-1°

fidenza

Camera iperbarica: in un anno salvate 118 persone

Gli stranieri intossicati principalmente da bracieri mentre gli italiani da caldaie o stufe difettose

Camera iperbarica: in un anno salvate 118 persone
0

Sono state 118 le persone trattate nella camera iperbarica dell’ospedale di Vaio per intossicazione da monossido di carbonio (Co) nel 2014. Di queste 64 sono di origine extracomunitaria e 54 italiane, residenti nel Nord della penisola.

Le cause di avvelenamento
Tutti gli intossicati di origine extracomunitaria sono rimasti avvelenati dalle esalazioni che si sono sprigionate da bracieri.
Un mezzo di riscaldamento, questo, particolarmente utilizzato da nuclei familiari extracomunitari, in quanto molto più economico rispetto al gas. Mentre le persone di nazionalità italiana sono rimaste avvelenate principalmente a causa del cattivo funzionamento di stufe, caldaie, caminetti, scaldabagni, sono arrivate dalle province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Lodi, Alessandria e Pavia.
Tutti e 118 gli intossicati da monossido di carbonio sottoposti ad ossigenoterapia nella camera iperbarica dell’ospedale di Fidenza si sono salvati. In questi primi giorni del nuovo anno sono già una ventina le persone rimaste intossicate dal gas killer, che sono dovute ricorrere alle cure del Servizio di terapia iperbarica, che fa capo alla Rianimazione di Vaio.

Funziona dal 1989
Dal 1989, anno dell’entrata in funzione della camera iperbarica all’ospedale di Fidenza, i pazienti intossicati da «Co», sottoposti ad ossigenoterapia, sono stati 4.109. La camera iperbarica è il trattamento principale e spesso risolutivo dell’intossicazione da Co. Il Centro iperbarico dell’ospedale di Vaio dispone di una camera iperbarica - donata dall’Aspati (Associazione pazienti trattati in iperbarismo) di Fidenza – in grado di ospitare, per la terapia, fino a 14 persone. Il Centro risponde ai bisogni di un ampio bacino di utenza, che si estende dalla periferia ovest di Bologna a tutta l’Emilia, alle province di Cremona, Lodi e Pavia e talvolta anche di Alessandria per i casi molto gravi di intossicazione da monossido di carbonio, identificata dai tecnici con la formula chimica: Co.

I trattamenti
Il Centro, di gran lunga il primo in Italia per il numero di pazienti trattati a seguito di intossicazione da Co, è punto di osservazione epidemiologico nazionale per questa patologia ed è l’unica struttura del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna. Negli ultimi dieci anni, in media, il 74% delle patologie trattate con ossigenoterapia iperbarica è stato rappresentato da intossicazione acuta da monossido di carbonio (39%) e infezioni necrosanti acute dei tessuti molli (35%). Il rimanente 26 % è rappresentato da necrosi della testa del femore, ulcere cutanee, sordità acuta improvvisa, lesiono ossee e cutanee post-attiniche, piede diabetico e altro.
Le cause di intossicazione da monossido, sono cambiate in questi ultimi anni, con l’avvento di un mezzo di riscaldamento in uso soprattutto fra gli extracomunitari: il braciere. Il monossido di carbonio è un gas incolore, insapore, non irritante e l’assenza di caratteristiche organolettiche lo rendono quindi un pericoloso e silenzioso «killer». Mal di testa, affanno, vertigini, confusione mentale, nausea, vomito, sono i primi sintomi dell’intossicazione. E per soccorrere un intossicato occorre aerare subito l’ambiente, allontanare l’intossicato, somministrare subito ossigeno e chiamare il 118. Il servizio di Medicina iperbarica di Fidenza ha un importante sostegno con l’attività svolta dall’Aspati (Assciazione pazienti trattati in iperbarismo) che conta alcune centinaia di associati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

lega pro

Parma: missione punti e continuità

Crociati in campo al Tardini, oggi, alle 14.30 contro il Teramo

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

2commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba nel centro di Istanbul: 13 morti e decine di feriti

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti