-5°

Salute-Fitness

Le nuove frontiere della laparoscopia

0

 Laura Ugolotti 

Da quando è stata adottata in sala operatoria, la tecnica chirurgica della laparoscopia ha fatto enormi passi avanti, tanto da diventare, per alcune patologie, la tecnica predominante. Dello stato attuale della sua applicazione e delle nuove opportunità si è discusso sabato mattina all’Aula Congressi dell’Ospedale Maggiore, nel corso di un convegno dal titolo «Nuovi traguardi delle tecniche miniinvasive in chirurgia endocrina e gastrointestinale: higlights», organizzato dalla Clinica chirurgica e trapianti d’organo dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma.
«A vent'anni dal suo avvento ufficiale - ha spiegato Mario Sianesi, presidente del Dipartimento di Scienze chirurgiche della Clinica -, la laparoscopia è una delle tecniche più utilizzate, perché meno invasiva rispetto a quelle tradizionali. L’incidenza sulle pareti addominali è minore e questo, al di là del fattore estetico che pure conta, presenta dei vantaggi dal punto di vista clinico: la parete addominale resta maggiormente integra e il dolore è molto ridotto».
Ad oggi la laparoscopia viene utilizzata per gli interventi di appendicectomia, asportazione della colecisti e della milza, per le patologie del surrene, dell’ernia iatale e per quelle, maligne o benigne, del colon. In particolare per ernia iatale, surrene e colecisti e per le patologie benigne del colon, si ricorre alle tecniche miniinvasive nel 90% dei casi; la percentuale cala al 70% nel caso di patologie maligne del colon.
 La laparoscopia non rappresenta tanto il futuro, quanto il presente della chirurgia. «La tecnica si presta comunque a continui arricchimenti e avanzamenti - spiega ancora Sianesi -. Il convegno si è posto proprio l’obiettivo di discutere le nuove metodologie: da una parte infatti si sta facendo strada l’applicazione della laparoscopia negli interventi su pancreas e fegato; dall’altra, anche negli interventi tradizionali, cerchiamo di capire se è possibile rendere le operazioni meno invasive, riducendo, ad esempio, in numero di accessi praticati per raggiungere l’organo».
«Per quanto riguarda gli interventi su pancreas e fegato - ha aggiunto Luigi Roncoroni, direttore della Clinica chirurgica e terapia chirurgica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma, e moderatore della prima sessione del convegno - siamo ancora in una fase iniziale: sperimentale per il pancreas, che presenta vantaggi solo in alcuni casi e praticato ma con alcune perplessità per il fegato. Ordinaria, invece, è l’applicazione nella chirurgia sui pazienti obesi, sia per gli interventi che mirano ad una riduzione dell’assorbimento o dell’introduzione degli alimenti, sia per altri tipi di intervento. La minore invasività della tecnica laparoscopica rappresenta un grande vantaggio per questi pazienti». 
Molti i relatori intervenuti al convegno, «soprattutto giovani - ha sottolineato Sianesi -, che abbiamo mandato all’estero per specializzarsi sulla nuove tecniche. E’ giusto dare la parola a loro, perché rappresentano il futuro della chirurgia». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria