaggio e alla presenza di predatori di grossa taglia e sacrificando così le scelte di un agricoltore e allevatore a casa propria, in una proprietà recintata. Ci chiediamo, essendo noi, oltre che agricoltori e allevatori anche titolari di un’azienda agrituristica, frequentata essenzialmente da clienti e famiglie di amanti della natura, interessati a vivere l’ambiente tra boschi e prati, fino a che punto possiamo ora, responsabilmente, lasciar loro svolgere questa passione».
Pavesi segnala infine di aver avuto, insieme al figlio, un incontro ravvicinato e fortuito con un esemplare di lupo, o comunque di cani inselvatichiti o di ibridi lupo-cane. «E’ avvenuto nei giorni scorsi durante un’uscita a cavallo in un prato nei pressi della strada vicinale che porta in località Case Tosini, nei pressi di Cangelasio Alto - conclude -. Per fortuna che non eravamo appiedati altrimenti non so come sarebbe finire».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47 Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

3commenti

lega pro

Parma, alle 16.30 in campo pensando solo a vincere Diretta

gazzareporter

Barriera Repubblica, l'orologio non si è aggiornato con l'ora legale

2commenti

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

5commenti

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

15commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

1commento

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

L'INTERVISTA

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Il 31 marzo il comico sarà al Paganini

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

Incidente sulla A10

Tir si ribalta e travolge cantiere con operai: due morti Video

STATI UNITI

Stretta sui visti, controlli anche sui social Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa