Salute-Fitness

Alice, dalla bulimia all'impegno per gli altri

Alice, dalla bulimia all'impegno per gli altri
Ricevi gratis le news
0

Caterina Zanirato
Alice (il nome è di fantasia, ndr) ha 35 anni. E per ben 15 è rimasta chiusa nel tunnel della bulimia, proibendosi una vita sociale spensierata e divertente come quelle delle sue coetanee adolescenti. Dopo anni di bugie e sotterfugi, per non mostrare alla società i suoi disordini alimentari, ha deciso di reagire. E grazie all’aiuto del programma «Disturbi del comportamento alimentare», coordinato da Anna Maria Gibin, non solo è riuscita a superare il suo disagio, ma si è messa in gioco per aiutare chi si ritrova nella sua stessa situazione: è diventata una volontaria dell’associazione «Sulle ali delle menti», rispondendo alle telefonate che giungono al servizio «Filo diretto a-b». Telefonando allo 0521/231149, infatti, il mercoledì dalle 18 alle 20, e il sabato dalle 10 alle 12, tutte le persone affette da disturbi alimentari potranno mettersi in contatto in forma anonima con volontari disponibili ad ascoltarli e a indirizzarli alle strutture sanitarie più idonee.
«Il mio brutto rapporto con il cibo è iniziato intorno ai 15 anni - racconta Alice -. Probabilmente l’evento scatenante è stato il trasferimento lavorativo di mio padre, che io ho vissuto come una sorta di abbandono. E ho reagito attaccandomi ai dolci: mangiavo di tutto, dai biscotti allo zucchero, in quantità spropositate. Il mio problema non era visibile: sono ingrassata al massimo di 3 chili, e non sembrava problematico. Tanto che ho portato questo disagio con me fino all’università: non sono di Parma e con le trasferte il mio problema è aumentato. Mi ero ridotta a chiudermi in casa per mangiare, non avevo vita sociale, dicevo bugie a tutti. Ma gli altri continuavano a vedermi come una ragazza serena. Dieci anni fa, poi, mi sono trasferita ed è stato anche peggio. Fino a quando, aiutata dal mio ragazzo, ho preso coscienza che necessitavo di supporto “vero”: è arrivato il momento in cui ho chiesto aiuto. Prima ho telefonato a un numero di Milano, trovando però una persona totalmente indisponente, che mi ha allontanato ancora di più dal mio percorso. Poi mi sono rivolta all’Ausl di Parma, ad Anna Maria Gibin. Potevo seguire delle sedute individuali o gruppi di auto aiuto e per me è stata la cosa giusta al momento giusto. In gruppo mi sentivo capita, coinvolta e ascoltata. E dopo due anni sono diventata una persona diversa. Tanto che ho deciso di collaborare con “Filo diretto”, per aiutare chi telefona a “tirare fuori” il proprio disagio. Penso che trovare una persona che ti capisca, perché ha già vissuto la stessa esperienza, possa aiutare molto».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS