11°

29°

Prevenzione

Zanzara tigre, alla guerra con 60 trappole

Il Comune sparge larvicidi nei luoghi sensibili e chiede ai cittadini di partecipare alle iniziative

Zanzara tigre, alla guerra con 60 trappole
0

Zanzara tigre, al via la campagna informativa regionale per contrastarne la diffusione. E continuano anche gli interventi di Comune e Ausl per eliminare il pericoloso insetto.
Il programma di lotta alla zanzara tigre prevede un monitoraggio puntuale e capillare dell’infestazione con il posizionamento di «ovitrappole» (contenitori in plastica riempiti con una soluzione acquosa e contenenti una bacchetta – listella di masonite – che verrà prelevata ogni 15 giorni, fino al 6 ottobre, per la rilevazione del numero di uova di zanzara tigre). Nel Comune di Parma sono stati posati 60 contenitori.
La seconda azione prevede l'eliminazione delle larve di zanzara con un prodotto larvicida, attraverso trattamenti di disinfestazione delle caditoie pubbliche, in particolare in luoghi sensibili (come le scuole) e con priorità correlate ai risultati del monitoraggio, fino ad ottobre.
Infine si procederà, solo nei casi in cui risulti necessario, a trattamenti per uccidere gli insetti adulti che potranno essere effettuati solo previo parere favorevole dell’Ausl e in caso di malattie infettive trasmesse da zanzara tigre o di infestazioni particolarmente intense in ospedali, scuole, case di riposo, parchi pubblici.
Questo trattamento non viene esteso in quanto ha un effetto di breve durata (5-10 giorni), è tecnicamente più complesso (è necessario proteggere la popolazione, in particolare la fasce più sensibili, e comporta il divieto di consumare frutta e verdura irrorata dai trattamento), è costoso e non selettivo (non esiste un prodotto che elimini la zanzara tigre adulta e non alteri anche tutti gli altri microrganismi).
Anche i cittadini sono chiamati a fare la loro parte: un'ordinanza sindacale, già attiva dal 2010, nel periodo maggio-ottobre di ogni anno impone ai privati che dispongono di differenti tipologie di aree/terreni/proprietà una serie di accorgimenti quali, in particolare, trattamenti larvicidi nelle caditoie presenti all’interno delle aree private (il prodotto può essere acquistato a modico prezzo in farmacie o punti vendita di prodotti fitosanitari, come il consorzio Agrario), di innaffiare poco e spesso per non creare avvallamenti stagnanti nel terreno, di svuotare regolarmente qualunque tipo di cisterna o contenitore a partire dal semplice sottovaso (lo sviluppo delle uova della zanzara tigre avviene in quantitativi di acqua molto ridotti).
Per non rendere inutili gli sforzi dell’amministrazione comunale, gli interventi di prevenzione e lotta devono essere affrontati anche dai privati cittadini per il 70% del territorio comunale.
Altri consigli per i cittadini: indossare abiti chiari, evitare l’uso di deodoranti, lacche per capelli, dopobarba e creme profumati, usare zanzariere alle finestre e diffusori di insetticidi per le abitazioni, applicare sulle parti scoperte del corpo sostanze repellenti, rispettando le istruzioni d’uso e consultando il pediatra per i bambini sotto i 12 anni.
Per approfondimenti è disponibile un'ampia documentazione redatta dalla Regione Emilia Romagna al link: http://www.zanzaratigreonline.it/Campagnadicomunicazione/MaterialidellacampagnadiComunicazione.aspx.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso:

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Anteprima Gazzetta

Inchiesta Pasimafi: spariti due computer, giallo all'ospedale Video

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

2commenti

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

8commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

TAORMINA

G7, bozza finale: sì alla difesa dei confini Video

torino

Con la fionda riforniva di droga il figlio in carcere: condannata

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima