24°

Salute

Ictus, fino a 900 casi all'anno: "Essenziale intervenire in tempo"

In prima linea medici, volontari, ex pazienti. Il neurologo: "Appena si riconosce un sintomo chiamare immediatamente il 118"

Ictus, fino a 900 casi all'anno: "Essenziale intervenire in tempo"

Camera d'ospedale

0

Ogni anno, a Parma e provincia, si registrano tra gli 800 e i 900 casi di ictus: nell’85% dei casi si tratta di un ictus ischemico, dovuto cioè all’occlusione di un vaso sanguigno; nel restante 15% si tratta invece di ictus emorragico, causato dalla rottura del vaso stesso.
Da oltre dieci anni sono state introdotte terapie specifiche per l’ictus ischemico, per via endovenosa o intrarteriorsa, che consentono di rimuovere l’ostruzione del vaso, a patto che vengano eseguite entro 4-5 ore dalla comparsa dei sintomi. Il soccorso immediato è ciò che può fare la differenza. Arrivare in ospedale entro le prime 2-3 ore è fondamentale per attivare la procedura della trombolisi, che necessita di indagini preliminari come la Tac. «Per intervenire tempestivamente – spiega Umberto Scoditti, neurologo responsabile del Programma Stroke Care del Dipartimento Emergenza-Urgenza e Area Medica Generale e Specialistica dell’Ospedale Maggiore – occorre prima di tutto riconoscere i sintomi. Possono essere diversi, ma i principali sono tre: la bocca storta, la debolezza di un braccio e/o di una gamba, la difficoltà a parlare. All’insorgenza anche di uno solo di questi sintomi si deve chiamare immediatamente il 118. Sottovalutare i sintomi pensando che si possano risolvere spontaneamente, rivolgersi ad un parente o recarsi con la propria auto in Ospedale comporta ritardo tale da precludere ogni possibilità di trattamento efficace».
Il soccorso del 118 è l’unico che può valutare le condizioni del paziente e allertare l’ospedale affinché siano predisposte le misure necessarie. «Sembra scontato – aggiunge– ma ancora oggi tanti casi di ictus potrebbero avere esiti meno gravi se si intervenisse in questo modo, senza lasciare spazio all’indecisione». Al Maggiore l’assistenza del paziente è affidata a una «Stroke Unit - Unità di trattamento dell’ictus»: un centro organizzato e attrezzato a cui fanno capo medici e infermieri specializzati e appositamente formati. Una volta verificate le sue condizioni ed effettuate le necessarie valutazioni preliminari sarà il personale medico a valutare se e come intervenire per rimuovere l’ostruzione del vaso sanguigno.
«Il trattamento di trombolisi è efficace nel 14% dei casi se effettuato entro 3 ore, ma può arrivare al 25% se eseguito entro 90-120 minuti dal manifestarsi dei sintomi. Nel 2013 all’Ospedale Maggiore è stato sottoposto a trombolisi circa l’8 % dei pazienti colpiti da ictus ischemico; una percentuale che dovrà aumentare per dare ad un maggior numero di pazienti la possibilità di una terapia specifica. Per fare questo, però, è fondamentale che il paziente con sospetto di ictus arrivi rapidamente in Ospedale, con il soccorso del 118».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

sgarbi dorme in tv

video virale

Sgarbi si addormenta in diretta Tv. Lo sveglia il conduttore

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: tre feriti

via spezia

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: tre feriti Foto

parma

Incendio in un deposito di via Tartini: si sospetta il dolo Gallery

lega nord

Salvini candida la Cavandoli: "Possiamo vincere" Intervista

Via Verdi blindata (guarda) per la visita del leader del Carroccio: "A Parma prima i parmigiani" e "Porte aperte agli alleati e ai civici"

via Baganza

Paura in piazza Fiume: un uomo cade, arriva l'ambulanza

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

7commenti

anteprima gazzetta

La vecchiaia raccontata da Giancarlo Ilari Video

ateneo

Elezioni universitarie: Sinistra studentesca pigliatutto

tg parma

Felegara sotto choc per la morte dei coniugi Carpana Video

LIRICA

La Fondazione del Regio istituisce l'Accademia Verdiana

Si parte con un corso di perfezionamento per 10 cantanti lirici

tra parma e milano

Re delle truffe tradito dalla pizza: preso nascosto nel sofà

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

7commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

3commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

17commenti

foto dei lettori

Via Montebello: il parcheggio è "creativo"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

L'ambulanza bloccata e la legge «fai da te»

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Piacenza

Precipita con il deltaplano a motore e muore

Il caso

La foto del padre sui pacchetti di sigarette: fanno causa alla Ue

SOCIETA'

pazzo mondo

Fa il bullo con una donna, ma è quella sbagliata! Video

foto dei lettori

Brexit anticipata... nelle banconote dell'euro

SPORT

gossip

Il nuovo amore di Valentino Rossi è una modella palermitana Video

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon