15°

Salute-Fitness

Medici contrari ai certificati di malattia «on line»

Medici contrari ai certificati di malattia «on line»
0
Monica Tiezzi
I certificati di malattia continueranno per alcune settimane a «viaggiare» su carta, almeno a Parma. I medici - non solo quelli di famiglia, ma anche specialisti, ospedalieri  e guardie mediche - avrebbero dovuto passare alla certificazione on line (inoltrata  all'Inps via web) il 4 aprile, come stabilisce il decreto che sulla Gazzetta ufficiale del 19 marzo scorso detta  modi e tempi della digitalizzazione voluta dal ministro Brunetta. Secondo i medici parmigiani, è stato di fatto deciso un rinvio  voluto sia da Sogei, il partner tecnologico del ministero della Funzione pubblica che non ha ancora messo a punto il sistema di collegamento on line con i medici, sia dai sindacati dei medici, allarmati  da alcuni dettami del decreto legislativo che rischiano di rendere ingestibile la procedura.
I più preoccupati sono Snami (Sindacato nazionale autonomo medici italiani, che a Parma raccoglie 120 iscritti) e Smi (Sindacato medici italiani, 45 iscritti a Parma) che per oggi hanno indetto a Roma una protesta che riguarda anche la certificazione on line. Per Antonio Slawitz, presidente provinciale Snami,  «questo decreto si sovrappone all'accordo collettivo nazionale imponendo nuovi obblighi e sanzioni per il medico». 
 Alla Federazione nazionale degli ordini   e ai sindacati non piace il passaggio che obbligherebbe i medici a riscontrare «oggettivamente» i dati clinici riportati dal paziente, una condizione che renderebbe ingestibile la certificazione delle assenze brevi. Così come la compilazione dei certificati, che demanda ai medici l'inserimento di informazioni sul paziente (dati anagrafici e fiscali e indirizzi di reperibilità in caso di visite fiscali) prima inseriti dal lavoratore. «Una procedura che, in quanto pubblici ufficiali, ci può rendere condannabili, in caso di dati errati,  per falso materiale o ideologico», dice Slawitz. 
Senza contare, fanno notare i medici, che una larga parte del territorio non è coperta dall'adsl e ha problemi di connessione, mentre molti medici specialisti e  ospedalieri, per non dire le   guardie mediche, in buona  parte d'Italia non sono ancora informatizzati.  
«L'esperienza con i certificati on line di invalidità ha messo in luce gravi problemi informatici, non vorrei accadesse di nuovo»,  dice Bruno Agnetti, presidente provinciale Smi. 
La paura dei medici è che alla fine, invece di uno snellimento burocratico, la certificazione on line diventi un laborioso rompicapo. Lo Snami mette le mani avanti chiedendo «stante il risparmio garantito all'Inps e l'aggravio burocratico per il medico, un adeguato riconoscimento economico, eventualmente anche a carico dell'Inps». E Slawitz aggiunge: «Se le nostre richieste non saranno accolte,  potremmo anche decidere un'astensione dalle certificazioni on line». Ma aggiunge: «Siamo fiduciosi.  Abbiamo trovato orecchie sensibili  all'Ausl, al ministero della Salute e al Comune». In particolare dal delegato del sindaco alla Salute,  Fabrizio Pallini, che dice di condividere  le perplessità dei medici e auspica  una partenza «soft» della certificazione on line, con garanzie di efficienza informatica, di tempi di trasmissione adeguati e di tutela della professionalità dei medici.

 Ottimista sulla possibilità di trovare un accordo è Corrado Parodi, presidente provinciale Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale, 175 iscritti a Parma), convinto che «le manifestazioni di piazza in questa fase servano a poco. Siamo in attesa di chiarimenti, la Fnomceo sta trattando, a breve  ci sarà  una circolare che dovrebbe eliminare i dubbi su un decreto che impone molti passaggi di difficile applicazione.  Ci sono problemi legati  alla mancanza della banda larga in molte zone, alla certificazione  a domicilio del paziente, alla gestione dei medici sostituti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv