-6°

Salute-Fitness

Trasloco di Neurologia: i medici non ci stanno

Trasloco di Neurologia: i medici non ci stanno
0

Lettera aperta a Venturi: un gruppo di medici interviene  riguardo al trasferimento della degenza di Neurologia al reparto di Neurochirurgia al Monoblocco e della  contestuale drastica riduzione dei posti letto - di cui la «Gazzetta» si è occupata l'8 giugno -, rispondendo alle dichiarazioni del direttore generale del Maggiore.
«Il progetto - dicono  Isabella Allegri, Franco Granella, Gian Camillo Manzoni, Vladimiro Pietrini, Enrico Sasso, Paola Torelli e Carla Zanferrari - è stato comunicato, non “condiviso”, dal direttore sanitario durante l’annuale riunione di budget in data 8 maggio. A nostra conoscenza il personale sanitario della Neurologia, fino a quella data, ne era completamente all’oscuro. Solo da quel momento è iniziato un confronto, riguardante non l’opportunità del trasferimento né l’ammontare della riduzione dei letti, ma solo i dettagli pratici del trasferimento stesso».
«La dotazione - si legga ancora nella lettera aperta - di posti-letto proposta è di 14 unità, e peraltro dal 29 giugno al 20 settembre di sole 8 unità, con una riduzione rispetto ai 30 letti attuali rispettivamente del 53% e del 75%. Contrariamente a quanto affermato, in Italia il numero di posti-letto di Neurologia è in media  di 0,138 per mille abitanti, che per il bacino di utenza del nostro ospedale implica la presenza di oltre 30 letti di neurologia. In Emilia-Romagna, non solo Bologna, ma anche le Neurologie di Reggio Emilia (41 posti-letto) e  Modena (32 posti-letto) hanno oltre 30 letti. La dotazione di posti-letto risulta decisamente superiore a quella prevista per Parma anche in realtà più piccole della nostra, come Ferrara (24 posti letto), Ravenna (23), Piacenza (21) e Fidenza (23)».
«Infine - sostengono i medici - in base ai dati desunti dal budget 2008 dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, risulta che gli attuali 30 posti-letto di Neurologia hanno presentato un indice di occupazione del 94% (totale ricoveri/anno: 1049), a dimostrazione che sottodimensionare drasticamente il reparto non risponde alle esigenze reali dei pazienti con patologie neurologiche. Condividiamo pertanto la preoccupazione di una dispersione delle patologie neurologiche in altri reparti, in altre strutture o, ancor peggio, in altre città, con conseguenti gravi disagi dei cittadini-utenti».
«In conclusione - scrivono i sette firmatari - vorremmo sottolineare che non abbiamo espresso prima le nostre perplessità sia perché ritenevamo doveroso un confronto interno tra tutti gli operatori sanitari sia perché non erano chiari i contorni logistico-organizzativi dell’operazione, inclusa la potenziale risoluzione di alcune criticità emerse dopo l’avvio del percorso trombolisi: a distanza di circa 20 giorni dalla data del previsto trasferimento il superamento di tali criticità rimane, peraltro, ancora in via di definizione. Cogliamo l’occasione per ribadire la nostra disponibilità a soluzioni innovative allorché  rispondano al principio di migliorare la gestione della salute pubblica, mentre temiamo soluzioni affrettate, seppur dettate dall’emergenza, che potrebbero produrre conseguenze molto negative sulla comunità».

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

2commenti

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

Parma

Violenze e foto shock alla ex che lo ha lasciato: 28enne patteggia

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

"buona scuola"

La docente materana vince la causa: iIlegittimo trasferimento a Parma

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

15commenti

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

gazzareporter

Piazzale Borri, quelle dichiarazioni di (zero) amore...

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

1commento

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

SANT'ILARIO D'ENZA

Soldi e gioielli in freezer per "salvarli" dal mercurio: anziana truffata

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

tg parma

Lotta al doping, il Ris di Parma indagherà sul caso Schwazer

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video