Salute-Fitness

Alice, dalla bulimia all'impegno per gli altri

Alice, dalla bulimia all'impegno per gli altri
0

Caterina Zanirato
Alice (il nome è di fantasia, ndr) ha 35 anni. E per ben 15 è rimasta chiusa nel tunnel della bulimia, proibendosi una vita sociale spensierata e divertente come quelle delle sue coetanee adolescenti. Dopo anni di bugie e sotterfugi, per non mostrare alla società i suoi disordini alimentari, ha deciso di reagire. E grazie all’aiuto del programma «Disturbi del comportamento alimentare», coordinato da Anna Maria Gibin, non solo è riuscita a superare il suo disagio, ma si è messa in gioco per aiutare chi si ritrova nella sua stessa situazione: è diventata una volontaria dell’associazione «Sulle ali delle menti», rispondendo alle telefonate che giungono al servizio «Filo diretto a-b». Telefonando allo 0521/231149, infatti, il mercoledì dalle 18 alle 20, e il sabato dalle 10 alle 12, tutte le persone affette da disturbi alimentari potranno mettersi in contatto in forma anonima con volontari disponibili ad ascoltarli e a indirizzarli alle strutture sanitarie più idonee.
«Il mio brutto rapporto con il cibo è iniziato intorno ai 15 anni - racconta Alice -. Probabilmente l’evento scatenante è stato il trasferimento lavorativo di mio padre, che io ho vissuto come una sorta di abbandono. E ho reagito attaccandomi ai dolci: mangiavo di tutto, dai biscotti allo zucchero, in quantità spropositate. Il mio problema non era visibile: sono ingrassata al massimo di 3 chili, e non sembrava problematico. Tanto che ho portato questo disagio con me fino all’università: non sono di Parma e con le trasferte il mio problema è aumentato. Mi ero ridotta a chiudermi in casa per mangiare, non avevo vita sociale, dicevo bugie a tutti. Ma gli altri continuavano a vedermi come una ragazza serena. Dieci anni fa, poi, mi sono trasferita ed è stato anche peggio. Fino a quando, aiutata dal mio ragazzo, ho preso coscienza che necessitavo di supporto “vero”: è arrivato il momento in cui ho chiesto aiuto. Prima ho telefonato a un numero di Milano, trovando però una persona totalmente indisponente, che mi ha allontanato ancora di più dal mio percorso. Poi mi sono rivolta all’Ausl di Parma, ad Anna Maria Gibin. Potevo seguire delle sedute individuali o gruppi di auto aiuto e per me è stata la cosa giusta al momento giusto. In gruppo mi sentivo capita, coinvolta e ascoltata. E dopo due anni sono diventata una persona diversa. Tanto che ho deciso di collaborare con “Filo diretto”, per aiutare chi telefona a “tirare fuori” il proprio disagio. Penso che trovare una persona che ti capisca, perché ha già vissuto la stessa esperienza, possa aiutare molto».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti