12°

LA SVOLTA

Insetti e alghe in tavola: l'Efsa e...noi

Insetti e alghe in tavola: primo via libera dell'Ue
5
 

Alghe, insetti, semi di chia, proteine di colza, flavonoidi derivati dalla Glycyrrhiza glabra, nuovi coloranti, alimenti prodotti in laboratorio con nanomateriali: il futuro del cibo cambia e l’Ue si adegua. 18 anni dopo aver varato, nel 1997, il regolamento per l’autorizzazione per i nuovi cibi, l’Unione europea ha compiuto ieri il primo passo per aggiornare la procedura, centralizzandola. I cosiddetti «novel foods» potranno finire sulle tavole degli europei, se avranno il via libera dell’Efsa, l’agenzia europea per la sicurezza alimentare. Ma è polemica, con i Verdi che accusano l'Ue «di non essere stata all’altezza delle preoccupazioni degli europei».

Con Matteo Salvini che ne trae spunto per scrivere su Facebook che «se questo è il futuro folle che ci prepara l’Europa, andiamocene!!!». Ed aggiunge «ma andate a farvi fottere! Io voglio mangiare (e proteggere) latte, riso, carne, pasta, olio, mele e arance!». Mentre per il Movimento 5 Stelle «prevalgono gli interessi commerciali» sulla sicurezza.

Intanto Coldiretti segnala che solo l’8% degli italiani assaggerebbe gli insetti, mentre il 7% si farebbe tentare dai ragni fritti ma il 19% non esiterebbe a mettere nel piatto la carne di coccodrillo. Al centro della questione, il voto della plenaria dell’Europarlamento a Strasburgo. Che ha approvato in prima lettura, con 359 sì, 202 no e 127 astenuti, l’accordo con il Consiglio - l’istituzioni che rappresenta i governi - sulla nuova procedura di autorizzazione per i nuovi cibi. Secondo il Commissario europeo per la salute, Vytenis Andriukaitis, con l’aggiornamento della procedura «si facilita l’innovazione senza pregiudicare la sicurezza». Ma gli esponenti ecologisti francesi, la vicepresidente del gruppo Michele Ravasi e Josè Bovè, lamentano che nell’accordo con il Consiglio non è passato il diritto di veto che il Parlamento voleva avere come ultima parola sulle autorizzazioni concesse dall’Efsa.

A preoccupare, in realtà non sono tanto gli insetti o le alghe, che sono cibi tradizionali fuori dall’Ue e che sono già autorizzati in Belgio, Olanda, Danimarca e Gran Bretagna, quanto i cibi che nasceranno in laboratorio e a base di nanomateriali. E sui quali grava la necessità di tutelare la segretezza dei brevetti. Che pone, secondo l’opposizione, limiti alla sicurezza. L’accordo garantisce che la Commissione renderà pubblica ogni richieste di autorizzazione ed il loro esito, comprese le bocciature. E come compromesso tra diritti commerciali e sicurezza, garantirà 5 anni di riservatezza sulle procedure di fabbricazione.

La nuova legislazione, leggermente modificata dopo una battaglia sugli emendamenti presentati da socialisti, verdi, sinistra unitaria e euroscettici dello Efdd (il gruppo con Ukip e M5S), ora tornerà sul tavolo del Consiglio.

..............................

Insetti in tavola: anche sulla vostra? Aspettando le valutazione dell'Efsa, dite che cosa ne pensate nello spazio commenti sotto questo articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la rivolta di atlante

    29 Ottobre @ 18.42

    la rivolta di atlante

    NOVEMBER SCARAFASS & FORMIGHI .... LE UN GRAN BEL MAGNER ... ..... CAMERIERE , HO UNA MOSCA NEL PIATTO .... ARRIVO SIGNORE , NE VUOLE ANCORA ????? ............. FERMATE IL PIANETA ... VOGLIO SCENDERE !!!

    Rispondi

  • Biffo

    29 Ottobre @ 17.36

    Io amo tanto frutta e verdura, e cerco dli evitare le carni, specie quelle rosse. Ma arrivare a mangiare certe schifezze vomitevoli... . Come si fa a mangiare insetti, ma che siamo, dei formichieri? Perché costruire sostanze alimentari artificiali, non bastano quelle naturali? Ieri in TV, vedevo gente che arraffava mestolate di insetti orribili, era uno spettacolo emetico! Eppure, anche qui in Italia, il paese degli esterofili, ci saranno degli snob che imiteranno le nuove mode gastronomiche, specie se di provenienza africana e mediorientale. I primi saranno gli agit-prop di ArtLab, Sovescio e ReteDirittInCasa.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    29 Ottobre @ 10.57

    UNA VERGOGNA ! UN' INDECENZA ! QUESTA EUROPA E' UNA CAVERNA DI BRIGANTI ! Fa solo , senza più alcun pudore , gli interessi di commercianti all' ingrosso , industriali , banchieri . L' autorizzazione ad usare latte in polvere per la produzione di formaggi , adesso insetti , alghe , coloranti , addirittura cibi artificiali prodotti in laboratorio , organismi geneticamente modificati . E l' Organizzazione Mondiale della Sanità , attraverso lo IARC , ci dice che è cancerogeno il culatello ! Non si sa più a cosa credere ! Non mi preoccupa tanto ciò che mangeremo nei ristoranti , perchè lì , se vorremo gli insetti , dovremo ordinarli . Mi preoccupa quel che arriverà nelle confezioni di cibo industriale di cui ci riempiono i supermercati . Chissà cosa ci finirà dentro , e mangeremo senza saperlo ! E il pericolo per la "food valley" sarebbe l' inceneritore !

    Rispondi

  • Francesco

    29 Ottobre @ 10.30

    Preferisco morire con il gusto di una buona fetta di salame di Felino, che con una carota in bocca.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutto quello che c'è da sapere sui nuovi antifurto per auto

consigli

Antifurti: come mettere al sicuro la proprio auto

Lealtrenotizie

Duc

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

2commenti

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

2commenti

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

8commenti

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

18commenti

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

1commento

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Raggi ha un malore, in ospedale per accertamenti

napoli

Furbetti del cartellino: blitz all'ospedale di Napoli, 55 arresti

1commento

SOCIETA'

tg parma

Gara di chiacchiere con la Uisp nel quartiere San Lazzaro

india

La donna più pesante del mondo ha perso 50 kg in 12 giorni

SPORT

motori

Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF70H Foto

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida