12°

Salute-Fitness

Tumori: leucemia, speranze 'farmaco-killer' cellule malate

2

 Un importante risultato della ricerca italiana nella lotta alla leucemia enfatica cronica B, la forma più diffusa in occidente (con 10 casi su 100 mila abitanti l’anno nel mondo), approda al Congresso della SocietàAmericana di Ematologia, il maggiore appuntamento mondiale in questo settore della medicina che si apre oggi a New Orleans.

 Sichiama R788 ed è una molecola-killer 'buona: ha infatti la capacità di uccidere solo le cellule cattive, ovvero quelle cancerose, debellando così la malattia. E questo, senza i pesanti aspetti tossici collaterali legati invece ai trattamentidi chemioterapia normalmente in uso. La molecola apre nuove speranze nella lotta a questa patologia grave: risultati che iricercatori definiscono più che buoni sono infatti stati ottenuti sui topi, ed è ai nastri di partenza la sperimentazione clinica sull'uomo. Se l’efficacia sarà confermata, il nuovo farmaco potrà essere disponibile nel giro di uno o due anni. Un traguardo targato 'Made in Italy': la scoperta della molecola e la sua sperimentazione è infatti frutto del lavoro dei ricercatori dell’Università Cattolica di Roma (istituto di Ematologia diretta da Giuseppe Leone) incollaborazione con il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) Icgeb di Monte Rotondo diretto da Dimitar Efremov, con uncontributo finanziario della Associazione italiana per la ricerca sul cancro Airc. 
Allo studio è stato notato ed apprezzato anche oltreoceano, tanto che si è guadagnato un finanziamento da parte della Leukemia and Linfoma Society statunitense. A spiegare i risultati della ricerca, che sarà presentata al congresso di New Orleans, è Luca Laurenti, ricercatore all’istituto di ematologia della Cattolica. Ma cosa funziona la moleca-killer R788? In pratica, la sua azione è quella di 'spingerè, attraverso un meccanismo naturale e non tossico, le cellule leucemiche a morire: R788 fa cioè 'piazza pulita' delle cellule malate facendo in modo che queste smettano di proliferare. Così la malattia si blocca. Per ora la conferma arriva dalla sperimentazione sui topi, ma i dati sono molto promettenti: «nel nostro studio – afferma Laurenti – abbiamo utilizzato topi transgenici infettandoli con cellule leucemiche. Otto di questi topi malati – prosegue – sono quindi stati trattati con R788 e dieci invece no».
 
L’azione di R788, chiarisce quindi l’esperto, «e quella di bloccare i segnali che dall’esterno arrivano alla cellula cancerosa dandole l’ordine di proliferare. La cellula leucemica così sopravvive di meno ed èspinta a morire naturalmente, e l’effetto finale è che le cellule malate man mano scompaiono fino ad arrivare alla scomparsa della malattia stessa». 
Ebbene, si è visto che dopo alcune settimane, tutti e dieci topi non trattati sono morti, mentre gli otto cui è stata somministrata la molecola R788 erano vivi e la maggioranza ha debellato la leucemia; alcuni di questi, pur mantenendo la malattia, hanno però avuto un decorso molto lento. Inoltre, sottolinea Laurenti, «è stata anche dimostrata la presenza di minimi effetti collaterali poichè la molecola è poco tossica ed è già stata testata per altre patologie non tumorali auto immuni con effetto positivo».Concluso lo studio sul modello animale, partirà entro pochi mesi, è l’annuncio del ricercatore, la sperimentazione clinica sull'uomo: sarà condotta al Policlinico Gemelli di Roma su 25 pazienti.
 
Il risultato è notevole, commenta Laurenti, «perchè questofarmaco promette di portare alla scomparsa della malattia evitando gli effetti collaterali dell’attuale chemioterapia; la cellula leucemica viene infatti spinta a morire in modo naturale, ovvero bloccando all’origine il segnale che la fa crescere e moltiplicare, e non attraverso un’azione tossica». Un farmaco 'intelligentè, conclude Laurenti, «potrebbe dunque molto presto essere disponibile». Una dimostrazione ulteriore che la leucemia, oggi, non è più una malattia inguaribile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • paoletti graziano

    05 Febbraio @ 16.12

    sono malato di llc dal 1996 nel 2000 ha fatto un trapianto autologo a perugia dal prof. martelli e negli anni successivi sono stato curato con vari farmaci tipo il retuximab ciclofosfamide, fludorabina e per ultimo bendamustina. Purtroppo questi trattamenti sono sempre più frequenti e mi rendo conto che il mio fisico risponde sempre meno. per questo sono molto interessato a partecipare alla sperimentazione del R788.

    Rispondi

  • Padalino Carolina

    22 Gennaio @ 17.59

    vorrei sapere se la nuova ricerca in sperimentazione proteina r 788, e' utile anche agli anziani di 81 anni? sono una anziana di 81 anni affetta da llc cronica da 12 anni mai trattata prima, e quali effetti collaterali ci sono?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Soragna

Da sempre senza patente, maxi-multa a una 50enne

9commenti

Animali

Nasce la mutua per curare cani e gatti

Si chiama «Dottor Bau & Dottor Miao» e costerà 120 euro all'anno la nuova previdenza sanitaria privata degli amici a quattro zampe

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

Gazzareporter

Il sole "accende" i colori in Ghiaia

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

Milano

Meningite, 14enne grave: anche Signorelli dell'Università di Parma nella task force della Regione

SCUOLA

Traversetolo, in bagno solo all'intervallo

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery