12°

Salute-Fitness

Le nuove frontiere della laparoscopia

0

 Laura Ugolotti 

Da quando è stata adottata in sala operatoria, la tecnica chirurgica della laparoscopia ha fatto enormi passi avanti, tanto da diventare, per alcune patologie, la tecnica predominante. Dello stato attuale della sua applicazione e delle nuove opportunità si è discusso sabato mattina all’Aula Congressi dell’Ospedale Maggiore, nel corso di un convegno dal titolo «Nuovi traguardi delle tecniche miniinvasive in chirurgia endocrina e gastrointestinale: higlights», organizzato dalla Clinica chirurgica e trapianti d’organo dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma.
«A vent'anni dal suo avvento ufficiale - ha spiegato Mario Sianesi, presidente del Dipartimento di Scienze chirurgiche della Clinica -, la laparoscopia è una delle tecniche più utilizzate, perché meno invasiva rispetto a quelle tradizionali. L’incidenza sulle pareti addominali è minore e questo, al di là del fattore estetico che pure conta, presenta dei vantaggi dal punto di vista clinico: la parete addominale resta maggiormente integra e il dolore è molto ridotto».
Ad oggi la laparoscopia viene utilizzata per gli interventi di appendicectomia, asportazione della colecisti e della milza, per le patologie del surrene, dell’ernia iatale e per quelle, maligne o benigne, del colon. In particolare per ernia iatale, surrene e colecisti e per le patologie benigne del colon, si ricorre alle tecniche miniinvasive nel 90% dei casi; la percentuale cala al 70% nel caso di patologie maligne del colon.
 La laparoscopia non rappresenta tanto il futuro, quanto il presente della chirurgia. «La tecnica si presta comunque a continui arricchimenti e avanzamenti - spiega ancora Sianesi -. Il convegno si è posto proprio l’obiettivo di discutere le nuove metodologie: da una parte infatti si sta facendo strada l’applicazione della laparoscopia negli interventi su pancreas e fegato; dall’altra, anche negli interventi tradizionali, cerchiamo di capire se è possibile rendere le operazioni meno invasive, riducendo, ad esempio, in numero di accessi praticati per raggiungere l’organo».
«Per quanto riguarda gli interventi su pancreas e fegato - ha aggiunto Luigi Roncoroni, direttore della Clinica chirurgica e terapia chirurgica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma, e moderatore della prima sessione del convegno - siamo ancora in una fase iniziale: sperimentale per il pancreas, che presenta vantaggi solo in alcuni casi e praticato ma con alcune perplessità per il fegato. Ordinaria, invece, è l’applicazione nella chirurgia sui pazienti obesi, sia per gli interventi che mirano ad una riduzione dell’assorbimento o dell’introduzione degli alimenti, sia per altri tipi di intervento. La minore invasività della tecnica laparoscopica rappresenta un grande vantaggio per questi pazienti». 
Molti i relatori intervenuti al convegno, «soprattutto giovani - ha sottolineato Sianesi -, che abbiamo mandato all’estero per specializzarsi sulla nuove tecniche. E’ giusto dare la parola a loro, perché rappresentano il futuro della chirurgia». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Le baby gang fanno paura. Negozianti sotto assedio

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery