24°

Salute-Fitness

Acqua: male la depurazione in Italia, rischi per la salute e con l'arrivo della stagione balneare serve un piano

0

 

 

 

ROMA – Un sistema fognario «inadeguato» e una depurazione insufficiente: l’Italia è in «grave ritardo sulle acque reflue», cosa che espone a rischi «la salute e la sicurezza dei cittadini». È da queste premesse che parte Ermete Realacci, responsabile ambiente del Pd, nel presentare (all’indomani della Giornata mondiale dell’acqua) un’ interrogazione sulle acque reflue ai ministri dell’Ambiente, del Welfare e delle Infrastrutture. Tre le richieste principali: la predisposizione immediata di «un programma di opere infrastrutturali, un censimento sulle acque reflue (dal 2005 manca una relazione ufficiale)» e rendere più efficienti i servizi idrici del Paese, magari utilizzando parte dei fondi del pacchetto infrastrutture. Questo, per adeguare i servizi di fognatura e depurazione alla normativa europea (evitando la procedura d’infrazione) e per «assicurare protezione» per «la salute dei cittadini e la tutela dell’ambiente». L’Italia rischia la procedura di infrazione Ue per «l'inaccettabile» ritardo nell’adeguamento alla normativa per i 229 centri urbani sopra i 15.000 abitanti. Ora, ha due mesi di tempo per rispondere su come intende mettere riparo (cosa che avrebbe dovuto fare da oltre 8 anni), rileva Realacci. L'interrogazione presenta un articolato dossier secondo il quale in quasi il 30% della penisola manca un vero sistema di depurazione. Soltanto 13 capoluoghi di provincia hanno un servizio di depurazione che serve la popolazione residente. Sono 5 i comuni in cui meno del 50% della popolazione è dotata di un depuratore. La situazione è critica a Imperia (sprovvista di impianto), seguita da Benevento, Catania, Palermo e Treviso. E poi impianti dichiarati reflui a norma, ma in cui, come a Trieste e a Bari, si rilevano valori superiori al limite (125 mg/l). Il servizio di depurazione mostra un livello di copertura inferiore rispetto a quello di fognatura. La media del servizio di depurazione conforme si attesta al 72%, evidenziando carenze e disomogeneità regionale (Valle d’Aosta al 100%, Liguria o Veneto sotto al 40%). Il grado di conformità nazionale dei sistemi di depurazione è pari al 76% per gli agglomerati con scarichi in aree normali e al 70% per quelli in aree sensibili. A livello regionale emerge un quadro inadeguato ad abbattere il carico inquinante: solo la Valle d’Aosta raggiunge il punteggio pieno, solo 9 (su 14) regioni presentano valori di conformità superiori al 90% e 3 regioni (Puglia, Liguria e Veneto) non raggiungono la soglia del 50%. La situazione è più problematica nelle aree caratterizzate da una forte matrice antropica di cui si vede l’impatto antropico soprattutto sull' ecosistema marino. Da registrare un incremento nell’ultimo anno degli impianti più sofisticati, di tipo terziario (da 71 nel 2005 a 78), che comprendono trattamenti successivi a quello ossidativo e di sedimentazione, tra cui il processo di abbattimento dei nutrienti (azoto e fosforo), uno dei principali fattori d’ inquinamento delle acque superficiali. Oltre a risolvere problemi igienico-sanitari, il recupero delle acque reflue depurate è un mezzo innovativo per un uso più razionale della risorsa, necessario in questa fase di crisi mondiale. Realacci, ricordando che «la stagione balneare è alle porte», chiede un segnale «al governo» per avviare «un piano infrastrutturale per adeguare lo stato dei servizi di fognatura e di depurazione alle necessità dell’Italia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

sgarbi dorme in tv

video virale

Sgarbi si addormenta in diretta Tv. Lo sveglia il conduttore

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: tre feriti

via spezia

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: tre feriti Foto

parma

Incendio in un deposito di via Tartini: si sospetta il dolo Gallery

lega nord

Salvini candida la Cavandoli: "Possiamo vincere" Intervista

Via Verdi blindata (guarda) per la visita del leader del Carroccio: "A Parma prima i parmigiani" e "Porte aperte agli alleati e ai civici"

via Baganza

Paura in piazza Fiume: un uomo cade, arriva l'ambulanza

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

7commenti

anteprima gazzetta

La vecchiaia raccontata da Giancarlo Ilari Video

ateneo

Elezioni universitarie: Sinistra studentesca pigliatutto

tg parma

Felegara sotto choc per la morte dei coniugi Carpana Video

LIRICA

La Fondazione del Regio istituisce l'Accademia Verdiana

Si parte con un corso di perfezionamento per 10 cantanti lirici

tra parma e milano

Re delle truffe tradito dalla pizza: preso nascosto nel sofà

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

7commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

3commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

17commenti

foto dei lettori

Via Montebello: il parcheggio è "creativo"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

L'ambulanza bloccata e la legge «fai da te»

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Piacenza

Precipita con il deltaplano a motore e muore

Il caso

La foto del padre sui pacchetti di sigarette: fanno causa alla Ue

SOCIETA'

pazzo mondo

Fa il bullo con una donna, ma è quella sbagliata! Video

foto dei lettori

Brexit anticipata... nelle banconote dell'euro

SPORT

gossip

Il nuovo amore di Valentino Rossi è una modella palermitana Video

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon