-2°

Salute

Stop a colesterolo e trigliceridi

La nutrizionista: "Gli insaccati? Solo alcuni e solo se sgrassati. E per condire olio d'oliva". Come combatterli a tavola: no ai grassi, poco sale e zucchero. Via libera a pesce e legumi

Stop a colesterolo e trigliceridi
0

 

Il cibo come «medicina». Alcune patologie, come sovrappeso, obesità, malattie cardiovascolari, colesterolo alto e stipsi, spesso hanno nell'alimentazione sbagliata una concausa importante. Cambiare le proprie abitudini alimentari può ridurle, allontanarle, migliorare la qualità della vita e persino allungarla. Senza dover passare dal farmacista. Lo sa bene Sara Tagliaferri, biologa nutrizionista, che lavora al Medi Saluser di Parma e al Poliambulatorio Città di Collecchio.
Parliamo di colesterolo alto. Quali alimenti sono da «bollino rosso»?
Le carni grasse, semi-grasse e le frattaglie, perché particolarmente ricche in colesterolo; i fritti; salumi e insaccati perché ricchi di grassi saturi e colesterolo; condimenti come burro, margarina, panna vegetale, strutto, lardo, pancetta, perché ricchi di grassi saturi e sale; salse come maionese, salsa tonnata, paté.
Quali cibi sono da limitare o consumare occasionalmente?
II sale da cucina, aggiunto in tavola agli alimenti, ed i prodotti conservati sotto sale o ricchi di sale (patatine, snack). I formaggi vanno consumati non più di 1-2 volte a settimana perché sono ricchi di grassi saturi, alternando formaggi freschi e formaggi stagionati. Occhio anche a crostacei e molluschi perché sono ricchi di colesterolo. Così come le uova, non più di due a settimana.
E l'alcol?
Oculatezza con alcolici, superalcolici e aperitivi. Per chi lo gradisce, e non presenta altre controindicazioni, un bicchiere di vino rosso a pasto è consigliabile perché contiene sostanze antiossidanti.
Cosa invece può consumare chi soffre di colesterolo alto?
Come condimento olio extravergine d'oliva, da aggiungere alle pietanze preferibilmente a crudo. Semaforo verde per le carni magre: vitello, manzo, pollo, tacchino, coniglio, lonza magra di maiale. Vanno bene affettati come bresaola, arrosto freddo di pollo o tacchino, prosciutto crudo, prosciutto cotto e speck, privati del grasso visibile. II pesce, fresco o surgelato, non solo non è da evitare, ma dovrebbe essere consumato almeno 2-3 volte a settimana, perché ricco di acidi grassi essenziali omega-3 che assicurano un'azione protettiva sul cuore e sulle arterie. Sì anche ai legumi che rappresentano una fonte di proteine di origine vegetale e che quindi possono essere un'ottima alternativa ai secondi piatti di origine animale. Ricordare di consumare i legumi abbinati ai cereali (pasta e fagioli, riso e piselli) che in tal modo costituiscono un perfetto piatto unico. Infine sì anche a frutta e verdura fresche e di stagione, perché ricchi di fibra, vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti: consumare un paio di frutti al giorno, preferibilmente come spuntino, e 2-3 porzioni di verdura al giorno, delle quali almeno una cruda.
Trigliceridi alti, un altro problema piuttosto comune. Cosa va evitato?
Gli zuccheri semplici (miele, zucchero, marmellata, fruttosio per dolcificare) e tutti i dolciumi, incluse le bevande zuccherine come bibite a base di cola, aranciata, soft drink energetici, perché stimolano la formazione di trigliceridi; la frutta sciroppata e quella secca; bevande alcoliche, superalcolici e aperitivi, perché forniscono calorie vuote e stimolano la formazione di trigliceridi.
Quali alimenti sono da limitare?
Valgono molti dei suggerimenti per chi soffre di colesterolo: iI sale da cucina ed i prodotti conservati sotto sale o ricchi di sale. La frutta, perché contiene il fruttosio, lo zucchero della frutta che stimola la produzione di trigliceridi: limitare il consumo a 300 grammi al giorno, equivalenti a un paio di frutti piccoli-medi. I carboidrati - pane, pasta, riso, patate, fette biscottate - perché l'abuso, nei soggetti predisposti, comporta un ulteriore aumento dei trigliceridi. Il consumo di questi prodotti è riservato quasi esclusivamente ai pasti principali: colazione, pranzo e cena. I formaggi, per chi soffre di ipertrigliceridemia, devono rappresentare un secondo piatto e non un «fine-pasto»: vanno consumati non più di 1-2 volte a settimana perché sono ricchi di grassi saturi, alternando formaggi freschi e formaggi stagionati. Ok alle uova, una buona fonte di proteine, ma anche qui non più di due a settimana.
Cosa invece va incluso nella dieta di chi ha troppi trigliceridi nel sangue?
Più o meno gli stessi cibi indicati per chi soffre di ipercolesterolemia: condire con olio extravergine d'oliva, da aggiungere a crudo alle pietanze; sì alle carni magre, come vitello, manzo, pollo, tacchino, coniglio, lonza magra di maiale: sì anche a bresaola, prosciutto crudo, prosciutto cotto e speck, tutti ben sgrassati; pesce due o tre volte a settimana, legumi, 2-3 porzioni di verdura al giorno.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Rainews24, la sedia si rompe e il professore cade a terra

Televisione

Rainews24, la sedia si rompe e il professore cade a terra

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

"Maggiore: nessuna soppressione, solo una riorganizzazione"

Smentita la chiusura dei reparti al Maggiore

Ospedale

"Maggiore: nessuna soppressione, solo una riorganizzazione"

L'Ospedale risponde al nostro articolo

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

4commenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: Pareggio del Bassano; Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

3commenti

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

7commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

2commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

12commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

Piemonte

Valanga: un morto e due feriti

SOCIETA'

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video