21°

Salute-Fitness

Nuova influenza: ecco come prevenirla

Ricevi gratis le news
3

NOTA STAMPA


“Influenza A H1N1: la prevenzione è nelle tue mani”: al via la campagna informativa regionale – In tutta la provincia di Parma l’AUSL distribuisce 100.000 opuscoli e 1.500 locandine

Parte la campagna informativa "Influenza A H1N1: la prevenzione è nelle tue mani" della Regione Emilia-Romagna per contrastare la diffusione del virus e informare i cittadini sulle misure da seguire in caso di sintomi.
Anche l’Azienda Usl di Parma partecipa all’iniziativa regionale di educazione e prevenzione sanitaria: nei prossimi giorni saranno infatti distribuiti in tutta la provincia 100.000 opuscoli e 1.500 locandine presso le sedi dell’Azienda aperte al pubblico nei distretti di Parma, Fidenza- Salsomaggiore, Valli Taro e Ceno e Sud Est, oltre che negli studi dei medici di famiglia e dei pediatri.
Opuscolo e locandina, oltre a descrivere natura e sintomatologia dell’A H1N1, suggeriscono alcuni semplici accorgimenti per proteggere se stessi e gli altri: lavare spesso le mani con acqua e sapone, in particolare dopo aver tossito o essersi soffiati il naso; tossire e starnutire in un fazzoletto di carta da gettare sempre dopo l'uso, mantenere pulite le superfici.
Per informazioni sull'influenza A H1N1, sui comportamenti da tenere in caso di malattia e per prevenire la diffusione del virus, è attivo il Numero Verde Gratuito del Servizio Sanitario Regionale dell’Emilia-Romagna 800 033 033 (tutti i giorni feriali dalle ore 8,30 alle ore 17,30 e il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30). Se necessario, gli operatori telefonici metteranno in contatto il cittadino con il con il Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Azienda Usl di residenza.

Tutte le informazioni sulla nuova influenza sono disponibili anche sulla "Guida ai servizi - informazioni on line", consultabile nella home page del sito Internet dell’Azienda Usl di Parma (www.ausl.pr.it) e sul portale regionale Saluter (www.saluter.it)
Sullo stesso sito AUSL e sul portale regionale sono inoltre consultabili e scaricabili le locandine e gli opuscoli informativi della campagna regionale in distribuzione.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • elena

    31 Agosto @ 12.07

    Sulla questione vaccini in effetti ci sarebbe da discutere una vita. Non ci dobbiamo dimenticare che molti vaccini hanno debellato malattie mortali e che proprio questi, insieme agli antibiotici, hanno decretato l'aumento dell'aspettativa di vita in modo evidente nel corso del XX secolo. Non credo, quindi, sia giusto demonizzare " tout court " i vaccini in quanto tali, e comunque certe malattie colpiscono ed hanno sempre colpito tutti i ceti sociali, senza razzismo, per una volta. Certamente, però, per questa influenza (come anche per quella stagionale, anno dopo anno), il sospetto di speculazione viene. Sarebbe opportuno che ci mostrassero le statistiche, che, mi pare, decretano una bassa anzi bassissima mortalità causata da questo virus. Vorrei che ci dicessero, veramente, quanti dei casi accertati hanno presentato sintomi particolarmente violenti. E quanti invece potrebbero essere i casi di malati che però non sono accertati perchè i sintomi sono così lievi da far pensare ad un raffreddamento (chissà, a volte, l'aria condizionata...). Inoltre, vorrei sapere quali rischi comporta la vaccinazione. La mamma di un'amica E' MORTA per la reazione anafilattica causata dal vaccino "stagionale" lo scorso anno. E lo faceva da tanti anni. Certo, casi imprevedibili. Ma è davvero giustificato vaccinare in massa tutti i giovani, che notoriamente sono forniti di ottime difese immunitarie (ovviamente salvo eccezioni) ? Sono d'accordo, le raccomandazioni di lavare le mani e buttare il fazzoletto dovrebbero far parte del nostro patrimonio genetico. Purtroppo, però, non è così, o almeno non per molti. Ma qui le raccomandazioni non servono granchè, sono norme che devono essere insegnate con l'educazione. E in generale siamo carenti, delle une e dell'altra. In ogni caso, vorrei che l'informazione facesse una parte costruttiva nella vicenda, poi forse ci potremmo sentire tutti più liberi di affrontare il virus con o senza il vaccino.

    Rispondi

  • saturnino

    18 Agosto @ 19.06

    Ma la vogliamo capire che le lobby del farmaco ove si annidano i potenti della terra a livello industriale e politico hanno enorme interesse ad alzare a proprio piacimento l'allarme sociale sia per arricchire i gia'ridondanti portafogli sia per distogliere l'attenzione dai reali problemi dei paesi? In modo assolutamente logorroico ci ripetono che sarebbe opportuna una vaccinazione di massa per debellare il rischio pandemia andando addirittura a mettere mano a fatti storici ad es.spagnola del 1918...MA DOVE?.... ...nel 1918 venivamo da un coflitto bellico su scala mondiale e questa pseudo-pandemia falcidio'solo gli strati piu'deboli e poveri della popolazione...insomma i reietti della societa'.I virus non sono altro che pezzi di DNA avvolti in una capsula proteica e per poter proliferare hanno bisogno di un terreno biologico- colturale fertile ovvero sistema immunitario compromesso con risposta linfocitica non adeguata ...inoltre la stragrande maggioranza dei virus sono utili all'organismo in quanto fungono da vettore di informazioni per le cellule del nostro organismo fortificandolo... Cerchiamo di essere seri e valutare gli accadimenti con razionalita'e non cadiamo nel tranello di bere tutte le baggianate che ci vengono propinate...i vaccini possono essere dannosi per l'organismo che deve abituarsi a confrontarsi con agenti patogeni esterni...lo sapevate che molti di questi virus sono appositamente creati in laboratorio per far si che le farmacie vengano prese d'assalto dal popolino bue?...ma pensate davvero che Ebola ,Aids siano veramente...beh e'meglio che mi fermi per non creare un vespaio di polemiche...sono d'accordo in toto con Gregorio...

    Rispondi

  • fabio

    18 Agosto @ 18.19

    lavare spesso le mani....in particolare dopo aver tossito o essersi soffiati il naso...... tossire e starnutire in un fazzoletto di carta da gettare sempre dopo l'uso, mantenere pulite le superfici. Ma stiamo SCHERZANDO!!!!!!!!!!!Queste cose sono l'ABC che insegnano i genitori ai bambini di 2 anni.Fare 100.000 opuscoli,1500 locandine...blah..soldi gettati il vento! Addirittura un numero verde che ti consiglia di lavarsi le mani,di mettere la mano quando si starnutisce...SENZA PAROLE! sveglia!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY SERIE B LA VITTORIA CONTRO IL FLORENTIA FUNESTATA DA UN GRAVISSIMO EPISODIO

Amatori, Belli colpito da un pugno:

Il terza linea è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

14commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

39commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

1commento

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

SOCIAL NETWORK

Motocross: impressionanti acrobazie Video

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro