CONSIGLIO COMUNALE

L'annuncio di Fritelli: «Salso non accoglierà altri profughi»

L'annuncio di Fritelli: «Salso non accoglierà altri profughi»
Ricevi gratis le news
0
 

«Abbiamo avuto garanzie dalla Prefettura che il Comune di Salsomaggiore non verrà inserito nel prossimo bando per l’accoglienza di nuovi profughi».

A darne notizia è stato il sindaco Filippo Fritelli nel rispondere, in consiglio comunale, ad una interrogazione del consigliere Marco Caselgrandi (Uniti per Salso&Tabiano) in cui chiedeva lo «stato dell’arte» della situazione immigrati, a fronte di un disagio avvertito dalla popolazione, dell’immagine località turistica e per i frequenti episodi di microcriminalità. In virtù quindi dell’esclusione dal bando, per i prossimi mesi le strutture ricettive di Salso e Tabiano non potranno più avere la possibilità di ospitare nuovi profughi.

Al momento sono 101, di cui 72 a Tabiano, «30 presso l’albergo Maria Luigia, 6 all’albergo “Alle Terme”, 36 al “Villa Bianca” e 29 a Salso, all’Aurora» ha ricordato Fritelli, rilevando come la permanenza in molti casi superi i 12 mesi a causa dei tempi lunghi per ottenere il permesso di soggiorno.

Il sindaco ha ribadito i costanti controlli medici da parte dell’Ausl, esami clinici e visite periodiche a Vaio presso lo Spazio salute immigrati. «Da parte del Comune la presenza dei profughi non implica nessun costo ma un lavoro aggiuntivo per i Servizi sociali, la Polizia municipale e l’Ufficio tecnico» ricordando come queste persone siano impiegate in lavori socialmente utili, come la pulizia dei parchi, del parco Porcellini a Tabiano, nel tinteggio di panchine e fioriere.

«Ripeto, il Comune non ha costi e sta gestendo con professionalità e responsabilità la situazione, quindi respingo in toto l’interpretazione dell’interrogazione per cui si lascia pensare che i profughi siano fuori controllo e fonte di problemi - ha aggiunto Fritelli -. Preciso che rispetto all’ordine del giorno del maggio scorso in cui si chiedeva alla prefettura di non aumentare il numero dei profughi a Salso e Tabiano, allora erano 85, un aumento ci sia in realtà stato, di 16 unità ad oggi, perchè si era già data attuazione al bando allora pubblicato. Adesso abbiamo avuto garanzia dalla prefettura che nel prossimo bando non verrà inserito il nostro comune».

Fritelli ha parlato anche della turnazione nelle strutture: «C’è stata, anche se parziale: una parte delle persone arrivate nel 2014 al Maria Luigia avendo ottenuto il permesso di soggiorno sono andate via», mentre per quanto riguarda la convenzione Prefettura/strutture ha ricordato che «quella del Maria Luigia scadrà a fine anno, essendo stata la prima ad ottenerla, le altre a fine 2016».

«In questi mesi non sono sorte problematiche, solo un episodio di una persona che ha creato momenti di tensione in una struttura e che stata allontanata» ha concluso il sindaco ricordando come Salso sia il secondo comune della provincia per numero di profughi ospitati e quello che ne ha di più in rapporto alla popolazione. Caselgrandi si è detto soddisfatto della risposta ricevuta alla sua interrogazione. A.S.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno, tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza"

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

1commento

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS