-3°

Salute-Fitness

Alzheimer: 8700 malati in città e provincia

0
Caterina Zanirato

Non si vedono. Sono nascosti in casa, al massimo nei centri diurni. 
Ma i malati di Alzheimer sono 8.700 in tutta la provincia. E 3.300 nella sola Parma. 
Un numero che tende a crescere ogni anno, a causa dell’invecchiamento della popolazione e della diffusione della patologia, che se prima colpiva solo ultra 65enni, ultimamente si è manifestata anche a 45-50 anni. 
Un numero che esprime non solo il malessere di chi è malato, ma anche di tutte le famiglie costrette ad assistere come dei bambini i loro anziani, che altrimenti si dimenticherebbero di mangiare, di pulire casa, di fare la spesa. 
L’Alzheimer e le altre demenze senili non sono patologie che uccidono: sono degenerative, nel senso che le facoltà cognitive che fanno perdere non sono recuperabili, ma non accorciano la vita. Così che una persona può trovarsi a vivere dagli 8 ai 15 anni senza memoria, con disturbi comportamentali, in solitudine. A Parma, per aiutare i malati e le loro famiglie c'è un triplice intervento: Ausl, Comune e Aima, associazione italiana malati Alzheimer. 
La parte sanitaria la cura l’Ausl: in via del Campo è sorto il Consultorio per le demenze. Qui sono riuniti tutti i servizi necessari a chi è malato di Alzheimer o a chi deve ricevere una diagnosi. «La prima visita la prenota il medico di base - spiega Francesca Zennaro, responsabile medico organizzativa del consultorio -. Dopo aver effettuato una testistica di base, procediamo con una valutazione neuro psicologica, dalla quale emerge la diagnosi. Nel 60% dei casi si tratta di Alzheimer.
In genere, ogni anno, ci aspettiamo di ricevere circa l’1,2% degli ultra 60enni. Per esempio, nel 2008 a Parma, i pazienti in cura erano 3.300, quelli nuovi 490. Il numero sale ogni anno per l’invecchiamento della popolazione, ma capita di curare pazienti sempre più giovani: l’anno scorso anche dei 45enni». 
La terapia da seguire può essere farmacologica o di «riattivazione cognitiva»: «Non tutti possono prendere i farmaci - continua Zennaro -. Esistono dei percorsi alternativi per mantenere attive le capacità mentali. E' utile stare insieme, interagire con assistenti e parenti. Forniamo infatti anche colloqui ai familiari, che devono conoscere le tecniche e le modalità per relazionarsi con loro». 
Il Comune, collaborando con la rete associativa, offre l’assistenza necessaria ai malati e alle loro famiglie: «L'Aima a Parma è nata nel 1994, per dare sostegno alle famiglie su tutte le problematiche sanitarie, psicologiche, assistenziali, che si riscontrano accompagnando un malato per 8-15 anni - commenta Rosa Borsi, volontaria -. Organizziamo incontri e attività tra malati, sia per stimolarli, sia per regalare alle famiglie del tempo libero. Noi siamo volontari, ma sottoscriviamo contratti di lavoro per del personale specializzato che si possa rapportare con i malati: psicologi e assistenti sociali. Per questo abbiamo bisogno del sostegno economico di Comune e Fondazione Cariparma».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto il musicista Greg Lake

Greg Lake

Londra

E' morto Greg Lake, del gruppo Emerson, Lake and Palmer

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

1commento

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Integrazione con gli stranieri: per i ragazzi è facile

PGN

Integrazione con gli stranieri: per i ragazzi è facile

3commenti

Lealtrenotizie

Sudtirol-Parma,  Nocciolini sbaglia un gol clamoroso: è 0-0

lega pro

Sudtirol-Parma, Nocciolini sbaglia un gol clamoroso: è 0-0

La formazione: 4-3-3 con Nocciolini, Calaiò e Baraye in attacco (diretta su Tv Parma) - Lega Pro, risultati e classifica (guarda)

tg parma

Incidente a Brescello: quattro feriti, due bambini al Maggiore

parma

Luminarie: il Comune ha speso 125mila euro

7commenti

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

5commenti

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

2commenti

Inchiesta

E' emergenza truffe, anziani nel mirino: ecco le "trappole" più utilizzate

2commenti

Parma

Atti vandalici al gattile

1commento

MONTECCHIO EMILIA

Vende Audi A4 a 1.800 euro ma è una truffa: denunciato bergamasco

2commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

11commenti

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Sala Baganza

Festeggiano 50 anni di matrimonio aiutando la Casa della salute

Politica

Pellacini: "Via D'Azeglio, sala giochi al posto del market?"

1commento

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

1commento

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia Video

Attorno alle 22 di ieri

1commento

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Si travestiva e pagava ragazzini per fare sesso: arrestato 40enne, più di 30 vittime

1commento

CONTI PUBBLICI

La manovra è legge: ecco cosa cambia

1commento

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

SPORT

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

Basket

Melli show a Tel Aviv con 4 record

CURIOSITA'  

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video