19°

34°

Salute-Fitness

Scoperti a Parma i geni dell'infarto

Scoperti a Parma i geni dell'infarto
Ricevi gratis le news
1

Un gruppo di ricerca italiano, guidato da Parma, ha scoperto i geni che predispongono all’infarto, indipendentemente da tutti i fattori di rischio noti. Lo ha annunciato oggi Diego Ardissino, direttore della Cardiologia presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, al Congresso dell’American College of Cardiology, in svolgimento a Orlando, in Florida.
La scoperta italiana fa seguito ai risultati del 'Myocardial Infarction Genetics-MIGEN Consortium', il più grande studio internazionale finora condotto sui fattori genetici che predispongono all’infarto (su quasi 20 mila soggetti), i cui risultati erano stati pubblicati a febbraio su Nature Genetics. «Ma col nostro 'Studio genetico italiano sull'infarto miocardico precocè, su 1508 pazienti al di sotto dei 45 anni, studiati per 10 anni dal 1998 al 2008 – ha precisato Ardissino – abbiamo determinato l’importanza che varianti genetiche hanno nell’influire sull'incidenza di eventi cardiovascolari avversi e nel progredire dell’aterosclerosi coronarica nelle persone colpite da un primo infarto cardiaco precoce».
Insomma, basandosi sui dati 'nudì, inapplicabili, appena pubblicati di uno studio internazionale, i ricercatori del gruppo 'Aterosclerosi, Trombosi e Biologia Vascolarèe'(ATVB), coordinato da Ardissino (insieme a Piera Angelica Merlini del Niguarda e a Pier Mannuccio Mannucci e Flora Peyvandi del Maggiore Policlinico di Milano) sono stati i primi a individuare il 'sentiero perversò su cui può progredire l’aterosclerosi coronarica per condurre all’infarto anche in assenza di fattori di rischio importanti come l’ipertensione o il colesterolo alto.
«Col nostro studio – ha spiegato ancora il cardiologo di Parma – abbiamo decodificato nel genoma umano i geni correlati alla ereditarietà nell’infarto miocardico, in particolare quando giovanile, nonchè la predisposizione al secondo infarto, cioè alla ricaduta nella malattia. Quindi ora sappiamo – ha osservato – quando e quanto mettere in guardia chi sia portatore di questi geni, e opportunamente regolarne e attuarne la necessaria prevenzione».
Lo studio italiano ha messo in luce che «l'appartenenza di una persona al genotipo indicato con la sigla rs1333040 – ha indicato Ardissino – accresce significativamente il pericolo di incorrere in eventi, dal meglio al peggio, di: necessità di interventi per la rivascolarizzazione delle arterie coronariche, infarto/reinfarto miocardico, morte cardiovascolare».
Secondo lo studio italiano, per chi nasce ereditando un singolo gene si può stimare un aumento del rischio del 19% rispetto a chi non ha quel gene; mentre per chi lo eredita da entrambi i genitori, il rischio si accresce fino al 41%. «D’ora in poi – avverte Ardissino – chi ha consistenti precedenti familiari o personali per queste particolari patologie, può accertare, attraverso raffinate analisi del sangue, se è un individuo geneticamente predisposto all’infarto».
Un esame che si può fare già alla nascita o da consigliarsi 'di routinè a tutti i giovani che vogliono intraprendere un’attività sportiva agonistica, i cui sforzi potrebbero risultare altamente sconsigliabili. «Si pensi – osserva il cardiologo – a quelle morti cardiache improvvise in campo, di atleti risultati sani a tutti i precedenti controlli».
«Questa identificazione dei marcatori genomici – conclude Ardissino – segna l’inizio di una nuova era, in grado di rivoluzionare la pratica clinica. Infatti, determina la focalizzazione di nuovi bersagli terapeutici, cioè l’identificazione di nuove terapie, nell’ambizioso obiettivo di una medicina personalizzata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pier luigi

    31 Marzo @ 09.28

    Se l'infarto sta all'uomo come la camorra sta alla società, entrambi uccidono!!! Forza Parma!!!!!!!!. Combattiamoli

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta Pasimafi: negata la libertà a Fanelli Video

Le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Tragedia

La disperazione degli amici di Diawara: «Non siamo riusciti a salvarlo»

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

CONCORSO

Miss Italia, Bedonia incorona Asia. Secondo posto per Miss Parma Foto

Eletta la quinta delle 11 ragazze che andranno alle prefinali di Jesolo

DELITTO DI NATALE

Suicidio di Turco, si indaga per omicidio colposo

1commento

FONTANELLATO

L'incendio di Sanguinaro visto dal cielo: video

STAZIONE

Parcheggi «kiss and go»: dopo 15 minuti a Parma scatta il pedaggio Foto

3commenti

SALSO

In nove giorni due visite dei ladri

BUSSETO

Auto fuori strada a Roncole: paura per una bimba di 4 mesi

La piccola non è grave

Medesano

Cade dalla finestra e resta sospesa nel vuoto: paura per una donna a Ramiola

Sul posto il 118 e i vigili del fuoco

PARMA

L'«altro» Ferragosto all'insegna della solidarietà

CALCIO

Parma, domani amichevole con l'Empoli: Gagliolo, Dezi e Insigne osservati speciali Video

Il TgParma fa il punto sulla preparazione della squadra

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

3commenti

Traversetolo

Croce azzurra, volontari cercansi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ATTENTATO

Tra i feriti e i soccorritori sulla Rambla a Barcellona

Bassa reggiana

Violenta brutalmente un minorenne: arrestato 21enne richiedente asilo

2commenti

SPORT

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

YOUTUBE

Totti passa la palla a un tifoso... da una barca all'altra

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

1commento

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti