10°

20°

Salute-Fitness

Vaccinazione per l'influenza A. Medici di famiglia spaccati

Vaccinazione per l'influenza A. Medici di famiglia spaccati
Ricevi gratis le news
1

di Monica Tiezzi

Pochi  dei 320 medici di famiglia di Parma e provincia  hanno  dato la disponibilità per somministrare il  vaccino contro l'influenza A H1N1.    Coloro che appartengono alle categorie la cui vaccinazione è consigliata,  difficilmente potranno quindi contare sul proprio medico di base, ma dovranno rivolgersi alle strutture  Ausl.
 Una situazione creatasi in seguito al mancato accordo fra l'assessorato alla Salute della Regione e l'importante sindacato Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale), che nella nostra provincia raccoglie 180 iscritti. Ma anche   le sigle sindacali che hanno firmato l'intesa a Bologna  (come lo Snami, Sindacato nazionale autonomi medici italiani, che a Parma raccoglie 110 medici di famiglia), lasciano ai propri iscritti la libertà di aderire o meno alla proposta della Regione (sono stati riconosciuti 7,50 euro di indennità per ogni somministrazione).
 Risultato: «Pochissimi si sono offerti», sintetizza Bruno Agnetti, presidente provinciale dello Smi (Sindacato medici italiani, 45 iscritti a Parma), altra sigla che non ha firmato l'accordo. Il motivo? «Con la diffusione dell'influenza A H1H1, che quest'anno si affiancherà alla “normale” influenza stagionale, il nostro lavoro   aumenterà di quattro volte.  Faremo già fatica a svolgere i controlli ambulatoriali e domiciliari. Qualunque accordo economico non avrebbe risolto il problema» dice Agnetti.
 «Le ragioni   del  disaccordo sono complesse e si basano soprattutto   sulle modalità della vaccinazione, più che sulla mancata intesa economica   - aggiunge Corrado Parodi, presidente provinciale della Fimmg -  Uno  dei motivi è il carico burocratico che ricadrebbe sui medici: per questa vaccinazione occorre infatti il  consenso informato. Altro problema è che il vaccino viene consegnato ai medici in un flacone multidose,  il che non facilita la somministrazione e crea problemi organizzativi. C'è poi la preoccupazione, sollevata da alcuni colleghi, sui possibili effetti collaterali di un vaccino la cui sperimentazione è ancora in corso.    Ciò non toglie che ai nostri iscritti  sia  lasciata libertà di aderire alla campagna. E in ogni caso  collaboreremo con le strutture pubbliche per dare tutte le informazioni e indicazioni sulla  vaccinazione contro l'influenza A.  E come tutti gli anni   continueremo ad eseguiremo la  campagna    contro l'influenza stagionale».
Dal canto suo l'assessore alle Politiche per la salute  dell'Emilia-Romagna Giovanni Bissoni    rimarca in  un   comunicato la  «non disponibilità della  Fimmg a partecipare attivamente al programma vaccinale, contrariamente a quanto è avvenuto in altre Regioni in presenza delle medesime condizioni.  La proposta avanzata dalla Regione – prosegue  Bissoni  – è coerente con la straordinarietà della situazione e con quanto già concordato con le altre Regioni che hanno deciso di avvalersi anche dell’apporto dei medici di famiglia per  la vaccinazione dei soggetti a rischio». 
 Chi critica apertamente e con forza la mancata firma sull'accordo è  Antonio Slawitz, presidente provinciale dello Snami: «Non solo la Fimmg non ha aderito alla vaccinazione, ma sta portando avanti una campagna denigratoria contro il vaccino,  ventilando una sua presunta pericolosità». Un atteggiamento incomprensibile, continua Slawitz, «alla luce dell'accordo regionale firmato, dalla stessa Fimmg,  in Umbria. Che fra l'altro ha riconosciuto un compenso di soli 3,65 euro a dose  contro i 7,50 ottenuti in Emilia-Romagna», aggiunge Slawitz.  
«Sono state date ampie rassicurazioni sull'affidabilità del farmaco - continua Slawitz -  Non ci si può sottrarre ad una vaccinazione così importante lamentando  un eccessivo  carico burocratico. Quanto all'impegno    che la pandemia potrà causare, abbiamo chiesto alla Regione che oltre le 80 mila richieste di visite a settimana, a livello provinciale, venga rinforzato il servizio di guardia medica e vengano attivati medici per le visite domiciliari». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • X CESCO

    13 Ottobre @ 21.55

    Se i medici di famiglia facessero guardie, reperibilità e interventi chirurgici come quelli ospedalieri....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

RUGBY

Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro