20°

Salute-Fitness

Rachida, mamma stakanovista divide le donne

Rachida, mamma stakanovista divide le donne
0

Marco Severo


Faccia un pensierino su Parma, la ministra francese Rachida Dati.
Se all’Eliseo l’ex «Sarkozette» è sempre più sola, una speranza di compagnia sembra infatti offrirgliela proprio l’antica provincia napoleonica.
E venga pure in tacchi a spillo e unghie rifatte, l’emancipata guardasigilli: nessuno qui si scandalizzerebbe nel vedere una neo mamma «wonder woman», bella e rampante con in braccio la sua pupetta Fatima-Zohora. Né medici, né politici parmigiani si sentono di condannare l’ex pupilla del presidente Sarkozy.
E neppure le femministe nostrane hanno dissotterrato l’ascia di guerra, dopo le polemiche scatenatesi oltralpe nei giorni scorsi.
La vicenda è quella della supersonica maternità della Dati, rientrata a lavoro appena cinque giorni dopo un parto cesareo. Mercoledì, splendente come il sole, la ministra della Giustizia s'è presentata a una riunione di governo in tailleur e tacchi a spillo numero otto. Apriti cielo. Totale e immediata è stata la riprovazione delle organizzazioni femministe, come pure l’indignazione delle osservatrici transalpine.
«Drogata di lavoro» è stato l’epiteto confezionato per la Dati da Florence Montreynaud, storica del movimento femminista francese. L’accusa principale, mossa alla guardasigilli, è stata in generale quella di attentare - con il suo comportamento - ai diritti sociali delle donne. Per esempio a quello che assicura alle gestanti di Francia, complessivamente prima e dopo il parto, 16 settimane di congedo lavorativo.
«L'importante è che le leggi vengano rispettate, come mi pare avvenga in Francia - ribatte da noi Samuela Frigeri, vicepresidentessa del Centro Antiviolenza di Parma - dopodiché credo che ogni donna sia libera di fare quello che vuole».
A uguale pragmatismo, forse a sorpresa forse no, è ispirato il parere di Letizia Artoni, medico, tra le fondatrici del Circolo della differenza e  «tuttora impegnata politicamente», come precisa lei stessa. «Premesso che non conosco nei dettagli la vicenda - dice la Artoni - mi pare che la scelta della Dati testimoni di un carattere e di una personalità femminile fortemente emancipati, forse volutamente ostentati. In ogni caso, non mi sembra che il suo atteggiamento possa contribuire in alcun modo a mettere in discussione le grandi conquiste sociali delle donne». E pazienza se, una volta, per le «streghe» degli anni Settanta era un orgoglio sbandierare il proprio personale in pubblico. Cosa che la Dati s'è ben guardata dal fare, anzi.
E comunque: c'è da stare al passo con i tempi della macchina politica, come dice tra le altre Maria Teresa Guarnieri, ex assessore della giunta Ubaldi: «Non mi sento di esprimere un giudizio, tuttavia dico che sì, se si vuol conservare le proprie conquiste nella sfera pubblica bisogna saper sopportare qualche sacrificio, rinunciando a parte del proprio privato».
Più generica la riflessione di Cristina Sassi, assessore comunale all’Ambiente: «L'unica cosa che mi sento dire - sintetizza - è la mia impressione per la straordinaria rapidità di ripresa della Dati dopo il parto».
Gli unici a storcere il naso, ma non troppo, sono i medici di Parma. Così Alessandro Volta, neonatologo e primario di pediatria all’ospedale di Montecchio: «Le prime settimane dopo il parto sono delicatissime, perché è in quei momenti che mamma e neonato entrano in sintonia. Se mancano tempo e occasioni per stare insieme, il rapporto tra genitrice e figlio potrebbe risentirne per il resto della vita. Detto questo - aggiunge - non è male che venga finalmente sfatato il tabù della partoriente vista come donna dedita solo al dolore e al sacrificio casalingo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

E' morto Thomas Milian

Tomas Milian aveva 84 anni

Lutto

Addio a "Er monnezza": è morto Tomas Milian Gallery Video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Raffaele Sollecito: «Vivo a Bixio, lavoro e ho tanti amici»

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «Vivo a Bixio, lavoro e ho tanti amici»

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo finisce sull'elicottero

Formaggio

La grana del grana

Il candidato

Laura Cavandoli: Il centrodestra si divide

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

4commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

2commenti

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PONTETARO

I ladri svaligiano l'auto in pochi minuti con la chiave clonata

1commento

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

17commenti

TRAVERSETOLO

Sorpreso ad abbandonare rifiuti, rimedia ripulendo la discarica

Colto in flagranza dai vigili. Ha anche realizzato una staccionata a sue spese

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Schiaffo a Trump: non ha i voti per abolire l'Obamacare

Milano

Il convivente spegne la tv in camera, lei tenta di ucciderlo

2commenti

WEEKEND

ELEONORA RUBALTELLI

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery