-2°

Salute-Fitness

Dal Maggiore una nuova cura per l'epatite B

Dal Maggiore una nuova cura per l'epatite B
1
Un importante studio condotto in vitro su pazienti affetti da epatite cronica di tipo B pone le basi per disegnare strategie terapeutiche innovative per sconfiggere il virus dell’epatite B (HBV): questo è quanto emerge da un articolo in corso di pubblicazione sulla rivista internazionale «Gastroenterology», che riporta i risultati conseguiti dall’equipe della struttura di Malattie infettive ed epatologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, diretta da Carlo Ferrari.
Lo studio, che porta la firma come primo autore di Paola Fisicaro, estende precedenti ricerche già eseguite nei laboratori dell’Ospedale Maggiore e dimostra come sia possibile ristabilire la funzionalità immunitaria contro HBV, aumentando così le prospettive di efficacia terapeutica dei farmaci antivirali esistenti. 
Attualmente le terapie disponibili sono rappresentate da farmaci come l’interferone-alfa e gli analoghi nucleosidici. L’interferone ha il vantaggio di determinare una risoluzione definitiva dell’epatite cronica, ma la sua efficacia è limitata al 20-30% dei pazienti trattati. Gli analoghi nucleosidici riescono a inibire completamente la replicazione virale in un’altissima percentuale di casi, ma devono essere somministrati continuativamente per tutta la vita perché la loro sospensione si associa generalmente alla riattivazione dell’infezione causata dall’insorgenza di mutazioni virali capaci di determinare resistenze al farmaco utilizzato. In questo scenario una possibile strategia per eradicare l’infezione in via definitiva è data dall’utilizzo di vaccini che stimolano direttamente i linfociti anti-virali; fino ad ora però la possibile validità della terapia è stata messa in discussione dal fatto che i linfociti dei pazienti con infezione cronica sono paralizzati funzionalmente e quindi scarsamente responsivi agli stimoli esterni, come quello che può essere fornito dalla vaccinazione. 
Lo studio dell’equipe diretta da Ferrari inserendosi negli attuali filoni di ricerca volti ad identificare nuove terapie antivirali dà una prima risposta a questo problema. 
Nei laboratori di Parma infatti sono stati isolati in vitro i linfociti di pazienti con infezione cronica da HBV e attraverso l’utilizzo di uno specifico anticorpo capace di bloccare segnali intracellulari inibitori dei linfociti T ne ha ripristinato la funzionalità. 

La ricerca getta, quindi, le basi per possibili strategie immunomodulatorie innovative da usare in vivo, preferenzialmente in associazione ad altri farmaci anti-virali, per ottenere un più efficace controllo dell’infezione da HBV. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • FRANCESCO GALLO

    04 Gennaio @ 00.47

    sono affetto da epatite cronica B dall'89 e sono diversi anni che non la controllo.Come posso fare per un'eventuale visita o ricovero nel vostro centro.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria