15°

28°

Disturbi alimentari

In Italia oltre 2 milioni di giovani con disturbi alimentari

Obesità, bulimia, anoressia sono solo alcune delle malattie che affliggono gli adolescenti

Problemi alimentari

Giovani con problemi alimentari

Ricevi gratis le news
1

 Sono più di 2 milioni i giovani che in Italia soffrono di disturbi del comportamento alimentare. Obesità, bulimia, anoressia sono solo alcune delle malattie che affliggono gli adolescenti. Ma altre e nuove forme di disturbo, come la 'bigoressia" – l'ossessione del corpo muscoloso – o l“ortoressià – l'ossessione del cibo sano – iniziano a manifestarsi con forza.  I dati che emergono dal convegno nazionale della Società italiana di medicina dell’adolescenza (Sima), svolto a Bologna tra medici endocrinologi, pediatri, psicologi e ginecologi, sono allarmanti. 

E preoccupano ancor di più se si considera che tanti giovani non riconosco il disturbo e rifiutano il trattamento. Numeri sottostimati dunque, che si manifestano per il 40% dei casi tra i 15 e i 19 anni, anche se alle volte anche tra gli 8 e i 12. Nel 90% dei casi, comunque, prima dei 25 anni.  Secondo Piernicola Garofalo, presidente Sima, «il disturbo è del comportamento: più i ragazzi sono sotto pressione più perdono il passo con la realtà. È la spia della tossicità delle relazioni, degli stimoli, di certi affetti, delle tensioni esteriori». Il disturbo parte dalla cultura del corpo, ma non solo: i problemi dei giovani vengono riversati sul cibo, l'alimentazione diventa così la soluzione per un disagio.  A patire di più sono le ragazze, che contrariamente ai maschi «non razionalizzano spesso in modo esasperato l’attenzione al corpo», ha spiegato Garofalo.

 «Dieci anni fa – ha detto Simonetta Marucci, endocrinologa a Todi (Perugia) – su cento disturbi uno solo era di un maschio, oggi invece siamo arrivati a dieci. E bisogna dire che i ragazzi sono più resistenti al trattamento, si vergognano, la credono una malattia da femmine». Questi dati «coincidono in tutti i paesi perchè il disturbo è portato dalla cultura – ha aggiunto Marucci – e i numeri sono in crescita. Sta aumentando l’incidenza, non tanto per l’anoressia, ma soprattutto per la bulimia e il disturbo da alimentazione incontrollata, cioè l’obesità. Importante è che il problema venga intercettato il prima possibile. La guaribilità, infatti, si avvicina al 100% quando la malattia viene curata entro il primo anno da quando si manifesta».  I segnali che possono allarmare sono la preoccupazione per il cibo, la dieta eccessiva, il pesarsi più volte al giorno, sentimenti di colpa rispetto all’alimentazione, l’eccessiva attenzione all’esteriorità. Ma qual è la cura? «Non è certamente lavorare sul peso – ha spiegato Marucci – ma è ristrutturare l’identità delle persone». «Soltanto la cooperazione tra livelli sociali come la famiglia, gli insegnanti e i servizi sanitari del territorio possono aiutare. Bisogna lavorare su microsistemi, il macrosistema è più difficile che cambiare», ha detto il presidente Sima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • frail

    30 Novembre @ 19.53

    come si fa a considerare l'ortoressia una malattia? beati gli ortoressici! che cosa c'è di male nel voler mangiare sano?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

4commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

8commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

17commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti