17°

32°

Salsomaggiore

Ancora vandalismi in via Martiri di Nassiriya

Non è la prima volta: solo una settimana fa un episodio simile. Incendiati un cassonetto e gettato nel Ghiara un carrello della spesa

Ancora vandalismi in via Martiri di Nassiriya

Carrello della spesa gettato nella Ghiara

1

Un cassonetto della raccolta differenziata incendiato ed un altro lanciato nel greto del torrente Ghiara insieme al carrello della spesa appartenente ad un vicino supermercato costituiscono il risultato dell’ennesimo raid vandalico che è stato portato a termine nella notte tra sabato e ieri in via Martiri di Nassiriya.
Ad accorgersi dell’accaduto sono stati nella mattinata di ieri alcuni residenti della via, una strada senza uscita nella prima periferia cittadina compresa tra via Salvo D’Acquisto, la pista ciclabile ed il torrente Ghiara, che hanno notato del fumo alzarsi dalle sterpaglie nei pressi della scarpata della ferrovia Salso–Fidenza: nel corso della notte, alcuni vandali, dopo aver trasportato uno dei cassonetti della raccolta differenziata, appartenente ad una delle abitazioni della strada, poco oltre il greto del fiume attraverso il piccolo ponte della limitrofa via dei Gelsi, avevano appiccato il fuoco al cassonetto: le fiamme, alimentate dal contenuto infiammabile e dalle sterpaglie, hanno poi causato un piccolo incendio.
Poco distante, nel greto del torrente, gli stessi vandali hanno gettato un altro cassonetto della raccolta differenziata ed un carrello della spesa appartenente ad un vicino supermercato.
Non è la prima volta che episodi di questo genere accadono in via Martiri di Nassiriya: solo una settimana fa, un cassonetto per la raccolta differenziata della carta era stato incendiato, mentre una basculante di un’autorimessa e due autovetture erano state imbrattate con escrementi.
Circa un anno fa un’utilitaria regolarmente parcheggiata negli appositi spazi era stata avvolta dalle fiamme.
I vigili del fuoco di Fidenza avevano provveduto a spegnere le fiamme ed a mettere in sicurezza la vettura andata completamente distrutta.
«Purtroppo la parte della strada che confina con la pista ciclabile ed il torrente Ghiara durante la notte diventa terra di nessuno a causa dell’illuminazione pubblica insufficiente e di conseguenza i malintenzionati hanno gioco facile – lamentavano nella giornata di ieri i residenti –. La polizia municipale, che è venuta anche per gli episodi della settimana scorsa, è a conoscenza del problema così come l’amministrazione ma per il momento nessuno è ancora intervenuto. A questo punto è chiaro che sussiste un problema di sicurezza e noi ora abbiamo paura perché gli episodi si ripetono con sempre maggiore frequenza. Speriamo che qualcuno intervenga prima che la situazione possa degenerare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    21 Ottobre @ 18.15

    Questi vandalismi, veramente cretini, come chi li ha perpetrati, non saranno comunque mai all'altezza di quelli edilizi operati, da 20 anni a questa parte, dagli amministratori di Salsomaggiore, dal Sindaco ai vari assessori e consiglieri.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Da' del viado a Belen, Nina Moric a giudizio per diffamazione

Gossip

Da' del "viado" a Belen, Nina Moric a giudizio per diffamazione

“Fame Reunion 2017”: il cast di “Saranno Famosi” sceglie ancora Salsomaggiore Terme

spettacoli

La reunion del cast di “Saranno Famosi” di nuovo a Salso. Grazie al crowdfunding

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Truffa ai danni di un'anziana

truffa

"Deve pagare la tassa rifiuti: lo dice la Ue": e si porta via 900 euro

1commento

traffico

Parma-Lucchese: ecco le modifiche alla viabilità

Il Comune: "Utilizzate il più possibile la tangenziale". Divieto di vendita e consumo alcolici

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi sotto auto e treno

incidente

Schianto tra tre auto e una moto in A1: grave motociclista

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

3commenti

università

Lo sfogo di Gallese: "Ecco l'ultimo paradosso del Miur: escludere i migliori"

RAID HELP

Moto e solidarietà: sulle strade dell'Europa per aiutare i bimbi bielorussi Foto

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

DOPO IL PALACITI

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

Gazzareporter

"Strada Stallini: la pianta si mangia il marciapiede"

"Rischio per i pedoni", dice Alessandro, che invia alcune foto

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

2commenti

tg parma

Rugby, le Zebre "respingono" l'ultimatum del presidente Fir Gavazzi Video

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

1commento

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

37commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TORINO

Neonato abbandonato in strada, muore in ospedale

modena

Sniffano la "droga del diavolo" a una festa, due 30enni in coma

2commenti

SOCIETA'

polizia

Ritrovata una bicicletta rubata: di chi è?

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

SPORT

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

1commento

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione