11°

Salute-Fitness

Se il ritocco è tarocco, a rischio 100.000 all'anno

Se il ritocco è tarocco, a rischio 100.000 all'anno
Ricevi gratis le news
1

 Granulomi, infezioni e ascessi: aumentano le complicanze da filler, le iniezioni riempirughe: i danni riguardano centomila persone ogni anno. L’allarme arriva dalla Società Italiana di Dermatologia (SIDeMaST). Degli oltre150 prodotti a marchio CE oggi in commercio in Italia, per ungiro d’affari di 200 milioni di euro, solo 7 sono stati approvati dalla FDA negli Stati Uniti come farmaci. Gli esperti chiedono per questo di equiparare i filler a farmaci iniettabilie la creazione, in collaborazione con l’Ordine dei Medici di Roma e in accordo con le maggiori società scientifiche, di un registro che certifichi gli specialisti accreditati. Un’indagine condotta dal Centro Interuniversitario di Dermatologia Biologica e Psicosomatica di Firenze su 1500 donne ha svelato che una procedura su quattro provoca conseguenze alungo termine. Sicure invece le iniezioni di botulino: mai registrato un danno collaterale permanente a fronte di 200.000 interventi effettuati ogni anno in Italia. In aumento anche il ricorso ai filler: oltre un milione e mezzo le italiane che scelgono il «ritocchino», circa 500.000 gli uomini. In calo l'età media dei pazienti, oggi attorno ai 30 anni contro i40-45 di 5 anni fa.

Ora gli esperti, riuniti a Roma per le Giornate di Dermatologia Estetica cominciano a fare i conti con i grandi numeri di una bellezza sempre più di massa.
«Abbiamo rilevato un’incidenza del 10 per cento di granulomi nella sede dell’iniezione – informa Torello Lotti, Direttore del Centro e Presidente SIDeMaST – Nel 5 per cento di pazienti si è verificata la 'riaccensionè di un’infezione erpetica, nel 7 percento dei casi un’infezione batterica e nel 3 per cento ascessi.Da non confondere con gli effetti fisiologici dell’iniezione,arrossamenti, piccoli lividi, dolore passeggero che passano spontaneamente. «Il problema nasce anche dal fatto che i fillernon sono considerati veri e propri farmaci, bensì dispositivimedici al pari di un disinfettante: come tali non sonosottoposti a sperimentazioni cliniche che ne accertino efficaciae tollerabilità, interviene Annalisa Pizzetti dermatologadell’Accademia Romana di Dermatologia. A fronte di questascarsità di garanzie, la moda del ritocchino della pausa pranzonon accenna a diminuire: nel nostro Paese i filler muovono unmercato stimato attorno ai 200 milioni di euro e ogni anno sonocirca 500.000 gli uomini e oltre un milione e mezzo le donne frai 30 e i 45 anni che si sottopongono alle iniezioni. Al fillersi ricorre sempre prima: se fino a 5 anni fa l’età media siaggirava attorno ai 40-45 anni, oggi la prima punturina arrivaperfino entro i 30 anni. Il ritocchino si affronta insomma acuor leggero. La Società scientifica ha già proposto alleAutorità Sanitarie che, come negli Stati Uniti, i fillervengano equiparati ai farmaci iniettabili, così da averefinalmente maggiori garanzie per i pazienti che li scelgono. Lestesse che ci sono, oggi, per chi decide di utilizzare leiniezioni di botulino per spianare le rughe: nel 2009 in Italiasi stima che siano state impiegate a fini estetici oltre150mila fiale di tossina botulinica ma non si è registratoneanche un caso di danno collaterale permanente. Ministero dellaSalute, cioè i corrugatori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • carla

    12 Novembre @ 21.07

    Dieci anni or sono con tecnica a pioggia sostanze tipo l' Artecoll, botox e una sostanza con del il Silicone peraltro già vietato in Italia. Risultato una invalidità del 20 /° riconosciuta (ancora in evoluzione ad oggi) concordate dalle parti, con diagnosi di lesioni gravi e danni permanenti, non posso neanche uscire di giorno. La scorsa settimana Il perito del tribunale ha depositato la sentenza perchè l' accordo con Dott. Gasparotti non c'è stato e l' assicurazione?? Non comprendiamo il motivo ma lo stesso Gasparotti alla mia richiesta iniziale di far intervenire l' assicurazione ha dissentito, poi c'è stata una lettera e poi il nulla, successivamente il medesimo ha fatto una proposta su richiesta del giudice penosa a dir poco tramite il suo legale. In sintesi mi restituiva i soldi dei vari interventi spesi nel suo studio, peraltro senza gli interessi . Vivo un calvario da circa 2 anni la pelle e la mucosa delle labbra mi cade ha pezzi ho dei buchi che drenano e bozzi sullo zigomo Sx a settembre dovrò intervenire chirurgicamente. Ironia della sorte l' unica persona (braccio destro del Prof. Scuderi reparto fillers Polliclinico di Roma) che ho conosciuto con esperienza è il perito del tribunale, il quale non può operarmi e tanto meno avere contatti con la sottoscritta nel rispetto della deontologia del suo ruolo. Ho al mio fianco dei professionisti (avvocato medici) seri ed altri che hanno rifiutato di assistermi e potete comprendere per quale motivo e qui' mi fremo. Vivo a Roma ho un ruolo istituzionale conosco molte persone ma ancora non so a quale santo affidarmi, sono terrorizzata depressa, ed ho perso la fiducia, avevo dato fiducia ad un professionista consigliatomi e presentatomi da amici fidati che sono rimasti al mio fianco. Peraltro il Professore in QUESTIONE è visibile su alcuni organi di stampa, appare come un professionista competente, reputavo che fosse serio ed affidabile ma non è servito a nulla mi sento truffata ad abbandonata, o forse le persone cambiano per tanti motivi. Vi risparmio i retroscena con i relativi teatrini che hanno visto come protagonista il medico in questione, altro per ora non posso aggiungere . Vi inoltro per vostra opportuna conoscenza quanto sotto e la mia mail privata : carla_patrizi@virgilio.it

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

Sicilia

Perquisizioni nelle case dei fiancheggiatori di Messina Denaro: impegnati 200 agenti

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS