14°

fidenza

Camera iperbarica: in un anno salvate 118 persone

Gli stranieri intossicati principalmente da bracieri mentre gli italiani da caldaie o stufe difettose

Camera iperbarica: in un anno salvate 118 persone
0

Sono state 118 le persone trattate nella camera iperbarica dell’ospedale di Vaio per intossicazione da monossido di carbonio (Co) nel 2014. Di queste 64 sono di origine extracomunitaria e 54 italiane, residenti nel Nord della penisola.

Le cause di avvelenamento
Tutti gli intossicati di origine extracomunitaria sono rimasti avvelenati dalle esalazioni che si sono sprigionate da bracieri.
Un mezzo di riscaldamento, questo, particolarmente utilizzato da nuclei familiari extracomunitari, in quanto molto più economico rispetto al gas. Mentre le persone di nazionalità italiana sono rimaste avvelenate principalmente a causa del cattivo funzionamento di stufe, caldaie, caminetti, scaldabagni, sono arrivate dalle province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Lodi, Alessandria e Pavia.
Tutti e 118 gli intossicati da monossido di carbonio sottoposti ad ossigenoterapia nella camera iperbarica dell’ospedale di Fidenza si sono salvati. In questi primi giorni del nuovo anno sono già una ventina le persone rimaste intossicate dal gas killer, che sono dovute ricorrere alle cure del Servizio di terapia iperbarica, che fa capo alla Rianimazione di Vaio.

Funziona dal 1989
Dal 1989, anno dell’entrata in funzione della camera iperbarica all’ospedale di Fidenza, i pazienti intossicati da «Co», sottoposti ad ossigenoterapia, sono stati 4.109. La camera iperbarica è il trattamento principale e spesso risolutivo dell’intossicazione da Co. Il Centro iperbarico dell’ospedale di Vaio dispone di una camera iperbarica - donata dall’Aspati (Associazione pazienti trattati in iperbarismo) di Fidenza – in grado di ospitare, per la terapia, fino a 14 persone. Il Centro risponde ai bisogni di un ampio bacino di utenza, che si estende dalla periferia ovest di Bologna a tutta l’Emilia, alle province di Cremona, Lodi e Pavia e talvolta anche di Alessandria per i casi molto gravi di intossicazione da monossido di carbonio, identificata dai tecnici con la formula chimica: Co.

I trattamenti
Il Centro, di gran lunga il primo in Italia per il numero di pazienti trattati a seguito di intossicazione da Co, è punto di osservazione epidemiologico nazionale per questa patologia ed è l’unica struttura del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna. Negli ultimi dieci anni, in media, il 74% delle patologie trattate con ossigenoterapia iperbarica è stato rappresentato da intossicazione acuta da monossido di carbonio (39%) e infezioni necrosanti acute dei tessuti molli (35%). Il rimanente 26 % è rappresentato da necrosi della testa del femore, ulcere cutanee, sordità acuta improvvisa, lesiono ossee e cutanee post-attiniche, piede diabetico e altro.
Le cause di intossicazione da monossido, sono cambiate in questi ultimi anni, con l’avvento di un mezzo di riscaldamento in uso soprattutto fra gli extracomunitari: il braciere. Il monossido di carbonio è un gas incolore, insapore, non irritante e l’assenza di caratteristiche organolettiche lo rendono quindi un pericoloso e silenzioso «killer». Mal di testa, affanno, vertigini, confusione mentale, nausea, vomito, sono i primi sintomi dell’intossicazione. E per soccorrere un intossicato occorre aerare subito l’ambiente, allontanare l’intossicato, somministrare subito ossigeno e chiamare il 118. Il servizio di Medicina iperbarica di Fidenza ha un importante sostegno con l’attività svolta dall’Aspati (Assciazione pazienti trattati in iperbarismo) che conta alcune centinaia di associati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Parma espugna 1-0  Salò

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Carabinieri

Legna e pellet non pagati: commerciante di Parma raggirato nel Reggiano

Bagnolo in Piano: denunciato un 52enne di Crotone, la nipote e il suo compagno

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

1commento

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

1commento

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia