Salute-Fitness

Ospedale: il «labirinto» delle indicazioni

Ospedale: il «labirinto» delle indicazioni
0

di Luca Molinari
In ospedale con cartina e bussola; tra percorsi tortuosi e indicazioni non sempre facilmente comprensibili. Il Maggiore, soprattutto l’area polispecialistica (monoblocco, torre medicine, centro del cuore), si presenta come un vero e proprio labirinto, in cui non è sempre facile raggiungere la meta desiderata. Anziani e disabili sono coloro che più faticano a ritrovarsi in mezzo alla selva di cartelli, frecce e indicazioni verticali e orizzontali, sparsi per i vari padiglioni. Entrando da via Volturno, subito si incontra un punto informativo, con inservienti disponibili a fornire le spiegazioni necessarie a raggiungere un determinato reparto. Grazie alla posizione del nuovo ingresso dell’ospedale si riesce ad arrivare senza particolari problemi alla torre delle medicine, al centro del cuore e alla piastra tecnica. Diventa ben più complesso spostarsi in altri reparti più decentrati come l’ala delle chirurgie e il monoblocco. La segnaletica non manca, ma a volte è facile disorientarsi, specie quando nel giro di pochi passi si incontrano molteplici indicazioni a terra e cartelli su tutte le porte. Se si entra invece in ospedale da via Abbeveratoia (parliamo dell’ingresso del Monoblocco), nonostante la presenza di un punto informativo, raggiungere reparti come la cardiologia o la piastra tecnica, diventa davvero complicato. Anche perché se si segue la segnaletica a terra che porta alla torre delle medicine, al primo piano, in prossimità degli ascensori, l’indicazione si biforca, proseguendo sia a destra che sinistra. Dopo una lettura attenta dei cartelli, si capisce che con entrambe le strade si arriverà alla meta, ma è facile fare confusione. «A volte - spiega un’infermiera che preferisce rimanere anonima - siamo costretti a dare le informazioni a metà perché il reparto da raggiungere è molto distante. Così diciamo a una persona di raggiungere un determinato punto e poi di chiedere nuovamente. Bisognerebbe semplificare le cose, ma mi rendo conto che sia difficilmente fattibile vista la struttura dell’ospedale». In mezzo ad un corridoio c'è un anziano con problemi di movimento che, non trovando la strada per raggiungere il centro del cuore, ha chiesto aiuto ad una infermiera. «Senza quest’angelo - afferma l’anziano - non sarei mai riuscito ad arrivarci. Fatico a camminare e con tutti questi cartelli mi devo fermare a leggere ad ogni angolo per capire che strada devo prendere». Ha invece dovuto farsi portare a destinazione da un addetto del punto informazioni, Francesco (disabile) che, nonostante fosse accompagnato, non riusciva a trovare la dermatologia. «Ho fatto il giro due volte dopo aver ascoltato le indicazioni, - sottolinea arrabbiato - ma di frecce non ce ne sono e tantomeno di cartelli. Serve più chiarezza, altrimenti la gente non sa dove deve andare e continua a girare a vuoto». La situazione è migliore all’esterno, dove sono stati installati dei grandi pannelli decifrabili piuttosto facilmente. Ciò nonostante, nei tratti in cui è rimasta la vecchia segnaletica, come al bivio tra via Monoblocco e traversa 4B, le indicazioni sono piuttosto confuse e davvero minuscole per permettere a chi entra in macchina di poterle leggere senza doversi fermare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

14commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti