11°

29°

virus

L'influenza è arrivata in Italia: primo caso bambina 4 anni

Ceppo A coperto da vaccino. Previsti 3-5 mln casi

L'influenza è arrivata in Italia: primo caso bambina 4 anni
0

 

Dopo decine di virus para-influenzali che hanno messo già a letto con la febbre centinaia di migliaia di italiani, ora è la volta dell’influenza «vera» che è entrata ufficialmente in Italia, come sempre accade, dal Nord e che si stima possa colpire dai 3 ai 5 milioni di italiani.
Il Centro Nazionale per l’Influenza dell’Istituto Superiore di Sanità ha comunicato il primo l’isolamento di virus influenzale della stagione 2013-2014, avvenuto presso il laboratorio dell’Università degli studi di Trieste: si tratta di una bambina di 4 anni, non vaccinata.
Il virus influenzale appartiene al tipo A, sottotipo H3N2, isolato da un campione clinico prelevato, la scorsa settimana, da uno dei medici 'sentinellà che monitorano l’andamento dell’epidemia stagionale.
La piccola mostrava i sintomi classici influenzali. Sulla base dei dati attualmente disponibili, relativi ai virus di sottotipo H3N2 circolanti in Europa, il ministero spiega che «si presume che il virus isolato in Italia sia correlato al ceppo A/Texas/50/2012, che è uno dei 3 ceppi contenuti nel vaccino antinfluenzale attualmente in uso». Quindi il vaccino dovrebbe svolgere il suo lavoro senza problemi.
«Sono stati rispettati i tempi – ha spiegato il professor Gianni Rezza, epidemiologo dell’Istituto Superiore di Sanità - è arrivata prima di Natale e avrà un andamento che come quello degli anni passati». Quindi una curva in crescita che attraverserà le feste di Natale per poi raggiungere il piccolo attorno a febbraio-marzo.
Ma come ogni anno l’andamento dell’epidemia sarà fortemente legato al numero di quanti si sono vaccinati e le prime segnalazioni da parte dei medici di famiglia parlano di tassi di immunizzazione molto più bassi di quelli auspicati dal ministero così come dalle altre istituzioni sanitarie, soprattutto fra le categorie a rischio come gli anziani.  Un trend registrato in modo netto negli ultimi anni.  In tutto, spiega Rezza, gli italiani che potrebbero essere colpiti si aggirano fra i 3 e 5 milioni.
Dopo decine di virus para-influenzali che hanno messo già a letto con la febbre centinaia di migliaia di italiani, ora è la volta dell’influenza «vera» che è entrata ufficialmente in Italia, come sempre accade, dal Nord e che si stima possa colpire dai 3 ai 5 milioni di italiani.
Il Centro Nazionale per l’Influenza dell’Istituto Superiore di Sanità ha comunicato il primo l’isolamento di virus influenzale della stagione 2013-2014, avvenuto presso il laboratorio dell’Università degli studi di Trieste: si tratta di una bambina di 4 anni, non vaccinata.
Il virus influenzale appartiene al tipo A, sottotipo H3N2, isolato da un campione clinico prelevato, la scorsa settimana, da uno dei medici 'sentinellà che monitorano l’andamento dell’epidemia stagionale.

La piccola mostrava i sintomi classici influenzali. Sulla base dei dati attualmente disponibili, relativi ai virus di sottotipo H3N2 circolanti in Europa, il ministero spiega che «si presume che il virus isolato in Italia sia correlato al ceppo A/Texas/50/2012, che è uno dei 3 ceppi contenuti nel vaccino antinfluenzale attualmente in uso». Quindi il vaccino dovrebbe svolgere il suo lavoro senza problemi.
«Sono stati rispettati i tempi – ha spiegato il professor Gianni Rezza, epidemiologo dell’Istituto Superiore di Sanità - è arrivata prima di Natale e avrà un andamento che come quello degli anni passati». Quindi una curva in crescita che attraverserà le feste di Natale per poi raggiungere il piccolo attorno a febbraio-marzo.
Ma come ogni anno l’andamento dell’epidemia sarà fortemente legato al numero di quanti si sono vaccinati e le prime segnalazioni da parte dei medici di famiglia parlano di tassi di immunizzazione molto più bassi di quelli auspicati dal ministero così come dalle altre istituzioni sanitarie, soprattutto fra le categorie a rischio come gli anziani.  Un trend registrato in modo netto negli ultimi anni.  In tutto, spiega Rezza, gli italiani che potrebbero essere colpiti si aggirano fra i 3 e 5 milioni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con le mostre di Fotografia Europea

REGGIO EMILIA

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con Fotografia Europea Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

traffico

Gli autovelox della prossima settimana

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

evento

Gay Pride a Reggio, Anche Parma ci sarà "con entusiasmo"

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

2commenti

tg parma

Pasimafi, il tribunale del riesame revoca i domiciliari ai Grondelli Video

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

1commento

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

TORINO

Rally, auto fuori strada travolge il pubblico: muore un bimbo

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima