11°

26°

salute

Oms: i rischi della carne. Oncologi: no allarmismi

Oms: i rischi della carne. Oncologi: no allarmismi
5

Una giornata all'insegna della carne, dopo i flash di agenzia con le affermazioni dell'OMS e le precisazioni degli oncologi, seguite anche da dati sul consumo attuale in Italia. Ecco i principali interventi di oggi su un tema che ovviamente interessa tutti:

(ANSA) - Le carni lavorate come i wurstel ''sono cancerogene», e vanno inserite nel gruppo 1 delle sostanze che causano il cancro a pericolosità più alta come il fumo e il benzene. Lo afferma l’International Agency for Research on Cancer (IARC) dell’Oms. Meno a rischio quelle rosse non lavorate, inserire fra le 'probabilmente cancerogenè.

La decisione è stata presa, si legge nel documento, dopo aver revisionato tutti gli studi in letteratura sul tema. «Il gruppo di lavoro ha classificato il consumo di carne lavorata nel gruppo 1 in base a una evidenza sufficiente per il tumore colorettale. Inoltre è stata trovata una associazione tra consumo e tumore allo stomaco. La possibilità di errore non può invece essere esclusa con lo stesso grado di confidenza per il consumo di carne rossa».

Gli oncologi: "Questione di quantità" - La decisione della International Agency for Research on Cancer (IARC) dell’Oms di inserire carni lavorate e carni rosse nella lista delle sostanze cancerogene è ''un invito a tornare alla dieta mediterranea». E’ il commento 'a caldo' di Carmine Pinto, presidente dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), al rapporto pubblicato su Lancet Oncology.
«La Iarc conferma dati che conoscevamo da tempo - spiega Pinto - ovvero che la presenza di conservanti o di prodotti di combustione in questi alimenti è legata ad alcuni tipi di tumore. Per quanto riguarda le carni rosse è una questione di modalità e di quantità, non esiste una 'soglia di esposizionè oltre la quale ci si ammala sicuramente. Il messaggio che dobbiamo dare è che la carne rossa va consumata nella dovuta modalità, una o due volte a settimana al massimo. Il messaggio principale è invece un invito a tornare alla dieta mediterranea, che ha dimostrato invece di poter diminuire il rischio di tumore».

Assica: i consumi degli italiani sono sotto la metà delle quantità "rischio" - ANSA) - ROMA, 26 OTT - Gli italiani mangiano in media due volte la settimana 100 grammi di carne rossa (e non tutti i giorni) e solo 25 grammi al giorno di carne trasformata. Un consumo che è meno della metà dei quantitativi individuati come potenzialmente a rischio cancerogeno dallo studio della International Agency for Research on Cancer (Iarc), pubblicato oggi sulla rivista inglese Lancet Oncology. Lo rendono noto Assocarni e Assica (Associazione industriali delle carni e dei salumi) nel sottolineare che «gli italiani, il secondo popolo più longevo al mondo, seguono la dieta mediterranea che è molto più equilibrata e sostenibile di quella della maggior parte dei Paesi considerati nella ricerca Iarc. I consumatori italiani non dovrebbero quindi modificare le loro sane abitudini a causa delle anticipazioni dello studio Iarc».
Secondo gli industriali delle carni e dei salumi «gli allevamenti italiani producono carni più magre e di migliore qualità rispetto a quella di allevamenti di altri Paesi. E la qualità delle carni trasformate è ben diversa dalle produzioni nord europee». «Confidiamo non si crei un ingiustificato allarmismo - concludono Assocarni e Assica - che rischia di colpire uno dei settori chiave dell’agroalimentare italiano. Il settore agroalimentare in Italia contribuisce a circa il 10-15% del prodotto interno lordo annuo, con un valore complessivo pari a circa 180 miliardi di euro. Di questi, circa 30 miliardi derivano dal settore delle carni e dei salumi, includendo sia la parte agricola che quella industriale. I settori considerati danno lavoro a circa 125.000 persone a cui va aggiunto l'indotto». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    29 Ottobre @ 11.01

    @ Vercinge : "da parte degli gnomi della speculazione " ....AWESOME! xD

    Rispondi

  • Vercingetorige

    27 Ottobre @ 11.40

    QUESTA PERO' E' MATERIA SPECIFICA DELL' EFSA !

    Rispondi

  • salamandra

    26 Ottobre @ 22.16

    Ma il pezzo nella foto, sbaglio o è tonno?

    Rispondi

    • 27 Ottobre @ 07.31

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - E' archiviato come carne

      Rispondi

  • Vercingetorige

    26 Ottobre @ 18.59

    I WURSTEL si fanno tritando gli scarti della lavorazione del maiale , comprese le unghie , ma lo IARC mette in "gruppo 1" anche gli insaccati ed i salumi sottoposti a salatura e stagionatura , quindi ci vanno di mezzo anche il salame , il prosciutto , la coppa e il culatello . Meno pericolosa , secondo lo IARC , la carne rossa non lavorata , per cui un paio di bistecche alla settimana si potrebbero mangiare tranquillamente , MA ATTENZIONE ATTENZIONE ! E' in corso di approvazione , da parte degli gnomi della speculazione , un Trattato di Libero Commercio tra Unione Europea e Stati Uniti d' America , per il quale gli alimenti prodotti in America potranno essere commercializzati in Europa e viceversa . Allora , tanto per fare un esempio , negli Stati Uniti è permessa la somministrazione di estrogeni ai bovini da macello , per cui posso sperare , prima di morire , di vedermi crescere le tette ! Una delle principali cause della selezione di microbi resistenti agli antibiotici è la somministrazione di questi farmaci ai bovini destinati all' alimentazione . Negli USA è molto più diffuso che in Europa l'uso in agricoltura di Organismi Geneticamente Modificati ( OGM) . Comunque , “per una persona, il rischio di sviluppare cancro all’intestino a causa del consumo di carne processata resta piccolo, ma aumenta in proporzione alla carne consumata”, ha il dottor Kurt Straif, capo dello IARC . POI SI INCONTRANO FRESCONI SECONDO CUI LA MINACCIA PER LA "FOOD VALLEY" SAREBBE IL TERMOVALORIZZATORE DI UGOZZOLO ! Lo IARC ha la fama di vedere cancerogeni dappertutto . Se non avesse il patrocinio dell' Organizzazione Mondiale della Sanità ...........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

3commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Furti all'Esselunga

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

2commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

4commenti

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Iniziatova

Per il mese di giugno acqua gratis nelle casette Iren

Iniziativa

Acer Parma, bollette listate a lutto per le vittime di Manchester

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

Sport Paralimpici

Giulia, pesce combattente

Busseto

Addio a Scrivani: ha insegnato a guidare a  generazioni

MEDESANO

Pellegrini 2.0: una app sulla via Francigena

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

LONDRA

Voto Gb: dopo Manchester Labour rimonta ancora, -5% da Tory

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

2commenti

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima