-5°

Salute

Nella "tempesta" dei pollini

Pollinosi, è un'escalation: entro il 2020 un bambino su due soffrirà di rinite allergica. Come gestire le allergie dei bambini: diagnosi, prevenzione, crisi acute, nuovi vaccini

Nella "tempesta" dei pollini

Bimba nel prato

0

 

Maledetta primavera. E non solo perchè - come spiegava la canzone della Goggi - risveglia l'amore. Scatena anche una tempesta di pollini che manda ko tanti parmigiani, soprattutto bambini. Negli ultimi 30 anni le allergie ai pollini sono più che raddoppiate e se l'escalation verrà confermata, entro il 2020 un bambino su due soffrirà di rinite allergica. «La Pianura Padana, con tanto smog e poco vento, è una delle zone peggiori d'Europa» fa notare Carlo Caffarelli, responsabile del Centro di allergologia e immunologia clinica della Clinica pediatrica dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Parma.
Professor Caffarelli, cos'è la pollinosi?
Tutte le manifestazioni allergiche causate dai pollini, fra le quali rinite, congiuntivite e asma. I sintomi diventano più evidenti quando si fanno sforzi fisici e la notte.
Quali sono le piante più allergeniche?
In primavera graminacee, parietaria, betulla, nocciolo e, a causa di una moda botanica, anche l'olivo, che viene piantato in terreni dei quali non è originario. Ultimamente a queste piante allergeniche si sono aggiunte, in estate e autunno, artemisia e ambrosia.
Se un genitore è allergico, lo sarà anche il figlio?
I figli di due genitori allergici hanno l'80% di probabilità di essere allergici, se uno solo dei due genitori è allergico la probabilità è del 40%. Tuttavia l'aumento delle allergie non può essere spiegato solo dall'ereditarietà, ma da fattori ambientali, come la riduzione degli stimoli infettivi. E' il motivo per il quale i bambini cresciuti in campagna hanno meno allergie rispetto a quelli di città. Il sistema immunitario, impegnato a combattere contro i germi dell'ambiente, non si sottrae ai propri compiti e non punta la sua risposta contro sostanze innocue, come accade nell'allergico.
Come si identifica un'allergia?
Al tradizionale prick test - che però deve essere professionale ed eseguito in ambiente medico, con adeguate controprove: diffidare dei tanti test fai da te oggi in commercio - si affianca il dosaggio delle IgE specifiche, un test di secondo livello che valuta la sensibilità verso molecole allergeniche all'interno di ciascun allergene. E' importante perchè alcuni di questi componenti sono comuni a più allergeni. Le prove allergiche in un bambino possono essere fatte a qualsiasi età, anche nei primi mesi di vita, tenendo presente che il bambino crescendo può sviluppare allergia verso nuove sostanze.
L'allergia si può prevenire?
Diciamo che ci sono fattori sui quali si può intervenire per ridurre il rischio di sviluppare allergie: evitare il fumo, sia quello passivo fin dalla gravidanza che quello attivo nell'adolescenza; ridurre l'esposizione allo smog e vivere in case non umide; fare attività fisica; ridurre l'obesità; allattare il bambino al seno almeno per sei mesi. Ultimamente si sta sperimentando anche uno svezzamento che preveda l'inclusione di cibi potenzialmente allergenici, come l'uovo, fin dai primi periodi di vita, perchè questo innescherebbe un precoce meccanismo di difesa che neutralizzerebbe meglio gli allergeni.
Come si cura la pollinosi?
Nell'asma la terapia farmacologica di soccorso nell'attacco acuto comprende beta2-antagonisti per via inalatoria breve durata di azione, anticolinergici e steroidi orali. La prevenzione farmacologica va eseguita a inizio primavera, quindi questo è il momento giusto: si somministrano antistaminici e cromoni, che però hanno solo la funzione di minimizzare i sintomi, come prurito e raffreddore. La prevenzione con vaccini desensibilizzanti invece agisce sulle cause della pollinosi, quindi modifica la risposta immunologica, dà risultati duraturi ed è importante soprattutto per i soggetti asmatici, nei quali ha dato buoni risultati. Il vaccino consiste nella somministrazione di dosi crescenti di allergene per tre anni consecutivi per raggiungere la protezione verso i sintomi allergici. E' opportuno farlo da piccoli, perchè la polisensibilizzazione aumenta con l'età. I vaccini sono tradizionalmente somministrati per iniezione sottocutanea. In alternativa, soprattutto nel bambino piccolo, si può ricorrere alla somministrazione sublinguale, introdotta da circa 15 anni, per ridurre gli inconvenienti legati ai possibili effetti collaterali e ai disagi delle iniezioni. Non si sono evidenziate differenze di efficacia tra la via iniettiva e quella sublinguale.
Un bambino allergico ai pollini può mangiare qualsiasi alimento?
Sì, vanno evitati solo gli alimenti verso cui si hanno reazioni allergiche. I bambini con pollinosi è più frequente che diventino allergici a frutta o verdura, nelle quali sono presenti alcune molecole allergeniche presenti anche nei pollini. Di solito la reazione si limita alla comparsa di gonfiore in bocca e prurito, ma a volte i sintomi possono essere sistemici.
Un bambino asmatico può fare sport?
L'asma da esercizio fisico interessa il 70-80% dei bambini asmatici che non seguono un trattamento antinfiammatorio di fondo. Sono difficoltà che possono isolare il bambino dai coetanei. Per questo è importante un'adeguata protezione farmacologica che consenta lo sport e l'attività fisica in generale, che non vanno sospesi ma incoraggiati perchè migliorano il controllo dei sintomi dell'allergia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

3commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

25commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

La Grandi rischi: "Diga su una faglia riattivata: se il suolo cade nel lago, c'è effetto Vajont"

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party abusivo in un capannone in disuso: identificati 200 giovani

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

TARDINI

Vittoria un po' sofferta ma 3 punti importanti: il commento di Paolo Grossi Video

sky

Caressa ricorda Filippo Ricotti prima di Milan-Napoli

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto