12°

22°

Salute-Fitness

E' made in Parma la nuova legge contro il dolore

E' made in Parma la nuova legge contro il dolore
Ricevi gratis le news
0

 Luca Molinari

Malati di dolore. Tartassati da un costante fastidio, spesso insopportabile, che rovina la qualità della vita. Sempre più parmigiani soffrono di dolore cronico: una vera e propria malattia da diagnosticare e curare con terapie appropriate.
L'utilizzo di farmaci analgesici oppiacei (morfina e suoi derivati) in Italia è ancora molto basso, ma un'importante novità per facilitarne l'utilizzo, arriva proprio da Parma. 
Le semplificazioni
 Finora infatti, una delle principali difficoltà era legata alla prescrizione di questi farmaci. Un impedimento rimosso dal viceministro Ferruccio Fazio, che ha dato ordine a Guido Fanelli, direttore del 2° servizio di anestesia e rianimazione del Maggiore e Coordinatore della commissione ministeriale per la Terapia del dolore e le cure palliative, di azzerare la burocrazia per gli oppiacei. 
Con una ordinanza in vigore dal 20 giugno, questa tipologia di farmaci sono diventati normali, prescrivibili come gli altri e non come sostanze stupefacenti. Un cambiamento significativo, che dovrebbe incentivarne l'utilizzo.  «Grazie a questa novità - spiega Fanelli - un paziente che soffre di un dolore cronico può ottenere la morfina con più facilità. Si tratta di un importante passo in avanti per combattere il dolore». 
Il disegno di legge
 C'è poi un disegno di legge sul trattamento del dolore cronico, che prevede altre importanti novità e, anche in questo caso, vede il nostro territorio in prima fila. Il ministero ha infatti stanziato 300 mila euro per un progetto pilota di tutor per formare i medici di famiglia in Emilia Romagna, Veneto, Lazio e Sicilia. Una novità nata grazie al lavoro svolto dalla commissione guidata da Fanelli.
 «Stiamo cercando di offrire una risposta organizzata per combattere il dolore cronico. - spiega Fanelli - Ad esempio, se una persona deve fare i conti improvvisamente con un violento mal di schiena, oggi si reca al pronto soccorso. Con questo progetto pilota l'intento è di far sì che questa persona si rechi dal proprio medico di famiglia. Perchè ciò accada, stiamo formando dei formatori per i medici di base». 
Riorganizzare l'assistenza
L'intento è quello di riorganizzare l'assistenza sanitaria come una ruota di una bicicletta, per avere una rete sempre più vicina ai pazienti. Gli ospedali di primo livello, definiti Hub, saranno i mozzi, i raggi gli ospedali minori e gli hospice, mentre fungeranno da gomma i medici di base, quelli maggiormente a contatto con l'esterno. «Passeremo da un ospedale senza dolore - precisa Fanelli - ad un territorio senza dolore». 
 Un altro importante obbiettivo è rendere il Maggiore uno degli hub nazionali della lotta al dolore. In regione soltanto Rimini è l'altra realtà che avrebbe le carte in regola per diventarlo. E' questa la prossima sfida che medici ed esperti di casa nostra vogliono vincere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

«Anziana scippata, evento traumatico»

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

VIAGGI NELLA FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

FIDENZA

Muore a 51 anni 11 giorni dopo l'incidente in bici

SORBOLO

«Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»