10°

22°

Salute-Fitness

Il virus A muta, ma il vaccino è ancora valido

Ricevi gratis le news
0

 Sono portatore di una malattia cronica, per cui ho anche subito un intervento  chirurgico, e mi hanno chiamato per la vaccinazione contro il virus AH1N1.  Sono incerto sul vaccinarmi adesso sia perché sembra essere tardi, sia perché leggo sul giornale che il virus è mutato, e quindi è legittimo dubitare che questo vaccino sia inutile, anche se  non viene detto per motivi economici.

 
 Risponde il medico Fabrizio Pallini
 E’ vero che il virus, nei suoi passaggi da un individuo all’altro, ha subito alcune mutazioni, però di tipo «minore», non tali cioè da modificare la sua conformazione complessiva. Pertanto il vaccino è ancora perfettamente valido, e gli anticorpi che vengono formati in seguito alla vaccinazione sono in grado di bloccare e uccidere il virus influenzale pandemico. Diverso sarebbe stato se le mutazioni fossero di tipo «maggiore»; in quel caso il virus sarebbe diventato irriconoscibile dagli anticorpi, cosa che per fortuna non si è verificata. Per quanto riguarda l’opportunità di vaccinarsi oggi, la raccomandazione è chiara: occorre completare il più velocemente  possibile la vaccinazione delle categorie a rischio, per scongiurare  un eventuale secondo picco pandemico, in occasione di un brusco e duraturo abbassamento della temperatura esterna, che in passato si è verificato  nelle epidemie influenzali dovute al virus di tipo A e per evitare altresì l’eventuale possibilità di una ulteriore mutazione o ricombinazione del virus. 
 
 A dieci anni  da un intervento chirurgico, eseguito nel 1978, durante il quale  ho  ricevuto una trasfusione di sangue o emoderivati, ho sviluppato  un’epatite, dapprima definita non A non B, e poi rivelatasi  C cronica attiva. Sono stata  sottoposta a cicli terapeutici con interferone e altri farmaci che hanno rallentato la malattia, ma anche provocato effetti collaterali spiacevoli. E' ancora possibile inoltrare richiesta di risarcimento,  considerando che nella copia della mia cartella clinica non risulta l’avvenuta trasfusione? 
 
Risponde il medico Lucia Ferrari
La correlazione fra la trasfusione, effettuata nel 1978, e i primi sintomi dell’epatite cronica attiva evidenziati nel 1988, è possibile. Infatti il 90% dei casi di epatite C decorre in forma asintomatica o lieve, senza febbre, senza ittero o altri sintomi percepibili.  Però in una percentuale di circa il 50% tale infezione asintomatica va incontro a cronicizzazione.
 L’epatite C è inoltre conosciuta soprattutto come forma post-trasfusionale. La mancanza di una documentazione in cartella clinica dell’avvenuta trasfusione, relativamente frequente in quegli anni, rende difficile l’attribuzione certa dell’epatite, anche se i livelli di transaminasi, bassissimi prima dell’intervento, possono costituire una prova importante. 
Se infatti si potessero dimostrare incrementi delle medesime transaminasi entro tre mesi dalla trasfusione o comunque dall’intervento chirurgico, si potrebbe concludere per una più che probabile relazione di causa-effetto. 
 
Risponde l'avvocato  Lorenzo Isoppo 
Ove si lamenti  un danno permanente all’integrità psicofisica derivante da trasfusione, sempre qualora ne ricorrano i presupposti, il paziente  potrà inoltrare domanda di indennizzo ai sensi della legge 25.92.1992 n° 210 oppure  promuovere, a sua scelta, una azione civile volta al risarcimento del danno (indennizzo e risarcimento sono concetti giuridici differenti). Tuttavia, occorrerà preliminarmente verificare  se sussiste il nesso di causalità tra la trasfusione ricevuta, in ambito ospedaliero, e la patologia, oltreché i presupposti  dell’azione. Venendo alla domanda della paziente sulla prescrizione del diritto all’indennizzo,   una pronuncia della   Suprema Corte    (Cass. sez. un. 11/1/2008 n. 583)   chiarisce  come  la prescrizione non  venga  fatta decorrere né a partire dall'evento lesivo né dal momento in cui la malattia si manifesta, bensì da quando il paziente la percepisce. In buona sostanza non essendo sufficiente l'insorgere della malattia per far decorrere la prescrizione, essa decorrerebbe dal momento in cui  il contagiato sia in grado di ricollegarla alla condotta della struttura sanitaria e percepirla come sua conseguenza dannosa. Solo da quel momento  potrebbe voler far valere il proprio diritto al risarcimento del danno. Nel caso della lettrice, prima di affrontare il lungo e costoso «iter» di una causa civile dall’esito incerto, consiglierei di interpellare un medico legale per una approfondita  disamina della cartella clinica al fine di valutare, quantomeno, la proponibilità della richiesta di indennizzo ex legge 210 del 1992 e l’effettiva assenza di annotazioni  della trasfusione in cartella clinica.  Se  nella cartella non si trovasse traccia dell’avvenuta somministrazione di sangue e/o emoderivati, riterrei difficoltoso dimostrare  la riconducibilità della patologia in nesso causale col comportamento della struttura sanitaria.
 
Inviate le vostre domande a sito@gazzettadiparma.net e le gireremo agli autori della rubrica
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

2commenti

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

3commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

gazzareporter

Via Cavour: sul marciapiede compare Giuseppe Verdi

Foto di Alberto

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Turista morto in Santa Croce: tre avvisi di garanzia

TRAGEDIA

Como, 49enne dà fuoco alla casa e si uccide con tre dei suoi figli Foto

SPORT

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Moto

Rossi: "Qui non sai mai come andrà domani"

SOCIETA'

langhirano

Bellezze in passerella a Pilastro

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto