16°

Salute-Fitness

Se il ritocco è tarocco, a rischio 100.000 all'anno

Se il ritocco è tarocco, a rischio 100.000 all'anno
1

 Granulomi, infezioni e ascessi: aumentano le complicanze da filler, le iniezioni riempirughe: i danni riguardano centomila persone ogni anno. L’allarme arriva dalla Società Italiana di Dermatologia (SIDeMaST). Degli oltre150 prodotti a marchio CE oggi in commercio in Italia, per ungiro d’affari di 200 milioni di euro, solo 7 sono stati approvati dalla FDA negli Stati Uniti come farmaci. Gli esperti chiedono per questo di equiparare i filler a farmaci iniettabilie la creazione, in collaborazione con l’Ordine dei Medici di Roma e in accordo con le maggiori società scientifiche, di un registro che certifichi gli specialisti accreditati. Un’indagine condotta dal Centro Interuniversitario di Dermatologia Biologica e Psicosomatica di Firenze su 1500 donne ha svelato che una procedura su quattro provoca conseguenze alungo termine. Sicure invece le iniezioni di botulino: mai registrato un danno collaterale permanente a fronte di 200.000 interventi effettuati ogni anno in Italia. In aumento anche il ricorso ai filler: oltre un milione e mezzo le italiane che scelgono il «ritocchino», circa 500.000 gli uomini. In calo l'età media dei pazienti, oggi attorno ai 30 anni contro i40-45 di 5 anni fa.

Ora gli esperti, riuniti a Roma per le Giornate di Dermatologia Estetica cominciano a fare i conti con i grandi numeri di una bellezza sempre più di massa.
«Abbiamo rilevato un’incidenza del 10 per cento di granulomi nella sede dell’iniezione – informa Torello Lotti, Direttore del Centro e Presidente SIDeMaST – Nel 5 per cento di pazienti si è verificata la 'riaccensionè di un’infezione erpetica, nel 7 percento dei casi un’infezione batterica e nel 3 per cento ascessi.Da non confondere con gli effetti fisiologici dell’iniezione,arrossamenti, piccoli lividi, dolore passeggero che passano spontaneamente. «Il problema nasce anche dal fatto che i fillernon sono considerati veri e propri farmaci, bensì dispositivimedici al pari di un disinfettante: come tali non sonosottoposti a sperimentazioni cliniche che ne accertino efficaciae tollerabilità, interviene Annalisa Pizzetti dermatologadell’Accademia Romana di Dermatologia. A fronte di questascarsità di garanzie, la moda del ritocchino della pausa pranzonon accenna a diminuire: nel nostro Paese i filler muovono unmercato stimato attorno ai 200 milioni di euro e ogni anno sonocirca 500.000 gli uomini e oltre un milione e mezzo le donne frai 30 e i 45 anni che si sottopongono alle iniezioni. Al fillersi ricorre sempre prima: se fino a 5 anni fa l’età media siaggirava attorno ai 40-45 anni, oggi la prima punturina arrivaperfino entro i 30 anni. Il ritocchino si affronta insomma acuor leggero. La Società scientifica ha già proposto alleAutorità Sanitarie che, come negli Stati Uniti, i fillervengano equiparati ai farmaci iniettabili, così da averefinalmente maggiori garanzie per i pazienti che li scelgono. Lestesse che ci sono, oggi, per chi decide di utilizzare leiniezioni di botulino per spianare le rughe: nel 2009 in Italiasi stima che siano state impiegate a fini estetici oltre150mila fiale di tossina botulinica ma non si è registratoneanche un caso di danno collaterale permanente. Ministero dellaSalute, cioè i corrugatori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • carla

    12 Novembre @ 21.07

    Dieci anni or sono con tecnica a pioggia sostanze tipo l' Artecoll, botox e una sostanza con del il Silicone peraltro già vietato in Italia. Risultato una invalidità del 20 /° riconosciuta (ancora in evoluzione ad oggi) concordate dalle parti, con diagnosi di lesioni gravi e danni permanenti, non posso neanche uscire di giorno. La scorsa settimana Il perito del tribunale ha depositato la sentenza perchè l' accordo con Dott. Gasparotti non c'è stato e l' assicurazione?? Non comprendiamo il motivo ma lo stesso Gasparotti alla mia richiesta iniziale di far intervenire l' assicurazione ha dissentito, poi c'è stata una lettera e poi il nulla, successivamente il medesimo ha fatto una proposta su richiesta del giudice penosa a dir poco tramite il suo legale. In sintesi mi restituiva i soldi dei vari interventi spesi nel suo studio, peraltro senza gli interessi . Vivo un calvario da circa 2 anni la pelle e la mucosa delle labbra mi cade ha pezzi ho dei buchi che drenano e bozzi sullo zigomo Sx a settembre dovrò intervenire chirurgicamente. Ironia della sorte l' unica persona (braccio destro del Prof. Scuderi reparto fillers Polliclinico di Roma) che ho conosciuto con esperienza è il perito del tribunale, il quale non può operarmi e tanto meno avere contatti con la sottoscritta nel rispetto della deontologia del suo ruolo. Ho al mio fianco dei professionisti (avvocato medici) seri ed altri che hanno rifiutato di assistermi e potete comprendere per quale motivo e qui' mi fremo. Vivo a Roma ho un ruolo istituzionale conosco molte persone ma ancora non so a quale santo affidarmi, sono terrorizzata depressa, ed ho perso la fiducia, avevo dato fiducia ad un professionista consigliatomi e presentatomi da amici fidati che sono rimasti al mio fianco. Peraltro il Professore in QUESTIONE è visibile su alcuni organi di stampa, appare come un professionista competente, reputavo che fosse serio ed affidabile ma non è servito a nulla mi sento truffata ad abbandonata, o forse le persone cambiano per tanti motivi. Vi risparmio i retroscena con i relativi teatrini che hanno visto come protagonista il medico in questione, altro per ora non posso aggiungere . Vi inoltro per vostra opportuna conoscenza quanto sotto e la mia mail privata : carla_patrizi@virgilio.it

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Salso: rogo in un garage, distrutte 4 auto; non si esclude natura dolosa

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

5commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

14commenti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

storie di ex

Turchia: legami con Gulen, il Galatasaray caccia Hakan Sukur

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

27commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017