20°

34°

Salute-Fitness

Vaccinazione per l'influenza A. Medici di famiglia spaccati

Vaccinazione per l'influenza A. Medici di famiglia spaccati
Ricevi gratis le news
1

di Monica Tiezzi

Pochi  dei 320 medici di famiglia di Parma e provincia  hanno  dato la disponibilità per somministrare il  vaccino contro l'influenza A H1N1.    Coloro che appartengono alle categorie la cui vaccinazione è consigliata,  difficilmente potranno quindi contare sul proprio medico di base, ma dovranno rivolgersi alle strutture  Ausl.
 Una situazione creatasi in seguito al mancato accordo fra l'assessorato alla Salute della Regione e l'importante sindacato Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale), che nella nostra provincia raccoglie 180 iscritti. Ma anche   le sigle sindacali che hanno firmato l'intesa a Bologna  (come lo Snami, Sindacato nazionale autonomi medici italiani, che a Parma raccoglie 110 medici di famiglia), lasciano ai propri iscritti la libertà di aderire o meno alla proposta della Regione (sono stati riconosciuti 7,50 euro di indennità per ogni somministrazione).
 Risultato: «Pochissimi si sono offerti», sintetizza Bruno Agnetti, presidente provinciale dello Smi (Sindacato medici italiani, 45 iscritti a Parma), altra sigla che non ha firmato l'accordo. Il motivo? «Con la diffusione dell'influenza A H1H1, che quest'anno si affiancherà alla “normale” influenza stagionale, il nostro lavoro   aumenterà di quattro volte.  Faremo già fatica a svolgere i controlli ambulatoriali e domiciliari. Qualunque accordo economico non avrebbe risolto il problema» dice Agnetti.
 «Le ragioni   del  disaccordo sono complesse e si basano soprattutto   sulle modalità della vaccinazione, più che sulla mancata intesa economica   - aggiunge Corrado Parodi, presidente provinciale della Fimmg -  Uno  dei motivi è il carico burocratico che ricadrebbe sui medici: per questa vaccinazione occorre infatti il  consenso informato. Altro problema è che il vaccino viene consegnato ai medici in un flacone multidose,  il che non facilita la somministrazione e crea problemi organizzativi. C'è poi la preoccupazione, sollevata da alcuni colleghi, sui possibili effetti collaterali di un vaccino la cui sperimentazione è ancora in corso.    Ciò non toglie che ai nostri iscritti  sia  lasciata libertà di aderire alla campagna. E in ogni caso  collaboreremo con le strutture pubbliche per dare tutte le informazioni e indicazioni sulla  vaccinazione contro l'influenza A.  E come tutti gli anni   continueremo ad eseguiremo la  campagna    contro l'influenza stagionale».
Dal canto suo l'assessore alle Politiche per la salute  dell'Emilia-Romagna Giovanni Bissoni    rimarca in  un   comunicato la  «non disponibilità della  Fimmg a partecipare attivamente al programma vaccinale, contrariamente a quanto è avvenuto in altre Regioni in presenza delle medesime condizioni.  La proposta avanzata dalla Regione – prosegue  Bissoni  – è coerente con la straordinarietà della situazione e con quanto già concordato con le altre Regioni che hanno deciso di avvalersi anche dell’apporto dei medici di famiglia per  la vaccinazione dei soggetti a rischio». 
 Chi critica apertamente e con forza la mancata firma sull'accordo è  Antonio Slawitz, presidente provinciale dello Snami: «Non solo la Fimmg non ha aderito alla vaccinazione, ma sta portando avanti una campagna denigratoria contro il vaccino,  ventilando una sua presunta pericolosità». Un atteggiamento incomprensibile, continua Slawitz, «alla luce dell'accordo regionale firmato, dalla stessa Fimmg,  in Umbria. Che fra l'altro ha riconosciuto un compenso di soli 3,65 euro a dose  contro i 7,50 ottenuti in Emilia-Romagna», aggiunge Slawitz.  
«Sono state date ampie rassicurazioni sull'affidabilità del farmaco - continua Slawitz -  Non ci si può sottrarre ad una vaccinazione così importante lamentando  un eccessivo  carico burocratico. Quanto all'impegno    che la pandemia potrà causare, abbiamo chiesto alla Regione che oltre le 80 mila richieste di visite a settimana, a livello provinciale, venga rinforzato il servizio di guardia medica e vengano attivati medici per le visite domiciliari». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • X CESCO

    13 Ottobre @ 21.55

    Se i medici di famiglia facessero guardie, reperibilità e interventi chirurgici come quelli ospedalieri....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Conferenza stampa per l’uscita di “Gracias a la vida” il singolo di Gessica Notaro

MUSICA

Esce il 23 agosto "Gracias a la vida", il singolo di Gessica Notaro

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

calestano

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

Madonna festeggia il suo compleanno ballando la pizzica in Puglia

social network

Madonna balla la pizzica alla sua festa di compleanno in Puglia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Amici e centro d'accoglienza di Cianica sotto shock per la morte di Diawara

Tg Parma

Annegato dopo un tuffo: amici e operatori sotto shock per Diawara Video

Si cerca di contattare i parenti in Costa D'Avorio

temperature

Torna l'allerta caldo: verso un giovedì e un venerdì a oltre 35°

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

1commento

Parlamento

OpenPolis, Pagliari guida la top ten della produttività

Il senatore il più presente, al voto il 97,41% delle volte

Tg Parma

Parma, Caputo vuole un club ambizioso. Evacuo e Giorgino ai saluti Video

Tg Parma

Ferragosto a Parma, qualche turista e città chiusa per ferie. San Paolo compreso Video

berceto

Lucchi: "Tolleranza zero per i ladri d'acqua"

Carabinieri

Parma malata di sballo, parla chi lotta contro la droga

3commenti

acqua

Guasti alle tubature: Fontevivo e Berceto senz'acqua. L'ira di Lucchi

Lucchi: "Chi innaffia è un criminale. Farò piombare i contatori ai trasgressori"

2commenti

gazzareporter

"C'è chi ha dimenticato le valigie in città..." Foto

2commenti

Stazione

Pusher in guerra per la gestione dello spaccio

8commenti

incendio

Sterpaglie a fuoco a Noceto vicino alle case

Incidente in montagna

Precipitata per 50 metri sul Cusna: resta in Rianimazione la 42enne ferita

incidente

Caduta in moto: paura per marito e moglie a Viazzano

2commenti

BEDONIA

E' morto Ragazzi, l'architetto di Berlusconi

Sponz Fest

Il festival di Capossela targato Parma: Franco Bassi, Diego Sorba e Antonio Pompò

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Corea, volano parole. Speriamo non missili

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

MODENA

E' morto il bimbo investito dall'auto del padre

chiesa

Preti pedofili, Papa Francesco chiede perdono: "Una mostruosità"

1commento

SPORT

Tg Parma

Parma, cercasi punta: Caputo in pole, idee Antenucci e Ceravolo Video

AMICHEVOLE

Contro i viola buoni segnali per il Parma

SOCIETA'

ZURIGO

"Ebrei fatevi la doccia": proteste per l'avviso in una piscina svizzera

ferragosto

E voi quanti galleggianti avete mangiato? Foto

2commenti

MOTORI

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente