-1°

Disturbi alimentari

In Italia oltre 2 milioni di giovani con disturbi alimentari

Obesità, bulimia, anoressia sono solo alcune delle malattie che affliggono gli adolescenti

Problemi alimentari

Giovani con problemi alimentari

Ricevi gratis le news
1

 Sono più di 2 milioni i giovani che in Italia soffrono di disturbi del comportamento alimentare. Obesità, bulimia, anoressia sono solo alcune delle malattie che affliggono gli adolescenti. Ma altre e nuove forme di disturbo, come la 'bigoressia" – l'ossessione del corpo muscoloso – o l“ortoressià – l'ossessione del cibo sano – iniziano a manifestarsi con forza.  I dati che emergono dal convegno nazionale della Società italiana di medicina dell’adolescenza (Sima), svolto a Bologna tra medici endocrinologi, pediatri, psicologi e ginecologi, sono allarmanti. 

E preoccupano ancor di più se si considera che tanti giovani non riconosco il disturbo e rifiutano il trattamento. Numeri sottostimati dunque, che si manifestano per il 40% dei casi tra i 15 e i 19 anni, anche se alle volte anche tra gli 8 e i 12. Nel 90% dei casi, comunque, prima dei 25 anni.  Secondo Piernicola Garofalo, presidente Sima, «il disturbo è del comportamento: più i ragazzi sono sotto pressione più perdono il passo con la realtà. È la spia della tossicità delle relazioni, degli stimoli, di certi affetti, delle tensioni esteriori». Il disturbo parte dalla cultura del corpo, ma non solo: i problemi dei giovani vengono riversati sul cibo, l'alimentazione diventa così la soluzione per un disagio.  A patire di più sono le ragazze, che contrariamente ai maschi «non razionalizzano spesso in modo esasperato l’attenzione al corpo», ha spiegato Garofalo.

 «Dieci anni fa – ha detto Simonetta Marucci, endocrinologa a Todi (Perugia) – su cento disturbi uno solo era di un maschio, oggi invece siamo arrivati a dieci. E bisogna dire che i ragazzi sono più resistenti al trattamento, si vergognano, la credono una malattia da femmine». Questi dati «coincidono in tutti i paesi perchè il disturbo è portato dalla cultura – ha aggiunto Marucci – e i numeri sono in crescita. Sta aumentando l’incidenza, non tanto per l’anoressia, ma soprattutto per la bulimia e il disturbo da alimentazione incontrollata, cioè l’obesità. Importante è che il problema venga intercettato il prima possibile. La guaribilità, infatti, si avvicina al 100% quando la malattia viene curata entro il primo anno da quando si manifesta».  I segnali che possono allarmare sono la preoccupazione per il cibo, la dieta eccessiva, il pesarsi più volte al giorno, sentimenti di colpa rispetto all’alimentazione, l’eccessiva attenzione all’esteriorità. Ma qual è la cura? «Non è certamente lavorare sul peso – ha spiegato Marucci – ma è ristrutturare l’identità delle persone». «Soltanto la cooperazione tra livelli sociali come la famiglia, gli insegnanti e i servizi sanitari del territorio possono aiutare. Bisogna lavorare su microsistemi, il macrosistema è più difficile che cambiare», ha detto il presidente Sima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • frail

    30 Novembre @ 19.53

    come si fa a considerare l'ortoressia una malattia? beati gli ortoressici! che cosa c'è di male nel voler mangiare sano?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5