11°

Salute-Fitness

Il parto cesareo? Solo quando è necessario

Il parto cesareo? Solo quando è necessario
Ricevi gratis le news
0

Davide Montanari
L’andamento dei dati è oscillante, ma la tendenza è  alla diminuzione. Stiamo parlando delle nascite con parto cesareo all’ospedale Maggiore negli ultimi otto anni. Sui 2720 bambini venuti al mondo l’anno scorso, nel reparto di ostetricia e ginecologia, 995   - il 37%  - hanno visto la luce grazie al bisturi. La media italiana per questi valori nelle strutture pubbliche è calcolata al 30% anche se l’Organizzazione mondiale della sanità ha fissato la percentuale dei cesarei  ad un valore più  basso: il 20%.
Il sud del Belpaese è il fanalino di coda col minor numero di parti naturali.  In testa alla classifica   Bolzano col 18%, mentre la Campania è al 53%. Parma sta nel mezzo.
 L’intento dell’ospedale è valorizzare sempre più il parto naturale, anche   in applicazione alla legge regionale 26 del 1998 che cerca di  tornare a «umanizzare»  la nascita. La filosofia del Maggiore è riassunta da un aforisma di un famoso ginecologo piacentino, scomparso nell’89, pioniere della «nascita senza violenza», Lorenzo Braibanti: «Dobbiamo convincere la donna che è capace di partorire e che il neonato sa nascere».
 Da un anno il Maggiore  ha istituito una nuova figura dirigenziale: il responsabile del percorso nascite. Chiamata a ricoprire questo ruolo,  dall'ospedale  di Montecchio, è stata  Daniela Viviani, veronese di origine ma parmigiana d’adozione. «Noi vogliamo dare alla donna gli strumenti necessari per poter scegliere - dice la Viviani - perché oggi  le future madri si affidano esclusivamente al professionista. Il parto deve essere una gratificazione della propria competenza del ‘saper partorire’ e di sentirsi padrona del proprio corpo. La nascita però è vissuta attorno al concetto del dolore e di quanto siamo in grado di sopportarlo e il cesareo diventa una fuga dalle responsabilità professionali nel sostegno emotivo alla donna in travaglio».
Secondo diversi studi scientifici, sostiene sempre la Viviani, il parto naturale aiuta alla produzione di ormoni come endorfine, ossitocine e prostaglandine che servono per l’allattamento e all’imprinting madre-bambino. «Vogliamo accompagnare la donna nel percorso del suo travaglio e fargli capire che la struttura sanitaria in cui lavoriamo e l’equipe medica che vi opera è eccellente e che di noi le pazienti si possono fidare».
Il dolore è di tre tipi: fisiologico, patologico e iatrogeno. Quello del  parto «è fisiologico e va sostenuto perché non è un dolore sterile», spiega Viviani. Ma se il dolore fosse patologico? «Allora è necessario intervenire con un cesareo. Per noi medici un cesareo è molto più sbrigativo: in 20 minuti, da quando la donna entra in sala, è tutto finito. Abbiamo accolto con favore l’avvento del cesareo nell’ultimo mezzo secolo perché ha abbattuto la mortalità e la morbilità infantile e continueremo ad utilizzarlo, laddove serve».
 Il 28% dei nati dell’anno scorso sono stranieri, come si comportano le donne? «Dipende dall’etnia e dalla cultura. Le donne dell’est Europa si affidano al parere del medico, quelle sudamericane è scontato ti chiedano un cesareo, mentre le magrebine preferiscono partorire naturalmente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

Sicilia

Perquisizioni nelle case dei fiancheggiatori di Messina Denaro: impegnati 200 agenti

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS