-5°

Salute-Fitness

Fare chiarezza sul vaccino

1

 Gentile direttore,

come medico di famiglia vorrei dare anch’io il mio contributo al dibattito sulla vaccinazione per il virus A H1N1 che in questi giorni si legge nella sua insostituibile rubrica  che ci consente di conoscere le opinioni di tutti. Qualunque atto medico non può garantire un esito solo positivo. E’ molto importante che tutti noi comprendiamo questo. E’ la cosiddetta «gestione del rischio» molto nota a chi si occupa di governo clinico. Esiste sempre un rapporto rischio/beneficio che in molti casi non è semplice valutare. Il vaccino per l’influenza A H1N1, cosiddetto «pandemico», non sfugge a questa regola. 
Un lettore si chiede: «se non sono i medici a toglierci i dubbi chi lo deve fare?».  Per dare risposta ai dubbi, in medicina sono necessarie lunghe sperimentazioni che richiedono tempo (anni) e anche risorse.  Nel caso del vaccino pandemico (nome commerciale Focetria - Novartis)  non c’è stato tempo tant’è che nel foglietto illustrativo (rev.09/09) è scritto a chiare lettere che «l’autorizzazione di Focetria è stata rilasciata in circostanze eccezionali» (maggiori informazioni all’indirizzo www. emea.europa.eu/). Ad oggi esistono lavori scientifici che ne hanno stabilito l’efficacia clinica (cioè protegge contro l’influenza). Quasi nulla su eventuali effetti avversi nelle categorie maggiormente interessate: donne in gravidanza e soggetti in età pediatrica.
Allora cosa fare? Provo a dare alcune informazioni come faccio con i miei assistiti.
1) Il vaccino contiene come conservante il thiomersal (a base di mercurio). Questo si è reso necessario perché sono flaconi multidose. Il thiomersal è stato oggetto di grande dibattito e si è deciso da tempo di eliminarlo come componente dei vaccini, quando possibile. Rischi? Pochi.  La quantità di mercurio è molto bassa anche  si può addizionare al mercurio che entra nel nostro organismo per altre vie. L’ effetto avverso più frequente è di tipo allergico con prevalenti manifestazioni cutanee (forse è il caso citato dalla mamma per la propria figlia) ma queste si risolvono senza conseguenze.
2) Il vaccino contiene un adiuvante: lo squalene (MF59) che ne amplifica la risposta immunitaria, consente di diminuire la quantità di «antigene virale» per singola vaccinazione e quindi si possono produrre più dosi estendendo il beneficio a più persone. 
Sicurezza dello squalene? Esistono molti lavori che ne affermano l’assoluta sicurezza, nella maggior parte frutto dei ricercatori della casa farmaceutica produttrice.  Negli Usa hanno scelto di utilizzare vaccini che contengono altri tipi di adiuvanti (sali di alluminio) che però non sono esenti da problemi. In Italia esisteva un diritto di prelazione concordato ai tempi della influenza aviaria con la casa produttrice per cui non è stato possibile valutare eventuali alternative. La possibilità che l’inquinamento delle uova in cui si coltiva il virus vaccinale da parte di un batterio (Campilobacter jejuni) possa causare la sindrome di Guillain-Barre è praticamente zero. Occorre sottolineare che le attuali tecniche di produzione assicurano un controllo molto rigoroso. Inoltre questa sindrome neurologica può essere causata anche dalla stessa influenza anche se in rarissimi casi. 
Chi effettuerà la vaccinazione pandemica (non tutti i medici di famiglia e i pediatri lo faranno) dovrà rispettare un preciso protocollo definito dal ministero e che prevede anche la firma del consenso informato da parte del vaccinato. Il medico informerà sui benefici e sui possibili effetti avversi: al paziente la scelta consapevole.  Fondamentale sarà la prevenzione della diffusione del virus.  Quando, e se, ci sarà la pandemia sarebbe opportuno evitare luoghi affollati non necessari. Pandemia non significa malattia molto grave ma molte persone ammalate contemporaneamente. Cosa del resto avvenuta già in passato. Una cosa è certa: i cittadini potranno contare sul proprio medico al quale rivolgersi senza affollare (inutilmente) il Pronto soccorso. Febbre alta, spossatezza, dolori, tosse insistente sono sintomi che spesso incutono terrore. Riposo, antipiretico, una buona dose di pazienza e telefonare al medico: questa la terapia più efficace. 
Salvo casi rari (e molto sfortunati) la cosiddetta «suina», se non si modificherà, sarà molto simile a tante influenze «pesanti» già viste in passato.
Mario Scali Medico di famiglia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gcb

    08 Novembre @ 17.28

    questa mi sembra l'opinione più equilibrata e responsabile

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto