10°

20°

Salute-Fitness

Cervello sottostima spesa e in cassa il conto è salato

0

 

In tempi di crisi e ristrettezze neanche il nostro cervello è dalla nostra parte: invece di stare attento e controllare in modo certosino ciò che infiliamo dentro il carrello della spesa, e farci arrivare alla cassa con un’idea più o meno precisa di quanto dovremo sborsare, fa male il conto e stima sempre al ribasso il totale dello scontrino. Risultato? Spendiamo più del previsto e alla fine usciamo stressati e insoddisfatti. Non solo, oltre il danno la beffa perchè, secondo uno studio che sarà pubblicato sul Journal of Marketing, più ci si mette di impegno a fare i conti precisi mentre ci aggiriamo tra gli scaffali e mettiamo ciascun prodotto nel carrello, maggiore è l'errore sul conto mentale eseguito, e la sorpresa sarà più salata ancora alla cassa. Condotta da Brian Wansink della Cornell University di Ithaca, la ricerca ha coinvolto 300 persone che dovevano stimare il costo della propria spesa al supermarket.

È emerso che oltre metà delle persone fanno i conti a mente e spesso sottostimano la spesa effettuata. Ormai è dimostrato, semmai ce ne fosse bisogno, che la crisi economica orienta e modifica i nostri consumi, anche quelli alimentari. Per esempio un recentissimo studio pubblicato sugli Archives of Internal Medicine da Kiyah Duffey dell’Università della Carolina del Nord a Chapel Hill ha dimostrato che via via che sono saliti i prezzi di bibite e pizza, il consumo di questi cibi si è ridotto a beneficio della linea, magra consolazione per chi deve tollerare il carovita. Il team di Wansink ora sembra avvertirci di un problema non indifferente se i soldi sono pochi: il cervello non si adegua alla crisi stando più attento ai conti, ma anzi ci fa sbagliare e spendere più di quanto preventivato, e forse oltre il budget realmente disponibile. Infatti l’esperto ha intervistato 300 persone e osservato il loro comportamento al supermercato. È emerso in primis che oltre la metà di loro, ed è plausibile visto che è già difficile girare al supermarket con il foglietto della lista in mano, fa, o tenta di fare, i conti a mente, senza usare alcun ausilio per non sbagliare. Wansink ha osservato che c'è una tendenza a sottostimare il costo finale della spesa, così quando arriviamo in cassa ci accorgiamo, con grande disappunto, di aver speso più del previsto. E non è tutto, la scoperta più snervante è che proprio coloro che sembrano i più precisi, cioè che si mettono a fare i conti al centesimo per ogni articolo che mettono nel carrello, sono quelli che commettono l’errore maggiore sul conto finale. Cosa fare dunque se il cervello non partecipa all’obiettivo risparmio anti-crisi? Wansink consiglia: fare conti per approssimazione moltiplicando una cifra media per il numero di articoli finiti nel carrello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport