12°

Salute-Fitness

Culla termica per i neonati abbandonati

Culla termica per i neonati abbandonati
Ricevi gratis le news
0

 Caterina Zanirato

Il Maggiore fa un passo in avanti verso i neonati. Tante le innovazioni già apportate e quelle che arriveranno nell’ospedale in ambito neonatale. Una su tutte l’installazione, il prossimo anno, di una culla termica per l’abbandono assistito dei neonati, a opera dell’associazione Ninna-ho. In poche parole, una moderna «ruota degli esposti», come quelle che nei secoli scorsi si trovavano nei conventi: le mamme in difficoltà potranno lasciare il proprio bambino in un luogo protetto e sicuro, nel più completo anonimato, collegato direttamente attraverso degli allarmi al reparto neonatale. In questo modo si eviteranno episodi quali l’abbandono di neonati nei cassonetti di rifiuti, per strada, in luoghi non idonei: situazioni in cui a farne le spese sono sempre i piccoli, che vengono ritrovati assiderati e in condizioni disperate.
Le novità sono state elencate ieri durante il convegno «Prima e dopo la nascita: interdipendenza e continuità relazionale», che l’azienda ospedaliera, l’Anep Italia (associazione nazionale educazione prenatale) e il collegio ostetriche di Parma e Piacenza hanno organizzato alla camera di commercio di Parma. Un momento di incontro tra i massimi esperti del settore, con nomi del calibro di Michel Odent, chirurgo ginecologo fondatore del centro «Prime health research», centro di ricerca che ha l’obiettivo di studiare le conseguenze a lungo termine delle prime esperienze di vita, e Thomas Verny, neuropsichiatra dell’università di Santa Barbara. L’iniziativa ha voluto evidenziare le recenti scoperte scientifiche che possono essere integrate nella pratica ostetrica e neonatologica. Così si è parlato dei primi minuti di vita del bambino, nei quali è importante che il neonato resti vicino ai genitori e non portato in altre stanze per essere lavato o sistemato. E si è parlato delle attività contro l’abbandono portate avanti da Ninna-ho, associazione costituita dalla Fondazione Francesca Rava e Kpmg. 
Si calcola che in Italia siano circa 400 all’anno i bambini non riconosciuti dai propri genitori: è un dato inesatto, se si pensa che si riferisce solo agli abbandoni che avvengono dopo il parto in ospedale. «La culla vuole essere uno strumento di aiuto, solidarietà e vicinanza alle madri in difficoltà che arrivano alla scelta estrema dell’abbandono, nella speranza che si possano evitare gesti disperati» spiega Mariavittoria Rava, presidente della Fondazione. La culla termica sarà una struttura per lasciare, totalmente protetti, i neonati nel pieno rispetto della sicurezza del bambino e della privacy di chi lo deposita. La culla sarà posizionata in un luogo facilmente raggiungibile e defilato dell’ospedale, probabilmente in via Volturno. Basterà premere un pulsante per aprirla, depositando poi il bambino che verrà preso in carico dalla struttura ospedaliera, avviando il procedimento di adozione. 
«Con l’Ausl, a dicembre, organizzeremo un concerto di beneficenza all’auditorium Paganini, i cui ricavati saranno destinati alla realizzazione di questo progetto» conclude Daniela Villani, responsabile del percorso centro nascita del Maggiore. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Simonetti dei Goblin e le sue musiche da brivido: "I giovani ci riscoprono grazie a internet" Video

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

LONDRA

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

3commenti

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

TRASPORTI

Ferrovia interrotta per alluvione: bus sostitutivi e nuovi orari fra Parma e Brescello

Ecco cosa cambia sulla parte di linea Parma-Suzzara interrotta a causa dell'esondazione dell'Enza

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

tgparma

Arrestata Francesca Linetti: da Parma alla corte dei Casalesi

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

2commenti

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

salute

Al Maggiore chirurgia facciale su teste congelate

Un corso unico in Italia, esaurito a poche ore dall'apertura delle iscrizioni. Venti medici si eserciteranno per riparare difetti del cavo orale e del volto

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Preso Igor il russo, il killer di Budrio, dopo una sparatoria in cui ha ucciso due agenti e un civile

3commenti

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

SPORT

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SEMBRA IERI

Il Parma vola in serie B con Marino Perani (1992)

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260