11°

26°

Salute-Fitness

Alzheimer: 8700 malati in città e provincia

0
Caterina Zanirato

Non si vedono. Sono nascosti in casa, al massimo nei centri diurni. 
Ma i malati di Alzheimer sono 8.700 in tutta la provincia. E 3.300 nella sola Parma. 
Un numero che tende a crescere ogni anno, a causa dell’invecchiamento della popolazione e della diffusione della patologia, che se prima colpiva solo ultra 65enni, ultimamente si è manifestata anche a 45-50 anni. 
Un numero che esprime non solo il malessere di chi è malato, ma anche di tutte le famiglie costrette ad assistere come dei bambini i loro anziani, che altrimenti si dimenticherebbero di mangiare, di pulire casa, di fare la spesa. 
L’Alzheimer e le altre demenze senili non sono patologie che uccidono: sono degenerative, nel senso che le facoltà cognitive che fanno perdere non sono recuperabili, ma non accorciano la vita. Così che una persona può trovarsi a vivere dagli 8 ai 15 anni senza memoria, con disturbi comportamentali, in solitudine. A Parma, per aiutare i malati e le loro famiglie c'è un triplice intervento: Ausl, Comune e Aima, associazione italiana malati Alzheimer. 
La parte sanitaria la cura l’Ausl: in via del Campo è sorto il Consultorio per le demenze. Qui sono riuniti tutti i servizi necessari a chi è malato di Alzheimer o a chi deve ricevere una diagnosi. «La prima visita la prenota il medico di base - spiega Francesca Zennaro, responsabile medico organizzativa del consultorio -. Dopo aver effettuato una testistica di base, procediamo con una valutazione neuro psicologica, dalla quale emerge la diagnosi. Nel 60% dei casi si tratta di Alzheimer.
In genere, ogni anno, ci aspettiamo di ricevere circa l’1,2% degli ultra 60enni. Per esempio, nel 2008 a Parma, i pazienti in cura erano 3.300, quelli nuovi 490. Il numero sale ogni anno per l’invecchiamento della popolazione, ma capita di curare pazienti sempre più giovani: l’anno scorso anche dei 45enni». 
La terapia da seguire può essere farmacologica o di «riattivazione cognitiva»: «Non tutti possono prendere i farmaci - continua Zennaro -. Esistono dei percorsi alternativi per mantenere attive le capacità mentali. E' utile stare insieme, interagire con assistenti e parenti. Forniamo infatti anche colloqui ai familiari, che devono conoscere le tecniche e le modalità per relazionarsi con loro». 
Il Comune, collaborando con la rete associativa, offre l’assistenza necessaria ai malati e alle loro famiglie: «L'Aima a Parma è nata nel 1994, per dare sostegno alle famiglie su tutte le problematiche sanitarie, psicologiche, assistenziali, che si riscontrano accompagnando un malato per 8-15 anni - commenta Rosa Borsi, volontaria -. Organizziamo incontri e attività tra malati, sia per stimolarli, sia per regalare alle famiglie del tempo libero. Noi siamo volontari, ma sottoscriviamo contratti di lavoro per del personale specializzato che si possa rapportare con i malati: psicologi e assistenti sociali. Per questo abbiamo bisogno del sostegno economico di Comune e Fondazione Cariparma».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

3commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Anziana investita da un'auto in via Pellico: è grave

PARMA

Anziana investita da un'auto in via Pellico: è grave

Un altro incidente è avvenuto in via Abbeveratoia, di fronte all'ospedale

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

COLLECCHIO

Guardia di Finanza alla Copador

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

2commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

4commenti

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Iniziativa

Per il mese di giugno acqua gratis nelle casette Iren

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

Iniziativa

Acer Parma, bollette listate a lutto per le vittime di Manchester

Busseto

Addio a Scrivani: ha insegnato a guidare a  generazioni

Sport Paralimpici

Giulia, pesce combattente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

made in italy

Addio a Laura Biagiotti, "signora della moda" - Gallery

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico Video

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

2commenti

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima