10°

22°

Università

Italiani "bruciati" dal sole: ecco le cattive abitudini da evitare

Italiani "bruciati" dal sole: ecco le cattive abitudini da evitare
Ricevi gratis le news
0

Gli italiani amano l’abbronzatura estrema anche a discapito di un rischio tumore della pelle elevato. Mare o lampade, si prende troppo sole, per troppe ore di seguito e spesso senza la protezione adeguata. Risultato: il rischio melanoma è molto alto soprattutto per i soggetti con lentiggini, capelli, occhi e pelle chiara, perchè manca la cultura alla prevenzione. A descrivere le nostre cattive abitudini il Progetto «Salviamo la pelle» sviluppato dall’Istituto Oncologico Romagnolo, dall’Irccs Irst, in collaborazione con l’Università di Bologna, l’Ieo di Milano e l'Università di Parma.

L’indagine, pubblicata nel libro «Il Sole e la Pelle» di Ignazio Stanganelli, edito da Edizioni Minerva Medica, ha raccolto informazioni su oltre 4.700 persone che hanno frequentato la riviera romagnola tra Giugno ed Agosto 2011.
Due gli identikit emersi: in spiaggia gli 'indisciplinatì sono uomini, giovani, single, con basso livello di istruzione che non usano crema solare o occhiali nonostante spesso abbiano pelle e occhi chiari. Le giovani donne (con meno di 35 anni), non sposate, con lentiggini ed un alto grado di istruzione sono invece fan dell’abbronzatura artificiale.
«Un soggetto su quattro - sottolinea Stanganelli, direttore dello Skin Cancer Unit, Irccs - si espone al sole per un periodo superiore alle 3 ore consecutive». I giovani (63%), gli uomini (55%), i singles (65%) e le persone con basso livello di istruzione (63%) utilizzano significativamente meno la protezione solare. Gli occhiali da sole sono usati soprattutto dagli over 35 (74%) e le donne (69%), con elevata istruzione.

Male anche sul fronte abbronzatura artificiale. «L'uso dei lettini - afferma l’esperto - è maggiore per fenotipi a rischio, cioè soggetti con lentiggini, capelli rossi o occhi chiari». La prevalenza globale è del 20%, ed è simile a quella di altri Paesi del Nord-Europa, nonostante la radiazione solare annua in Italia sia superiore, e sale al 23% tra i giovani tra i 15 e i 25 anni. Infine i soggetti che trascorrono lunghi periodi esposti al sole utilizzano più spesso i lettini abbronzanti (31%) e meno la protezione solare (53%).
«Resta ancora molto da fare - conclude Stanganelli - per convincere gli italiani che occorre proteggersi da una eccessiva esposizione al sole. L’abbronzatura vista come 'sana e bellà è presente come norma culturale da circa 4 generazioni. Le raccomandazioni per la prevenzione dei tumori della pelle dovrebbero puntare sull'importanza di evitare esposizioni prolungate e le scottature e sull'utilizzo di creme solari soprattutto tra i giovani e i soggetti con fenotipo a rischio per il melanoma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato, i tifosi: "Tattica da rivedere"

Nel mirino soprattutto lo staff tecnico (da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al sondaggio)

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»