15°

29°

Salute-Fitness

Premio Musa, storie di dolore e malattia nei racconti dei medici

Premio Musa, storie di dolore e malattia nei racconti dei medici
Ricevi gratis le news
1

Prima turni pesanti in ospedale o in ambulatorio, poi l’isolamento. Nella scrittura. Un foglio, una biro, appunti sparsi. Ore passate a cercare le parole giuste per raccontare storie di dolore, malattia, guarigione o morte. Non un trattato scientifico, ma la vita contro il male. Contro il tumore. Hanno provato a scrivere di  questa dura battaglia i partecipanti al concorso letterario dedicato a Flaminio Musa, ex presidente della sezione di Parma della Lega italiana per la lotta contro i tumori e recentemente scomparso.
Per il trentesimo anno consecutivo, la nostra città ha assegnato questo prestigioso riconoscimento letterario nazionale: nella chiesa di San Cristoforo sono stati premiati i migliori elaborati della raccolta «I racconti del trentennale». Il primo premio è andato a Silvia Lovato, da Udine, con l’elaborato «Ho il cancro e non ho l’abito adatto». Secondo classificato Remo Pretini di Como con «Io e lui», terza Silvia Polo di Gargnano (Brescia) con «L’ospite». Sono state inoltre assegnate tre menzioni speciali: ad Alfredo Caseri di Villa D’Adda, in provincia di Bergamo, con il racconto «Lo zio partigiano»; al leccese Francesco Carlucci con «L’ultima tarantola» e a Vittorio Franceschini, da Roma, con «L’osteria di Giselda». La giuria, presieduta da Enzo Molina, era composta dal presidente della Lega italiana per la lotta contro i tumori di Parma, Maria Giovenzana, e da Giuseppe Marchetti, Rocco Caccavari e Italo Comelli. «Flaminio Musa – ha detto Maria Giovenzana – voleva che i medici parlassero del cancro serenamente». L’hanno fatto, scrivendo. Perché l’originalità di questo premio sta proprio nel trattare una materia difficile con assoluta libertà, trascurandone gli aspetti più strettamente medici e lasciando spazio a sentimenti, racconti, storie di vite diversamente segnate dal tumore. Riportate sottoforma di diario o resoconto, in prima o terza persona. Ma a Musa non si deve solo il merito di aver creato il riconoscimento letterario che porta il suo nome, ma anche l’idea di raccogliere i racconti in un’unica pubblicazione per riportarli all’attenzione della gente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • stefano fonzi

    01 Marzo @ 23.24

    a bocce molto ferme rispetto alla precedente edizione e prima di un'eventuale partecipazione alla prossima, una domanda: è casuale che il titolo dell'elaborato vincitore l'anno scorso sia lo stesso di un libro apparso per Mursia nel 2007 scritto da Cristina Piga? Forse sì e sicuramente non è il caso di inficiare minimamente il lavoro della giuria, peò un dubbio rimane. Cordialità Stefano Fonzi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti