19°

Academia Barilla

«Le diete iperproteiche? Insensate. Mangiate pasta»

Giorgio Calabrese boccia Dukan e «promuove» i carboidrati

«Le diete iperproteiche? Insensate. Mangiate pasta»

Giorgio Calabrese, medico nutrizionista

0

 

La dieta mediterranea - che vede come caposaldo la pasta - resta una delle più equilibrate, complete e salutari. Non riuscire a valorizzare questo patrimonio alimentare, cedendo alla moda di diete iperproteiche, vegetariane o vegane (si calcola che 25 milioni di italiani oggi non mangino pane e pasta) è «autolesionistico».
Parola di Giorgio Calabrese, medico nutrizionista e docente universitario noto al grande pubblico per i numerosi interventi televisivi e per la capacità divulgativa unita alla competenza scientifica.
Calabrese è stato ospite ieri mattina dell'Academia Barilla dove ha parlato dell'importanza nutrizionale di pasta e vino e dove ha partecipato ad un incontro dell'Onav, l'Organizzazione nazionale degli assaggiatori di vino.
Parlantina sciolta e la «vis polemica» di chi non la manda a dire, Calabrese è partito attaccando la famosa «dieta Dukan», bollata come «insensata e dannosa. I chili persi rapidamente si recuperano altrettanto rapidamente». Il motivo sta in complessi meccanismi metabolici: «I carboidrati come pasta e pane sono ricchi di amidi, in grado di abbassare la produzione di insulina da parte dell'organismo. Insulina che è un ormone lipogeno, ossia produttore di grassi. Le diete iperproteiche, ricche di carne, funzionano nei due-tre mesi iniziali, poi l'organismo aumenta la produzione di insulina e ci si ritrova con una massa grassa che non si sa più come eliminare. Anche Pierre Dukan, radiato di recente dall'Ordine dei medici francese, ormai lo ha capito. Tanto che si è messo a vendere barrette energetiche, e non insiste più tanto sul consumo di proteine».
Ma tutte le diete con un unico nutriente, avverte il medico, sono sbagliate: «Non va bene la dieta vegetariana e vegana, ma non andrebbe bene neppure una dieta solo a base di pasta».
Per fortuna in Italia abbiamo tradizioni culinarie e una cultura alimentare naturalmente sana, continua il medico: «Un piatto di pasta condito con verdura o carne, un frutto e un bicchiere di vino sono un pranzo che gratifica il palato, nutriente ma non pesante, ideale per scacciare la fame a lungo, ma che non provoca sonnolenza», suggerisce Calabrese. Che insiste sul valore nutrizionale del vino, spesso sottovalutato o dimenticato. «Beviamo l'acqua ma gustiamo il vino, che è un elemento complesso, di cui conosciamo oggi seimila componenti, ma che dobbiamo continuare a studiare».
Fermo restando che «l'alcol non va consumato prima dei 17-18 anni perchè l'organismo non ha ancora sviluppato appieno gli enzimi per trattarlo», e che «la quantità di vino va correlata all'entità del pasto, e berne due bicchieri accompagnandoli con un panino è sbagliato», Calabrese difende un buon bicchiere di «rosso» o «bianco» a fronte «di tante bevande zuccherate o della birra, non percepita come alcol e a torto concessa anche a ragazzi molto giovani».
La strada che non dobbiamo imboccare - in fondo alla quale ci aspetta il tunnel dell'obesità, del diabete, dell'ipercolesterolemia e dell'ipertrigliceridemia - è quella americana: «L'ho spiegato chiaramente, quando sono stato interpellato, ai consulenti di Michelle Obama, impegnata nella battaglia contro l'obesità infantile: dovete introdurre l'uso regolare di pasta nella dieta. I bimbi americani hanno oggi una giornata scandita, in media, da dieci fra pasti e merende, quasi il doppio del fabbisogno giornaliero. Un carboidrato complesso come la pasta garantisce sazietà a lungo, evitando il ricorso a troppi snack e abbattendo l'apporto di calorie».
Sarà bene ricordarcelo, visto i dati che parlano di un aumento del sovrappeso fra i bambini italiani, così come fra quelli della cosiddetta area «pigs» europea (Portogallo, Italia, Grecia e Spagna). Anche su questo problema Calabrese ha un suggerimento, partendo dalla sempre maggiore sedentarietà degli adolescenti, soprattutto al Sud: «L'attività fisica a scuola, così come è strutturata, non va bene. Non si può fare un'ora di palestra al mattino e poi lasciare i ragazzi sudati fradici sui banchi a sostenere altre quattro ore di lezione. Le ore di ginnastica andrebbero concentrate a fine mattinata, o al pomeriggio».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano