Caldo

«I condizionatori? Ecco come usarli»

I consigli dei medici per fronteggiare il caldo senza effetti collaterali

«I condizionatori? Ecco come usarli»
1

I più colpiti dall'ondata di caldo africano che sta spazzando Parma sembrano essere bambini e giovani: tanti al pronto soccorso dell'ospedale Maggiore, ma anche negli ambulatori dei medici di base. «Negli ultimi giorni ne ho visti otto, con i sintomi tipici, seppure lievi, dei colpi di calore, soprattutto la temperatura elevata dovuta non a febbre ma al surriscaldamento corporeo» dice il pediatra di famiglia Giorgio Gazzola.
I consigli ai genitori: «I lattanti si adattano meno agli sbalzi di temperatura e sono più soggetti al caldo. Evitate di portarli fuori o in locali chiusi surriscaldati. Grande attenzione anche alla permanenza nelle auto ferme, che diventano veri e propri forni».
In generale, per tutti i bambini sotto i quattro anni occorre qualche cautela in più: «Cappellino o crema solare se non si può fare a meno di tenerli all'aperto; dare molto spesso acqua fresca (non ghiacciata) da bere, da preferire a succhi di frutta o bevande zuccherate; evitare dolciumi e cioccolata; vestire i piccoli con abiti leggeri e con fibre naturali, come il cotone». In caso di colpo di calore con sintomi lievi, «metteteli al fresco e a riposo, idratandoli molto. Se però compaiono nausea, vomito, vertigini, respiro affannato e tachicardia, meglio andare subito al pronto soccorso», dice lo specialista.
Gli anziani, forti di esperienza e saggezza, sembrano più attrezzati a fronteggiare la calura. Anche per loro vale il consiglio di «restare in casa nelle più calde, dalle 11 alle 17, cappello e occhiali da sole all'aperto, adottare una dieta leggera, con tanta frutta e verdura, e bere a sufficienza - dice Roberto Gallani, medico di famiglia del gruppo «Balint» della Casa della salute di via Montanara - Per gli anziani idratarsi è particolarmente importante perchè con l'età si perde la sensazione di sudare e lo stimolo a bere».
Cautela con i condizionatori, ammonisce poi il medico. «La temperatura interna non dovrebbe essere più bassa di sette gradi rispetto a quella esterna, ed è già di grande aiuto il deumidificatore per rinfrescare gli ambienti. Evitare i getti d'aria diretti sul corpo, causa di fastidi al sistema muscolare». Infine, un consiglio a chi assume farmaci per patologie croniche, come le cardiopatie: «Se si avvertono sensazioni strane, fate un salto dal medico di famiglia: potrebbe essere opportuno controllare i valori e modificare la terapia». m. t.

Altri servizi sul caldo sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    07 Luglio @ 18.34

    Io, di notte, non riesco a dormire, ed evito però il condizionatore, a tutta callara, anche a quelle ore. Ci si aggiungono le zanzare, resistenti ad ogni repellente: Dottore, che devo fare?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti