-5°

Salute-Fitness

Avis, partita la raccolta sangue a San Pancrazio

Avis, partita la raccolta sangue a San Pancrazio
0

Vittorio Rotolo

Qualcuno l’ha definita una svolta epocale nella storia dell’associazione. Dopo 64 anni di  attività, l’Avis ha finalmente una casa tutta propria, esterna alla struttura ospedaliera, dove poter accogliere soci ed aspiranti donatori per prelievi ed esami di idoneità.  Il nuovo centro di raccolta, entrato in funzione ieri in via Mori a San Pancrazio,  accelererà il processo di raccolta associativa avviato negli anni '70 con una sola autoemoteca, prima di radicarsi  sul territorio con l’apertura delle sedi   sparse nei comuni della provincia.
 Un centro, sorto grazie al contributo dell’amministrazione comunale (che ha messo a disposizione l’intera area) e della Fondazione Cariparma per quanto riguarda la costruzione dell’immobile, inaugurato  un anno fa ma dove fino ad oggi erano stati operativi solo gli uffici amministrativi.
Nella struttura, moderna e funzionale, gli oltre 5000 donatori Avis presenti in città e quelli del comprensorio potranno sottoporsi al prelievo di sangue intero. Chi vorrà donare plasma e piastrine dovrà continuare a farlo invece al Centro Trasfusionale dell’Ospedale Maggiore sebbene, per quanto concerne proprio il plasma, ancora per poco: da qui ai prossimi mesi infatti la nuova struttura di San Pancrazio sarà adeguatamente attrezzata anche per questo tipo di servizio.
La novità per il momento non riguarderà i donatori dell’Adas. Da tempo si è alla ricerca di un’intesa che porti alla gestione congiunta del centro prelievi, ma le strade sembrano ancora abbastanza lontane. Sulla questione è intervenuto pure il presidente della Provincia  Vincenzo Bernazzoli, presente all’inaugurazione del nuovo punto di raccolta a San Pancrazio. «Solo la sinergia fra le diverse associazioni potrà rendere più efficace l’opera di razionalizzazione della raccolta - ha spiegato - sono convinto che alla fine Avis e Adas giungeranno ad un accordo perché a prevalere sarà la volontà comune di non disperdere questo immenso patrimonio di donatori».
Grande intanto la soddisfazione da parte dei vertici dell’associazione. «Rafforzare la raccolta associativa significa migliorare la qualità e la programmazione dell’intero sistema -  dice il presidente provinciale dell’Avis Giuseppe Scaltriti - questa nuova struttura garantirà una maggiore flessibilità dei calendari, relativi a donazioni e visite, ed il miglioramento di quei servizi offerti ai nostri soci con i quali avremo un rapporto ancor più diretto. La speranza - ha aggiunto - è che il centro di San Pancrazio possa invogliare tanti altri cittadini a donare: di sangue, d’altronde, c'è sempre un gran bisogno...».
In  questo primo scorcio di 2010 si è registrato un notevole incremento del consumo, compensato   da un'altrettanto evidente crescita della raccolta. Viste le previsioni per i prossimi mesi, sarà necessario insistere sulla cultura della donazione. «Oltre agli incontri organizzati nelle scuole - dice  il presidente dell’Avis comunale di Parma, Doriano Campanini - stiamo lavorando anche con le tante comunità straniere presenti in città: pensiamo sia anche il modo migliore per favorire l’integrazione. La struttura di San Pancrazio è importante perché ci permetterà di programmare, in maniera del tutto autonoma, ogni tipo di intervento». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto