-4°

virus

Zika: domani OMS decide su emergenza

Zika: domani OMS decide su emergenza
0

Domani potrebbe essere il «giorno zero» per la lotta al virus Zika a livello globale: con la dichiarazione, attesa da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (ma potrebbe volerci anche qualche giorno ancora) dello stato di emergenza, potrà scatterà ufficialmente un meccanismo di risposta mondiale. Emergenze simili erano state dichiarate prima, ad esempio, per la pandemia dell’influenza suina del 2009 e nell’agosto del 2014 nei confronti di Ebola. In questi casi si ritiene che ci si trovi di fronte ad «rischio per la salute pubblica» e con implicazioni che vanno al di là delle frontiere nazionali dello Stato interessato.
L’emergenza internazionale è dichiarata da un comitato che offre le indicazioni sulle misure da raccomandare agli stati per prevenire o ridurre la diffusione internazionale della malattia. Fra gli esperti del comitato di emergenza, ne viene nominato almeno uno per ogni paese nel cui territorio si è sviluppata l'epidemia.

Ma in vista di questa riunione si alternano dichiarazioni preoccupate e rassicuranti sull'epidemia. Il virus Zika in America Latina «potrebbe essere una minaccia più grande per la salute globale che l’epidemia di Ebola che ha ucciso più di 11.000 persone in Africa», ha affermato Jeremy Farrar, capo del Wellcome Trust, una Fondazione britannica di ricerca biomedica, che dalle pagine della stampa GB spiega che si tratta di un’infezione silenziosa «in un gruppo di persone altamente vulnerabili - donne incinte - che è associato con un risultato orribile per loro bambini». «Il vero problema è che il tentativo di sviluppare un vaccino che dovrebbe essere testato su donne in gravidanza è un incubo pratico ed etico», ha rincarato Mike Turner, responsabile di infettivologia e immuno-biologia presso il Wellcome Trust, la stesso organismo. Consigliando addirittura l'uso di misure estreme come quella del vecchio DDT, efficace ma anche rischioso per la salute umana e dell’ambiente. L'allarme non convince completamente gli epidemiologi e gli infettivologi italiani, così come gli esperti di ambiente del Ispra e del Cnr che però ammettono la possibilità teorica che il virus possa essere trasmesso anche nel nostro paese con le zanzare tigre. E i fari dell’attenzione internazione sono ora puntati su queste popolazioni di zanzare capaci di veicolare Zika ma anche altre malattie, come la più pericolosa Dengue. In un decennio l’area di trasmissione della Dengue in Brasile è più che quadruplicata, passando da 1,5 milioni di chilometri quadrati a 6,9 milioni di chilometri quadrati, e la trasmissione avviene con la stessa zanzara vettore del virus Zika. La ricerca è stata pubblicata una settimana fa sulla rivista The Lancet. Solo negli Stati Uniti 22,7 milioni di persone risiedono nelle zone dove potenzialmente la trasmissione di Zika può avvenire tutto l’anno. «Il ministro (della Salute, Marcelo Castro) non ha commesso alcun errore nel dichiarare che il paese sta perdendo la lotta contro la Aedes. Ma sarebbe più corretto dire che il mondo sta perdendo la battaglia. Perchè il problema non è solo in Brasile», spiega il virologo Paolo Zanotto dell’Istituto di Scienze Biomediche dell’Università di San Paolo. Per Zanotto che coordina una task force di vari laboratori impegnati a studiare il virus Zika, potrebbe esserci una correlazione con il cambiamento climatico. «Quando la temperatura esterna aumenta, il periodo di incubazione del virus nella zanzara è molto più veloce», dice. Senza contare che con il calore la zanzara è più attiva. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

'ndrangheta

Aemilia, gli imputati chiedono processo a porte chiuse Video

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Epidemia

Legionella: domani la verità

2commenti

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

3commenti

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

3commenti

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

5commenti

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video