15°

29°

MEDICINA

A CheckUp su Tv Parma si parlerà di problemi respiratori e di smog

Il logo della trasmissione di Tv Parma "CheckUp"

Il logo della trasmissione di Tv Parma "CheckUp"

Ricevi gratis le news
0

 

Respirare è in assoluto l’azione basilare, indispensabile per la vita umana. Nel nostro corpo e di conseguenza nel flusso sanguigno entra più aria di qualsiasi altra sostanza.
 La qualità dell'aria che introduciamo nel nostro organismo non è, tuttavia, sempre ottimale e spesso siamo esposti ad una serie di sostanze inquinanti  che comportano conseguenze a carico della salute, costituendo fattori di rischio importanti per molte patologie. Come difendersi da quel nemico invisibile rappresentato dall'inquinamento e quali le cure o i trattamenti necessari una volta individuata la patologia: saranno questi i temi al centro della nuova puntata di CheckUp, in onda questa sera alle 21.15 su TvParma. Ampio spazio verrà dato poi anche ai consigli e agli accorgimenti da adottare per ridurre al minimo i danni conseguenti all'esposizione ad agenti inquinanti, presenti sia all'aperto ma anche negli ambienti chiusi, soprattutto nel periodo autunnale ed invernale. Insieme a Francesco Silva saranno presenti in studio esperti e professionisti a discutere delle malattie dovute o aggravate dall'inquinamento: Alfredo Chetta, responsabile del dipartimento Funzionalità polmonare dell'Ospedale di Parma, Vittorio Franciosi della struttura complessa di Oncologia Medica e infine la pediatra Giovanna Pisi, specializzata in malattie polmonari infantili. Durante la diretta sarà possibile sottoporre le domande da casa chiamando il numero di telefono 0521.464227 oppure inviando un sms al numero 333.9200170 o, infine, scrivendo un’e-mail all’indirizzo salute@tvparma.it. r. c.
 
Respirare è in assoluto l’azione basilare, indispensabile per la vita umana. Nel nostro corpo e di conseguenza nel flusso sanguigno entra più aria di qualsiasi altra sostanza. La qualità dell'aria che introduciamo nel nostro organismo non è, tuttavia, sempre ottimale e spesso siamo esposti ad una serie di sostanze inquinanti  che comportano conseguenze a carico della salute, costituendo fattori di rischio importanti per molte patologie. Come difendersi da quel nemico invisibile rappresentato dall'inquinamento e quali le cure o i trattamenti necessari una volta individuata la patologia: saranno questi i temi al centro della nuova puntata di CheckUp, in onda questa sera alle 21.15 su TvParma. Ampio spazio verrà dato poi anche ai consigli e agli accorgimenti da adottare per ridurre al minimo i danni conseguenti all'esposizione ad agenti inquinanti, presenti sia all'aperto ma anche negli ambienti chiusi, soprattutto nel periodo autunnale ed invernale. Insieme a Francesco Silva saranno presenti in studio esperti e professionisti a discutere delle malattie dovute o aggravate dall'inquinamento: Alfredo Chetta, responsabile del dipartimento Funzionalità polmonare dell'Ospedale di Parma, Vittorio Franciosi della struttura complessa di Oncologia Medica e infine la pediatra Giovanna Pisi, specializzata in malattie polmonari infantili. Durante la diretta sarà possibile sottoporre le domande da casa chiamando il numero di telefono 0521.464227 oppure inviando un sms al numero 333.9200170 o, infine, scrivendo un’e-mail all’indirizzo salute@tvparma.it. r. c. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti