11°

Fitness

Boot Camp: allenarsi come i marines

Boot Camp: allenarsi come i marines
Ricevi gratis le news
0
 

Allenarsi come i marines. O quasi. È il «Boot Camp», una disciplina fitness nata anglosassone, ma che riscuote sempre più successo anche in Italia. «Un allenamento all'aperto, destinato a gruppi e in grado di creare un favorevole clima di cameratismo e aiuto reciproco» spiega Dorman Racines della «Bootcamp BS», azienda con sede a Milano e fra le prime ad importare, nel 2009, la disciplina dagli Stati Uniti. Oggi la società realizza corsi di boot camp in tutta Italia e ha formato 380 istruttori che tengono allenamenti all'aperto in molti parchi cittadini.

Come è nato il Boot Camp?
Negli Stati Uniti il Boot Camp è utilizzato in chiave fitness da circa un decennio e molti guru americani della disciplina sono stati ex militari che venivano addestrati più o meno in questo modo come reclute, tanto che a volte questo allenamento viene chiamato «military training». Nonostante gli Stati Uniti ne abbiano la paternità, il Boot Camp ha ricevuto grande fortuna e continua ad averne soprattutto nel Regno Unito. Oggi anche in Italia crescono i Boot Camp ed i frequentatori sono i più eterogenei, per sesso ed età.

Chi può praticarlo?
L'unico requisito è essere in buone condizioni di salute. Ai partecipanti si consiglia di seguire un allenamento di questo tipo per almeno 4-6 settimane anche solo con una o due frequenze settimanali: si otterranno ottimi risultati in termini di efficienza fisica e benessere globale.

Cosa si fa in una sessione di allenamento?
Si propongono programmi per costruire forza e resistenza muscolare e cardio-vascolare attraverso una serie di esercizi svolti a circuito in cui vengono enfatizzati i movimenti tipici di salto, spinta, sollevamento, trazione, accelerazione. L'allenamento spesso inizia con stretching dinamico per proseguire con esercizi sulla corsa e le sue progressioni. Segue una grande varietà di esercizi svolti nella modalità di interval training o di circuit training. Gli esercizi generalmente includono: sollevamento del proprio corpo o di pesi e spostamento di oggetti; tirare le cinghie del Trx per l’allenamento in sospensione; piegamenti a terra per i pettorali e sit up per gli addominali; esercizi di pliometria. Al termine affondi, balzi, corse in salita o sprint di velocità. Le sessioni, che non durano mai più di un'ora, di solito finiscono con yoga e stretching. La fase di riscaldamento è particolarmente importante per preparare i soggetti allo sforzo intenso.

Quali sono i benefici del boot camp?
Perdita di grasso corporeo dal 3 al 5%, diminuzione del girovita, aumento di efficienza cardiovascolare e forza. Il boot camp aiuta le persone a provare piacere a svolgere un esercizio fisico.

Qual è la particolarità di questo addestramento?
Che è rivolto a gruppi di persone, di solito da 4 a 12, può essere fatto all’aperto e promuove il cameratismo. L’idea vincente è l’essere progettato per spingere la gente a fare un po’ di più di quello che normalmente farebbe in palestra se si allenasse da sola. Per creare un Boot Camp non occorre investire denaro, visto che buona parte degli esercizi possono essere a carico naturale, usando il proprio peso corporeo, ma è fondamentale la professionalità dell’istruttore che lo propone e la supervisione sui partecipanti. Ogni seduta di Boot Camp è differente dalla precedente e questo aiuta a combattere la noia degli allenamenti fitness tradizionali.

Il Boot Camp favorisce lo spirito di squadra?
L'idea è proprio quella che tutte le persone coinvolte lavorino con il proprio ritmo verso un obiettivo comune, sia a coppie, sia a piccoli gruppi di tre o quattro partecipanti, o anche suddivisi in due squadre, una contro l’altra. Il Boot Camp è un'alternativa a chi non vuole frequentare un centro fitness e fa fatica a sviluppare l'abitudine all’esercizio fisico. Stare con gli altri motiva alla fatica: i compagni possono aiutare ad andare avanti anche se abbiamo finito le riserve energetiche e stimolano a superare i propri limiti fisici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

Sicilia

Perquisizioni nelle case dei fiancheggiatori di Messina Denaro: impegnati 200 agenti

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS