18°

SALUTE

Cardiologi, con Pm10 oltre limiti +32% scompensi acuti

Studiato nesso inquinamento-cuore; aumentano ricoveri

Cardiologi, con Pm10 oltre limiti +32% scompensi acuti
3

 

Lo smog fa male al cuore. È ilrisultato cui sono giunti i cardiologi al termine di uno studiotriennale, in via di pubblicazione, del nesso tra inquinamentoambientale e problemi cardiovascolari, attraverso il quale si èriscontrato che quando la concentrazione di Pm10 supera i 50
microgrammi per metro cubo (il limite medio giornaliero fissatoper le emissioni) aumentano del 32% gli scompensi acuti, del 39%le aritmie ventricolari, del 14% le sindromi coronariche acute eaddirittura del 57% i casi di fibrillazione atriale.

I risultati, ottenuti da un team di ricercatoridell’Università di Brescia, guidato da Savina Nodari, sono statiillustrati nel corso della presentazione del 74ø congressonazionale della Società Italiana di Cardiologia (Sic), a Romadal 14 al 16 dicembre.

"Lo studio – ha spiegato l’esperta – ha individuato unasignificativa associazione tra i livelli di Pm10 e i ricoveriper eventi cardiovascolari acuti come le sindromi coronariche,l'insufficienza cardiaca, il peggioramento dell’insufficienzacardiaca, la fibrillazione atriale parossistica e le aritmieventricolari". E "l'effetto è stato lineare, con un aumento del3% dei ricoveri per ogni aumento di 10 microgrammi di Pm10. E'stato messo in evidenza come questo inquinamento non solo causamortalità o patologie a livello respiratorio e polmonare, maanche a livello cardiaco e cardiovascolare".

Malgrado politiche sociali ed ambientali locali perl'incremento della qualità dell’aria, l’effetto negativo degliinquinanti aerei continua a rappresentare un importante problemadi salute pubblica, e non solo in Italia. "L'Unione Europea – haricordato Nodari – ha stabilito una soglia di sicurezza per ivalori di Pm10 di 50 microgrammi/metro cubo, ma il suo effettonegativo sul sistema cardiovascolare può richiedere livelliancor più bassi per essere azzerato". Anche per questo "c'è lanecessità di una nuova normativa europea e nazionale che ottengauna effettiva riduzione dell’inquinamento".Cardiologi, con Pm10 oltre limiti +32% scompensi acutiStudiato nesso inquinamento-cuore; aumentano ricoveri

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Sabrina

    15 Dicembre @ 10.15

    Sono d'accordo, le spazzatrici e i soffioni, se non le producono, le rimettono in circolo le polveri sottili, con ripercussioni negative sulla salute dei cittadini, soprattutto di quelli che se li ritrovano a passare sotto le proprie finestre. Ma come si può fermare il loro utilizzo?

    Rispondi

  • Sabrina

    15 Dicembre @ 10.09

    Sono d'accordo a proposito di spazzatrici e soffioni, se non le producono le polveri sottili, le rimettono in circolo con ripercussioni sulla salute soprattutto di chi se li trova a operare sotto le finestre di casa. Ma come si può fermare il loro utilizzo? Sabrina

    Rispondi

  • Marino

    14 Dicembre @ 08.56

    spazzatrici e soffiatori...grandi prodottori di polveri sottili...da proibire

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47 Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

3commenti

lega pro

Parma, alle 16.30 in campo pensando solo a vincere Diretta

gazzareporter

Barriera Repubblica, l'orologio non si è aggiornato con l'ora legale

2commenti

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

5commenti

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

15commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

1commento

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

L'INTERVISTA

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Il 31 marzo il comico sarà al Paganini

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

Incidente sulla A10

Tir si ribalta e travolge cantiere con operai: due morti Video

STATI UNITI

Stretta sui visti, controlli anche sui social Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa